Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 5

Ho grossi problemi con la protesi

Scritto da Anna M / Pubblicato il
Buongiorno, recentemente ho dovuto estrarre 10 denti praticamente tutti quelli dell'arcata superiore, e da circa 3 mesi porto la protesi provvisoria che però mi dà non pochi problemi e non so se è realmente come dice l'odontotecnico che mi ha fatto il lavoro che sono fastidi normali o se è un suo tentativo di coprire un lavoro sbagliato perchè questa è la mia impressione. 1 mese prima di farmi la protesi mi ha visto una sola volta in cui gli avevo spiegato come avrei voluto l'estetica della protesi perchè ne portavo già una ancorata a denti devitalizzati che non si armonizzava per nulla con il mio viso ( ho un viso con un ovale lungo e i denti erano di forma quadrata e bassi rispetto alla gengiva per cui sopra gli incisivi che erano stati tolti anni fa si vedeva uno spazio vuoto) lui mi ha tranquillizzato dicendomi che per il mio viso in effetti quella forma non andava bene e senza farmi nessuna foto dopo un mese mi ha presentato una protesi esteticamente molto peggio dell'altra con denti piccoli e incurvati indentro insomma sembravo un coniglio...ma a parte l'estetica da subito masticare è stato un grosso problema per non menzionare il parlare era troppo grossa in verticale tanto che era come se stessi sempre masticando e riuscivo a parlare meglio con i denti stretti che normalmente e avevo dolori all'articolazione della mascella e mal di testa. Dopo varie lamentele e prove limando i denti della protesi siamo arrivati ad un'altezza accettabile, ma ora così limati non riescono a macinare il cibo per cui sono punto e da capo. Quando gli ho fatto vedere delle vecchie foto e gli ho spiegato di nuovo come volevo i denti mi ha cambiato i 6 davanti lasciando gli altri così com'erano e anche se comunque meglio degli altri sono molto in fuori più di quanto avessi i miei naturali. mi ha anche cambiato la parte interna della protesi mettendo una resina più dura della prima che aveva usato subito dopo l'intervento e ora con l'adesivo per dentiere e non masticando nulla di più duro del pane da tramezzini ho un autonomia di 5-6 ore poi si stacca e da sola non sta su. I denti dell'arcata inferiore si stanno spostando quello a sin degli incisivi che sbatteva sul palato della protesi poi limata si sta spostando in fuori e gli altri si spostano me ne accorgo dalla difficoltà o meno di passare il filo interdentale. in più oltre a mordermi spesso la guancia destra non riesco a masticare sia perchè devo tenere molto in movimento i denti prima di riuscire ad ingoiare e così dopo un pò mi stanco sia perchè a volte mi fa male un punto della gengiva, e anche perchè come ho detto a meno che non abbia appena fissato la protesi con l'adesivo non riesco a mangiare nulla che abbia una consistenza maggiore del pane da tramezzini e anche questo morderlo con gli incisivi è fuori discussione. inoltre ho come dei calli sul palato che continuano a peggiorare. Lui dice che tutto questo è normale che questa è quella provvisoria e che dà sempre problemi inoltre i muscoli hanno subito un trauma ed è per quello che mi fa male la mandibola e che non riesco a mettere forza nel morso, dice che quando mi farà quella definitiva sarà molto meglio ma io mi chiedo se sarà veramente così o se sta solo cercando di fregarmi visto che inizialmente mi aveva fatto un preventivo per una protesi provvisoria e una definitiva con l'impianto di due viti a cui fissarla e ora parla di 4 o 6 impianti (circa 800 l'uno) e di limare anche tutti i denti sotto e ricoprirli da un'altra protesi perchè secondo lui è inutile fare bene il sopra se sotto non c'è una situazione ottimale, siamo partiti da circa 2000 euro per arrivare A 10000 che tra l'altro non ho, ma che in qualche modo troverò se è veramente l'unica soluzione ma la fiducia sta venendo meno. Ho sentito di altri che hanno fatto lo stesso lavoro e a cui hanno scattato un sacco di foto prima e dopo ad alcuni è stata fatta vedere anche una foto lavorata al pc di come sarebbe venuta e che a parte il primo periodo in cui dovevano guarire le gengive non hanno avuto grossi problemi. Io sono un pò stufa di mangiare minestra e tramezzini oltre al fatto che sono spesso fuori per lavoro e non posso avere le comodità di casa e prima di avere quella definitiva dovrò aspettare ancora 4 mesi. i miei dubbi sono fondati o devo solo portare pazienza?
