Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 7

Riassorbimento dell'osso

Scritto da GIUSEPPA / Pubblicato il
Salve, sono una donna di 51 anni da circa 6 anni mi hanno diagnosticato il riassorbimento dell'osso, non so in termini medici come viene identificata questa patologia. In questi giorni si e quasi staccato un canino e dovrei farlo togliere, provo molto dolore ma come faccio senza il dente davanti? mi vergogno all'idea di uscire in queste condizioni. Non lavoro non ho un reddito e sono disperata,volevo sapere se ci sono medici convenzionati con la mutua, anche se magari provvisorio pur di non vergognarmi!!!!!aiutatemi grazie mille
Gentile Giuseppa, l'ASP N° 6 di Palermo in alcune sue strutture ambulatoriali di odontoiatria eroga anche il servizio di odontoiatria protesica mobile. Chieda informazioni agli uffici competenti. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Giuseppa, il problema non è solo l'estetica ma la sua salute, lei naviga internet sicuramente possiede un cellulare e trascura la sua bocca. Ora sta cercando delle soluzioni per estetica a carico dei contribuenti, le sembra giusto? Speriamo che su questo portale trovi un odontoiatra benefattore, che con sistema rateazioni la possa curare.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Difetti ossei parodontali misti a più pareti complessi curati con chirurgia ossea ricostruttiva e rigenerativa. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari.
Cara Signora Giuseppina, il riassorbimento dell'osso di regola è dovuto ad una Parodontite. La Parodontite è una malattia che colpisce il parodonto, ossia il tessuto di sostegno del dente, osso e gengiva, distruggendoli. La terapia è chirurgica e consiste nel ricostruire ciò che la malattia ha distrutto. Il dente perso può essere sostituito per il momento con una protesi rimovibile provvisoria detta parzialino che costa pochissimo. Così recupera almeno l'estetica. La massima espressione di questa malattia è la tasca parodontale ed il difetto osseo. Si deve far visitare da un Dentista Parodontologo. Le cure spesso sono molto meno costose di quello che si pensi ed in ogni caso esistono soluzioni terapeutiche alternative a quella ideale che prolungano di molto la durata della malattia e che costano poco. Ne parli col Parodontologo. In ospedale non fanno la Parodontologia. All'Università spesso si, ma deve lo stesso pagare. Tantovale che si rivolga ad un Parodontologo Privato e noto. Le lascio una foto di tasche e difetti parodontali curati affinchè le sia più chiaro cosa ha.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Giuseppa, provi a rivolgersi ad una struttura pubblica. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Si rivolga ad una struttura pubblica

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Troverà una struttura pubblica, ma come dice il dr. Ruffoni, faccia delle scelte a seconda di ciò che ora è prioritario..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Giuseppa, non so se esistono colleghi convenzionati che le possano fare un provvisorio pagando solo l Ticket. Comunque non sono cifre impossibili quelle che servono per un provvisorio. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.