Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 10

Protesi dentali

Scritto da antonio / Pubblicato il
Buongiorno, dovendo sostituire 4 capsule sugli incisivi superiori il mio dentista mi ha detto che farebbe un lavoro unendo tutti i 4 denti con un unica capsula o come minimo ne farebbe 2 collegando i denti 2 a 2 . Io ho il dubbio che il risultato estetico non sarebbe soddisfacente vorrei alcuni pareri e preventivi. Premetto che il dentista precedente (più di 20 fa) aveva "spianato" (scusate il termine) i 4 denti devitalizzati e inserito 4 perni sui quali andrebbero fissate le nuove capsule. Si possono fare in ceramica integrale? il mio dentista le sconsiglia. grazie
Caro Antonio, non posso darle certo una risposta sul preventivo non conoscendo il suo caso. Ognuno si regola come meglio crede. I costi e i relativi preventivi sono la risultante di vari fattori quali ad esempio la professionalita del dentista, costi di affitto, personale, luogo di ubicazione dello studio, etc. Per quanto concerne invece il tipo di protesi, è una scelta del dentista se fare quattro corone fuse insieme o dividerle e il risultato estetico, se ben eseguite, è sovrapponibile. Per quale motivo il suo curante sconsiglia le corone in ceramica integrale non posso esprimermi; probabilmente conoscendo la sua situazione ritiene opportuno sconsigliarla. Si faccia spiegare meglio. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Perni moncone con corone in oroplatinoporcellana. Casistica del Dr. Gustavo Petti
Caro Signor Antonio...lei è il massimo...se il suo Dentista ha deciso un piano di cura unendo i denti con 4 corone unite.... e ha deciso di fare perni monconi e dice che la ceramica integrale non è adatta...vuol dire che per la sua situazione clinica evidentemente è così...o si fida del suo Dentista o lo cambi!...Non cerchi all'esterno conferme del suo operato...è sleale ed antipatico oltre che irriverente nei confronti del suo Dentista che si sta prodigando per trovare per lei la soluzione terapeutioca migliore conoscendo lui solo la sua situazione clinica!...............le lascio una foto in cui non 54 ma moltissimo perni moncone sono stati da me uniti con un a protesi fissa in oroplatinoporcellana (ma ora c'è anche lo zirconioporcellana che è splendido esteticamente)......legga nei miei articoli il lavoro scritto da me e da mia figlia Claudia "Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti"....è molto istruttivo e trova risposte alle sue domande sui vari perni monconi e le varie protesi fisse!!! ....Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Antonio, è difficile darle un parere senza adeguati esami radiografici e un esame clinico. Direi che si deve fidare del dentista che sicuramente saprà consigliarla al meglio. Cordialmente dott. D. Cianci.

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

La protesi di corone per ricoprire i quattro incisivi superiori è consigliabile sia fatta singolarmente, non unendo le quattro corone, per motivi sia estetici che igienici. L'unione delle corone diventerebbe utile solo se i quattro denti presentassero mobilità, ossia segno di incipiente paradentosi. Ma anche in questo caso sarebbe conveniente una precisa diagnosi ed una cura appropriata della patologia, anziché cercare di provvedere con un bloccaggio che limita i sintomi senza curarne la causa
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Gentile Sig. Antonio, se il suo dentista ha programmato un piano terapeutico avrà le sue buone ragioni per il suo bene e se ha fiducia in Lui si affidi, pertanto, ai suoi suggerimenti. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Sig. Antonio, mi pregio di rispondere ai Suoi quesiti come segue: Il risultato estetico non è assolutamente influenzato dalla scelta da parte del clinico tra ponti protesici dentali (costituiti da due o più elementi) o corone protesiche dentali singole; bensì dipende dal disegno progettuale del manufatto e dalla fedele riproduzione delle anatomie dentali nel massimo rispetto di geometria e biologia del parodonto (=tessuti che circondano i denti quali ossa e gengive). [Per ottenere un buon successo a lungo termine, assodato che il risultato estetico strutturale dipende dal progetto e dalla realizzazione del manufatto, personalmente ritengo che la "partita" più importante da giocarsi sia basata su concetti biomeccanici di "stabilità" e "funzionalità" della ricostruzione anatomica del settore. In tal caso, tutto dipende dalle condizioni dei monconi da protesizzare: più sono integri anatomicamente e stabili parodontalmente e più potrebbe essere indicata una ricostruzione singola degli elementi dentali; minore e la loro integrità e maggiore è l'indicazione a far sì che le forze masticatorie si scarichino su più pilastri residui possibili mediante la realizzazione di ponti protesici dentali. Dal p.d.v. anatomo-funzionale, infine, quando possibile e di certo in secondo piano rispetto alle valutazioni precedenti, è preferibile tenere separati i due incisivi centrali sì da realizzare due ponti di due elementi ciascuno 12-11 e 21-22]. #Non è materialmente e possibile in campo medico operare un preventivo senza prima effettuare una visita completa del paziente. Farlo è anti-etico e fuorviante nei Suoi confronti, perchè la cosiddetta "stima a naso" rischierebbe di essere cambiata o smentita al momento dell'incontro fisico medico-paziente, allorquando si obiettivasse una condizione di partenza più distante o totalmente diversa da quella "immaginata". Le suggerisco vivamente, nel caso desiderasse legittimamente ricevere la cosiddetta "second opinion" (=altri pareri) di fissare un appuntamento con uno o più professionisti per una visita odontostomatologica. #Si può fare tutto; i manufatti possono essere fatti in qualunque materiale, anche in ceramica integrale. Tuttavia, dal p.d.v. biomeccanico un ponte in ceramica integrale è sconsigliabile e, francamente, non necessario. Se per elevate esigenze estetiche (e personali) si volesse optare per un manufatto cosiddetto "metal-free" (=senza metallo) molto valide sono le soluzioni in zirconia-ceramica sia per elementi singoli che per ponti protesici dentali. Con l'augurio di una soddisfacente riabilitazione estetica del Suo caso clinico-odontostomatologico; Antonio Scala, Brescia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonio Scala
Brescia (BS)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Antonio non conosciamo come il suo dentista la sua bocca con tutte le sue "particolarità" si fidi del suo operato e dei suoi consigli,aggiungo di fare dei controlli ogni sei mesi.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Se il suo dentista si affida ad un bravo odontotecnico, fare un ponte di 4 ceramiche, 2 a 2 o tutte singole non dovrebbe comportare alcun problema estetico. Tenga presente che noi non conosciamo la sua bocca, la sua situazione dentale ed il suo profilo estetico (se ha un sorriso gengivale oppure un labbro che le copre gli incisivi, ecc.). La soluzione in zirconio-ceramica mi sembra una valida alternativa. Cordialmente

Scritto da Dott. Livio Germano
Verbania (VB)

L'ideale sarebbe di fare 4 corone protesiche (capsule) singole in ceramica integrale. Esistono però tante situazioni che richiedono di unire tra loro le quattro corone degli incisivi, tra le quali la parodontite o una malocclusione, e tante altre indicazioni per le quali è sconsigliata la ceramica integrale. Sta al Dentista che eseguirà tale protesi di valutare cosa è più indicato al suo caso: quindi, se ha fiducia, si affidi totalmente a lui. Il risultato estetico potrà essere comunque soddisfacente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Antonio, se chi esegue le cure su di lei, è iscritto all'ordine dei medici non ci sono problemi, perché lui è l'unico responsabile della riabilitazione protesica. Se non fosse iscritto i suoi dubbi, sono fondati, per cui meglio sentire un altro parere.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.