Cara Signora Anna... ma scusi lei avrebbe preteso un risultato a regola d'arte facendosi "curare" da un odontotecnico? ...e si stupisce se non ha avuto risultati? ...è evidente che non è stata presa in considerazione la quantità di gengiva aderente presente (aumentabile con la chirurgia parodontale mucogengivale...nè è stata presa in considerazione la quantità d'osso presente in cresta...aumentabile con la chirurgia ossea parodontale...e tanto altro per cui occorre una valutazione clinica che solo un medico può avere non certo un tecnico... parla addirittura di impianti...pure quelli glieli metterebbe l'odontotecnico, signora?... ci chiarisca tutto questo e solo poi potremo..o almeno potrò spiegarle cosa sia successo e cosa si debba fare...in linea di massima ovviamente ...non avendola visitata clinicamente...ci chiarisca se è vero che è un odontotecnico che l'ha curata o se è lei che non conoscendo il significato delle parole e dei termini confonde odontotecnico con odontoiatra o Dentista!!!...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinici Complessi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Anna, quello che Lei sta descrivendo mi sembra il normale calvario che subisce chi si rivolge ad una persona non competente, non si capisce bene se lei si è rivolta ad un odontoiatra laureato o ad un odontotecnico, che nel suo racconto appare come unico interlocutore ( se così fosse, mi perdoni la franchezza, ma i guai se li è andati a cercare da sola ), nè è comprensibile perchè è passata da una protesi mobile totale se deve farne una supportata da impianti. Il lavoro che lei descrive è certamente qualcosa che si programma con grande scrupolo e attenzione, tutta la sequela di disturbi che accusa sono la prova di un intervento approssimato, per quanto riguarda la dentiera che non regge, esistono materiali per ribasature temporanee che danno ottimi risultati, come il FITT oppure l'HIDROCAST. In conclusione, almeno per quello che mi ha fatto leggere la fiducia verrebbe meno anche a me. Cordialità Gustavo De Felice sapri (sa)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Sig.ra Anna, lei ha 35 anni e non dovrebbe accontentarsi di questo tipo di riabilitazione protesica. Forse dovrebbe sentire il parere di un vero odontoiatra che si assume tutte le responsabilità delle protesi che applica. I "calli" sul palato devono essere accertati e non trascurati, si rivolga a un dottore per evitare sgradevoli complicanze.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig.ra Anna, il suo è un problema abbastanza comune che emerge quando si inizia un lavoro senza una adeguata pianificazione e progettazione iniziale. Avrebbe dovuto eseguire una TAC per vedere la quantità di osso residuo, eseguire delle " cerature diagnostiche" che non sono altro che delle simulazioni su gesso di come potrebbe risultare la sua bocca, ed infine pianificare al computer PRIMA l'intervento di chirurgia implantare e non dopo come rimedio ad una protesi incongrua. Provi ad interpellare qualche buon chirurgo implantare della sua zona e non odontotecnici che oltretutto non possono eseguire il lavoro. Saluti Dott. Barcali Massimiliano - Livorno
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimiliano Barcali
Livorno (LI)

Signora Anna, non posso che associarmi al coro dei miei colleghi: non è l'odontotecnico il naturale interlocutore con cui programmare il caso protesico. Comunque, visto che ha fatto ben dieci estrazioni, mi chiedo ma davvero dovevano essere estratti questi denti? Forse si, ma se lo ha fatto l'odontotecnico direi molto più facile che no. Cordialmente Orazio Ischia

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.