Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 16

Cosa mi consigliate per la mia bocca, impianto o ponte?

Scritto da Luigi / Pubblicato il
Cosa mi consigliate per la mia bocca, impianto o ponte? E' il caso di proteggere gli altri denti? Si intravedono problemi futuri per i denti davanti? Gradirei inoltre sapere se si evincono problemi gengivali e se l'osso è sufficiente. Ho 60 anni ed ho anche paura di....sbagliare e soffrire. grazie
Gentile Luigi, credo che sicuramente una risposta più dettagliata potrà averla dopo aver consultato un dentista in studio poichè risulta impossibile rispondere esaurientemente alle sue domande senza una visita specialistica. La radiografia panoramica non consente da sola di verificare esattamente la situazione locale ma di apprezzare solo alcuni aspetti che vanno verificati eventualmente con altre indagini più approfondite come ad esempio un dentalscan se è intenzionato ad eseguire impianti. Per rispondere comunque alla sua domanda posso dirle solo che verosimilmente si rileva una seria atrofia nelle zone edentule del superiore conseguenza della mancanza di denti prolungata nel tempo.Ciò non significa che non possa eseguire impianti ma la situazione va studiata in maniera più approfondita.Le consiglio di consultare un buon implantologo che possa dare maggiori delucidazioni. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Vista la sua età, mi sembra che gli elementi residui siano in buono stato. Certo i settori posteriori non esistono praticamente più, e questo sicuramente può portare sia a problemi prettamente orali che a disturbi articolari. Se le condizioni sistemiche lo consentissero ristabilire le condizioni ottimali per la sua bocca mediante implantologia osteointegrata. Una semplice visita da un buon dentista laureato saprà comunque individuare le varie strategie ottimali di trattamento. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Signor Luigi, eppure ha 60 anni! La mia età. E a questa età bisognerebbe essere saggi! E saggio non è! Perchè chiede a noi e non al suo Dentista? Mi sembra così normale ed ovvio che lascio la risposta solo a lui! Non per non volergliela dare, ma per saggia Professionaqlità e correttezza verso di Lei Paziente, perchè non è possibile che faccia domande così! Spero di averla fatta riflettere! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

I denti che le rimangono sembrano tutti molto stabili dal punto di vista parodontale, cioè forti. La cosa migliore per farli durare a lungo è riequilibrare la masticazione rimpiazzando gli elementi mancanti nei settori posteriori, e quindi distribuire il carico su tutti i denti che Dio ci aveva fornito, smettendo ovviamente di caricare i denti residui come è lei costretto a fare ora. Quindi per dare alla masticazione la giusta forma, ci vuole il molare in basso a sx e i molari sopra. Per il 36 sembra possibile da quello che si può dire da qui, un bell'impianto. Sopra invece c'è il seno mascellare (ovvero il "vuoto" dove l'impianto non tiene) che quasi affiora in superficie. Quindi o una protesi mobile scheletrata con capsule e attacchi per proteggere i denti suoi e non far vedere i ganci, oppure un interventino di rialzo del seno mascellare. Ma per vedere se questo si può fare e se viene bene, ci vuole una TAC ed uno specialista..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Luigi, la sua paura di sbagliare è lecita, perché non si tratta di decidere se impianto o ponte. Nella sua bocca mancano 11 denti, se consideriamo anche i terzi molari. Purtroppo se lei desidera una riabilitazione protesica fissa, è possibile solo con impianti, i ponti non possono essere la soluzione ottimale. Le ricordo che la durata nel tempo degli impianti, corrisponde al suo grado d’igiene dentale domiciliare, per cui se si fanno impianti, occorre cambiare stile di vita e sarà d'obbligo la visita semestrale. Parli con il suo odontoiatra, che dopo visita clinica la saprà consigliare al meglio.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Ponti non se ne possono realizzare, una protesi fissa potrà averla solo con gli impianti...nella parte inferiore non sembrano esserci problemi ne parli con il suo dentista.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Darle una risposta esauriente non è possibile se non dopo aver accompagnato la sua ortopantomografia ad una visita clinica in studio per inquadrare meglio la situazione del suo cavo orale. Concordo con i colleghi che le hanno consigliato la terapia implantare, mi sembra la soluzione più valida nel suo caso. Cordialmente

Scritto da Dott. Livio Germano
Verbania (VB)

Gentile Signor Luigi, la mancanza dei denti posteriori non ha giovato alla Sua bocca. Decidere per un ponte o impianto, la vincola allo stato attuale ai solo impianti. Nel classico ponte dobbiamo avere la possibilità di almeno due denti idonei, ai vertici della mancanza dei denti mancanti. Il molare inferiore sulla Sua sinistra presenta una sofferenza per la mancanza dei denti antagonisti, mentre gli incisivi superiori, hanno una retrazione ossea, presumibilmente da trauma iper funzionale dalla mancanza di stop occlusale, sempre per la mancanza dei denti posteriori. Piuttosto che attendere, le faccio presente che esistono anche delle protesi mobili scheletrate. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Gentile Paziente, magari avessi sempre l'osso che lei presenta, in tutti i miei pazienti. La mia è ovviamente una valutazione a due dimensioni, per quello che vedo dalla ortopantomografia, comunque non ci dovrebbero essere problemi ad eseguire una riabilitazione con impianti che le consiglio sicuramente. Tenga presente che ad oggi anno 2010, non c'è riabilitazione che si "AVVICINI" di più a quella naturale se non gli impianti. Lei è nella condizione di riabilitare correttamente la sua bocca e masticare per i prossimi 60 anni che le auguro. Cordilità gustavo de felice sapri sa.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Gentile Sig. Luigi io ritengo che nel suo caso sia più indicato ricorrere ad impianti per diversi motivi. Il mio studio a Lecce si occupa di implantologia da diversi anni e dall'esperienza maturata in oltre 20 anni di attività ritengo che oggigiorno sia preferibile ricorrere, naturalmente quando possibile, alla riabilitazione con impianti. Cordialmente

Scritto da Dott. Mario Giugno
Lecce (LE)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.