Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 10

Sul lato destro mi manca il primo molare

Scritto da cristina / Pubblicato il
Gent.mi Dottori sono a chiedere il vostro AIUTO e un parere: sul lato destro mi manca il primo molare e vista la cresta ossea di 3,5mm mi si sconsiglia implantologia. due dentisti differenti mi hanno dato pareri sul ponte da effettuare. Preciso che il premolare è sano, il molare settimo è devitalizzato e l'ottavo (del giudizio) sano. Uno di questi mi consiglia di fare un ponte esteso fino all'ottavo per garanzia di durata a vita essendo supportato, il ponte, anche da denti sani. Cosa ne pensate? grazie per le vostre risposte cristina
Gentilissimo paziente, premetto che sarebbe necessario un esame clinico e radiografico per fare una corretta diagnosi. Personalmente ritengo che qualora non vi sino situazioni particolarmente complesse sia sempre preferibile l'impianto rispetto ad un ponte. Il motivo sta proprio nel salvaguardare i propri denti in particolare quando gli stessi sono sani. Ammesso che la cresta ossea sia di soli 3.5 mm, l'aumento orizzontale della cresta è un intervento relativamente semplice e quindi io lo consiglierei per poter posizionare l'impianto. Un ponte che comprenda anche l'ottavo, francamente non lo capisco perchè non ve ne è ragione. Sottolineo comunque che il consiglio sulla scelta della terapia da eseguirsi debba comunque essere suggerita anche e soprattutto dal suo dentista di fiducia. Cordialmente dott. D. Cianci.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Spett. Sig Cristina, premesso che è sempre necessario effettuare un visita approfondita ed un esame radiografico per formulare una corretta terapia, Le dico che gli spessori ossei ridotti non sono più una controindicazione all'implantologia se affrontate da un chirurgo esperto; esistono infatti delle metodiche di rigenerazione ossea molto valide per poter ricreare gli spessori e/o le altezze congrue. Le dico inoltre che non esiste nulla "a vita" come scrive Lei in quanto tutto anche la macchina più perfetta va incontro ad un normale processo di deterioramento e logorio. Dr. A. Ruggirello.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Signora, senza conoscere nulla della sua bocca le consiglio, se possibile, l'impianto; nell'eventualità del ponte credo sia superfluo comprendere l'ottavo...garanzie di durata a vita io non sono in grado di darle.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Basta fare una split crest (aumento orizzontale dei volumi ossei mediante una espansione chirurgica della cresta) per superare il limite dello spessore carente e permettere l'inserimento di un impianto. Il ponte, se questa sarà la sua scelta non ha necessità di includere anche l'ottavo.

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

Gent.ma Sig.Cristina, visto la sua giovane età la consiglio vivamente di effettuare uno split-crest ed inserire un impianto e non mutilare i suoi denti sani. Per saperne di più vada sul mio sito personale: www.studiodentisticoserafini.it nella sezione Chirurgia maxillo facciale e troverà lo split crest. cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

un esempio di come è possibile risolvere una edentulia parziale.
Spett. Sig Cristina, premesso che è sempre necessario effettuare un visita approfondita ed un esame radiografico per formulare una corretta terapia. Gli spessori ossei ridotti non sono più una controindicazione all'implantologia. In medicina e la deontologia medica non permettono di parlare di 'garanzia' a vita in quanto tutto, anche la macchina più perfetta va incontro ad un normale processo di deterioramento e logorio, come il collega che mi ha preceduto nella risposta ha già detto. E' necessario avere una visione generale della bocca per poterle consigliare una terapia adeguata: invii pure una sua foto o una rx per avere un'idea della sua condizione orale per poterla consigliare al meglio. Invio cordiali saluti dottor Renato Pizza Bologna
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Renato Pizza
Bologna (BO)

Penso che questa domanda è da fare al dentista con cui si metterà in cura...può fare un impianto...può fare un ponte in oroporcellana o in zirconio porcellana ...dipende dalla situazione clinica che via web non può essere assolutamente valutata!!!!!!!...............Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

L'impianto è la soluzione ideale e la più semplice se le condizioni ossee lo permettono. I difetti ossei possono essere corretti, soprattutto se in senso verticale, più difficilmente quelli orizzontali. A tutt'oggi il ponte è una soluzione soddisfacente. Naturalmente è sconsigliabile includere anche l ottavo come pilastro di ponte. Nel suo caso la soluzione implantologica va valutata ed effettuata da un collega esperto nella rigenerazione ossea.

Scritto da Dott. Gilberto Urbinati
Pesaro (PU)

Sig. Cristina, non è possibile a distanza, senza la minima conoscenza del caso darle una risposta, nelle garanzie a vita bisogna stabilire se s’intende la vita del paziente o del dentista, nessuno da questo tipo di garanzia in medicina, sono solo modi di dire.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Signora Cristina con molta semplicità ma andando dritto al segno le ha risposto il Dott.Cirotti. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.