Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 7

Mia madre, di 80 anni, non può mettere la protesi inferiore perchè ha male alle gengive

Scritto da BRUNA / Pubblicato il
Buonasera, mia madre 80 anni da oltre 5 anni ha la protesi totale mobile. Non può mettere la protesi inferiore perchè ha male alle gengive. Non è una questione di protesi, così dice il dentista, anche perchè senza la protesi lei ha comunque male. Potrebbe essere una nevrite? Se sì come si cura? Cmq c'è qualche farmaco o qualche sistema che possa evitare di sentire il male? Vi sono grata se riuscirete a darmi qualche suggerimento. Grazie, Bruna
Sig.ra Bruna, sicuramente il forte riassorbimento osseo, ha reso più superficiale l'alveolare inferiore, per cui oltre a colluttori vari, le consiglio il complesso vitaminico B tipo (betotal forte), ma soprattutto far ribasare la protesi mobile con resina morbida che sono dei siliconi, ideali per aumentare l'adesione della protesi alla mucosa e ad attutire il trauma da masticazione. Il ribasamento da effettuare ogni 6 mesi circa, perchè si sfalda. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sig.ra Bruna, quando si è portatrici di protesi da tanti anni, è possibile che l'osso si riassorba a tal punto che arrivino a galla alcune emergenze dei nervi mandibolari. Tra le varie cure, nei casi gravi è possibile alcolizzare il nervo togliendo per sempre la sensibilità. Si ricordi che occorrono sempre delle indagini diagnostiche precise, per arrivare a una diagnosi certa.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Per darle questa risposta è indispensabile visitare accuratamente la bocca della paziente. Una volta appurate le cause, si può impostare una terapia...non prima.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Cara Signora Bruna...per quanto riguarda la protesi... basta un trattamento in Hidrocast...un materiale plastico con cui la si ribasa e conferisce ad essa, aderenza, comodità e la capacità di condizionare le gengive...una volta ottenuta una sensazione di confort ...la si ribasa a caldo...ossia si rifà la parte della protesi che va a contatto con la gengiva...ma il problema va valutato nella sua interezza perchè il dolore senza protesi..può essere "normale" se ci fosse una gengiva aderente insufficiente con cresta alveolare insufficiente e decubiti sulla mucosa alveolare...ma di fronte ad un dolore spontaneo che può anche essere osseo è doveroso fare tutte le indagini cliniche e strumentali ...(TAC pert esempio...che escludano patologie più serie...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo in Cagliari e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Bruna, non riesco a comprendere cosa intenda senza protesi: senza entrambe o solo la inferiore? Se esiste una lesione e si inserisce solo la protesi superiore questa potrebbe andare a comprimere proprio la lesione provocando dolore. In ogni caso bisogna verificare che la protesi sia ben stabile e che non vi siano aree di compressione e in piu' e' fondamentale controllare che l' occlusione sia stata particolarmente curata perche' questa oltre a conferire stabilita' alla protesi evita pressioni eccessive sulle mucose. Per la moltiplicita' di cause per i problemi di Sua madre e' in ogni necessaria una approfondita visita da un protesista( nei casi complessi e' l' unico che potrebbe darle una mano). A disposizione per ulteriori chiarimenti. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Cultrone
Calcinaia (PI)

Gentile signora Bruna, la protesi mobile induce il riassorbimento dell'osso alveolare su cui poggia arrivando all estremo si superficializza il nervo alveolare e qui una possibile spiegazione al problema.Ma da quanto tempo sua madre lamenta problemi? La protesi è sempre andata bene, non le dava fastidi mai? Ci sono arrossamenti gengivali o lesioni da decubito? La protesi come viene pulita? Se si risponde anche a queste domande si ha un quadro più chiaro e si può decidere di fare indagini radiografiche, ed escludendo problemi patologici trovare una nuova soluzione protesica nova eventualmente anche con supporto implantare. Cordialmente Orazio Ischia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Probabilmente, se ha dolore anche senza protesi, si tratta di una superficializzazione dei nervi alveolari indotta da riassorbimento osseo. Indispensabile rivalutare l'efficienza delle protesi.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.