Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 7

Che tipo di materiale mi consigliate per avere una buona corona

Scritto da Alba / Pubblicato il
Siccome devo mettere una corona al penultimo molare inferiore (dovrebbe essere il 36) e tenendo conto che sui molari non dovrebbero esserci grossi problemi per badare all'estetica, quale tipo di materiale mi consigliate per avere una buona corona ma non spendendo molto? Invece della porcellana potrebbe andare bene quella in metallo? Buona giornata
Gentile Sig.ra Alba, per usare un vecchio ma, sempre valido aforisma, Lei vuole la moglie ubriaca e la botte piena in quanto si compra quello che si spende. Si faccia consigliare dal suo dentista. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Ne parli con il suo dentista quale materiale è più idoneo per la sua corona...e se vale la pena risparmiare per la sua salute!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Riabilitazione totale in oroplatinoporcellana in parodontite grave terminale espulsiva. Da casistica del dr. Gustavo Petti di Cagliari. Caso clinico in bocca da 30 anni circa.
Cara signora Alba..... legga cliccando sul mio nome o in home page di questo portale, direttamente sotto protesi in alto a dx la protesi Fissa scritta da me e da mia figlia Claudia Petti dal titolo esatto:"Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti".... e vi troverà tutte le risposte e i materiali con descrizione comprensibile e completa.....in ogni caso si orienti o su una corona in oroplatino porcellana (difficile trovare un Dentista che usi l'ottimo oroplatino perchè costa molto e richiede da parte del tecnico una preparazione non indifferente oltre che dal dentista che deve preparare la spalle in un modo molto preciso e particolare...oppure su uno zirconio-ceramica che dal punto di vista estetico è quanto di meglio esista per la traslucentezza dei materiali che li rende molto simili allo smalto naturale dei denti!....:....dicevo le corone in zirconio hanno una estetica eccellente perché la struttura base, portante della porcellana è in Zirconio che è bianco, quindi dona alla Ceramica una traslucentezza del tutto simile a quella del dente naturale.....lo si lavora con la tecnologia CAD/CAM. L'espressione CAD/CAM si riferisce all'impiego congiunto e integrato di sistemi software per la progettazione assistita da computer (Computer-Aided-Design = CAD) e fabbricazione assistita dal computer (Computer-Aided-Manufacturing = CAM). L'uso di sistemi integrati di CAD/CAM rende più semplice il trasferimento di informazioni dalla prima alla seconda fase del processo. il problema è che se avesse in futuro una recessione gengivale con scopertura della radice... è vero che non si vedrebbe il "filettino" grigio dell'oroporcellana, ma si vedrebbe sempre una differenza di colore, netta tra la corona in zirconio porcellana e il cemento della radice che è sempre più giallo-marroncino.... invece le voglio segnalare che esiste una chirurgia Parodontale estetica che serve per ricoprire (in linea di massima perchè non l'ho visitata clinicamente) anche recessione (scoperture ) in presenza anche di corone...legga sempre mio il caso clinico e l'articolo intitolati rispettivamente:"Chirurgia parodontale estetica Grave inestetismo" e poi l'articolo "La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale" ... dove troverà anche questi tipi di interventi di cui ora le lascio una foto non in presenza di corone...ma è più o meno la stessa cosa............cordialmente suo Gustavo Petti Gnatologo e Parodontologo, Implantologo e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora Alba, ci sono due inprecisioni. La prima è ritenere che la bocca sia un organo "di secondaria importanza" e che quindi si possano far eseguire riabilitazioni anche di "seconda scelta". E' strano come le priorità della gente siano diverse, alcuni vestono solo firmato, altri scelgono solo prodotti D.O.P., altri ancora prediligono una testata giornalistica e disprezzano le altre. La seconda è investire noi di esagerata responsabilità per consigliare una scelta che dovete fare il suo dentista e lei. Che dirle, dipende da quelle che sono le sue richieste. Certo una corona d'oro se ben fatta è pressochè indistruttibile, d'altro canto una più estetica (ceramica o composito) potrebbe essere più delicata. A voi le decisioni. Cordialità.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Alba, questa decisione deve essere presa dal suo odontoiatra in accordo con lei.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Alba, bisogna innanzitutto considerare che una corona è il risultato di un lavoro lungo e laborioso in collaborazione tra odontoiatra e odontotecnico e ciò giustifica i costi. Detto questo credo che il migliore materiale per una corona per un molare sia l'oro-ceramica ma deve essere disposta a spendere qualcosa di più. In alternativa ci sono altri materiali meno costosi che il suo dentista di fiducia saprà illustrare. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

La capsula migliore per un molare è quella di oro fuso, perché si può modellare la superficie occlusale e crea una perfetta aderenza al margine gengivale, Assolutamente sconsigliabili, e ormai abbandonate, le corone in metallo stampato. Le capsule in oro possono essere ricoperte con materiale estetico, ma ovviamente NON sulla superficie occlusale (si perderebbe la migliore qualità. Tale copertura è consigliabile per i molari e premolari superiori, la cui faccia esterna può scoprirsi nel sorriso, ma non per quelli inferiori che risultano sempre nascosti dal labbro inferiore
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.