Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 12

Da ieri avverto un senso di nausea e una ipersalivazione

Scritto da Stefania / Pubblicato il
Buongiorno, ieri pomeriggio mi sono stati applicati due ponti fissi, uno a dx di 4 denti e uno a sx di tre denti. Tutto bene per l'effetto ottenuto, nessun dolore, buona masticazione. Tuttavia da ieri avverto un senso di nausea e una ipersalivazione. Volevo sapere se tale reazione è transitoria, il ponte è in metallo-ceramica ( titanio se non sbaglio), oppure nel caso si tratti di dismetallismo ( letto su internet) è destinato a non passare,,,,Sono una paziente ansiosa e ipocondriaca. Grazie della risposta
Non credo sia dismetallismo. Invece potrebbe essere l'ingombro dei nuovi denti rimessi con i ponti. Cioè prima c'era il vuoto ed ora la lingua percepisce nuovo ingombro. ma se aveva dei ponti provvisori completi, doveva già essersi abituata da tempo a ciò. Se invece i provvisori erano solo sui denti pilastro, allora potrebbe essere questo che dico io. Altro non mi viene in mente. Se non passa, provi a farsi controllare il ponte e la dimensione dei denti sostituiti da parte del suo dr.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Stefania, di solito una ipersalivazione dopo l'inserimento di protesi soprattutto mobili si può verificare ma è transitoria quindi mi sentirei di tranquillizzarla ma per correttezza professionale le consiglio di rivolgersi al dentista che la cura che conosce il tipo di protesi applicate. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Stefania, non penso sia dismetallismo. Reputo sia un effetto transitorio causato dall'inserimento dei nuovi manufatti protesici. Per sicurezza rivolga la stessa domanda al suo dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Stefania, nei primissimi giorni dopo l'inserimento delle protesi è normale un'ipersalivazione determinata dalla sensazione di corpo estraneo in bocca. Il dismetallismo è ininfluente per il sintomo da lei riferito. Ritengo, comunque, che il suo dentista le avrà dato un appuntamento successivo per il controllo delle protesi ed in questa occasione ne parli direttamente con lui. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Protesi fissa in zirconioceramica. Da csistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Cara signora stefania il "dismetallismo" è un'altra cosa. E' la formazione di correnti galvaniche che possono essere nocive localmente in paricolare per denti e gengive, che si creano tra due metalli diversi e vicini, uno nobile ed uno non nobile. Come esempio, può succedere se fosse presente una corona (o più corone) in acciaio e altre in oro. Non certo nel suo caso in cui la struttura portante è tutta in titanio che tra l'altro è assolutamente inerte e tranquillo!Controlli sulla cetificazione che viene rilasciata secondo legge dal Dentista se il metallo usato è proprio titanio e non altri metalli non nobili come acciaio. Le preciso questo perchè la ceramica sul titanio è poco usata proprio per via di problemi di coefficiente di espansione termica, tanto differenti tra quello del titanio e quelli della porcellana che si usa invece per esempio per l'oro o anche per lo zirconio o zirconia che dir si voglia, che deve essere usata una porcellana particolare con un particolarissimo Gap di Espansione Termica. Questa porcellana non dà i risultati estetici e funzionali, di regola, uguali e sicuri come quelli della porcellana o ceramica che si usa con l'oro ed ancor più di quella che si usa con lo zirconio!



In ogni caso, quale che sia il metallo, la ipersalivazione è "normale" in un portatore di protesi fissa nuova perchè la lingua e la bocca intera si trovano in una situazione nuova a cui si devono abituare. La nausea no, non centra niente ed avrà altri motivi. Ovvio che bisognerebbe confermare il tutto con una visita clinica.

Personalmente uso la protesi in titanio come protesi parodontale provvisoria sotto forma di veener con faccette in resina per l'estetica.



Legga sul mio profilo "Le protesi dentali fisse







Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti". Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Stefania, essendo stato eseguito un importante lavoro protesico è normale avere una maggiore salivazione perchè il suo sistema masticatorio, bocca, lingua etc... devono "abituarsi" a questa nuova condizione. Auguri.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Gentma Sigra Stefania, è stato fatto un lavoro protesico molto importante e di notevoli dimensioni per cui l'ipersalivazione, da lei lamentata, è dovuta all'ingombro e alla sensazione di corpo estraneo che le protesi causano. Ci aggiunga la sua ansia ed ipocondria e i conti potrebbero tornare. Cordialmente.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Signora Stefania Buon giorno, la Sua ipersalivazione e derivante dalla nuova protesica effettuata, che viene recepita dai recettori dell'apparato stomatognatico come un bolo alimentare, che da atto a secernere saliva. Questa condizione è transitoria, e a breve sara' recepita rientrando nella norma. Si tranqullizzi è nella norma. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Non penso che il suo disturbo sia dovuto al dismettalismo

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Sig.Stefania, potrebbe essere tutto normale e questo sarà confermato dal suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.