Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 9

Sono portatore di uno scheletrato

Scritto da daniele / Pubblicato il
Buongiorno, mi chiamo Daniele, ho 46 anni e sono portatore di uno scheletrato nell'arcata superiore, in cui sono rimasti solo 6 denti (dal canino al primo molare a destra e i primi 2 molari a sinistra). Vi preciso che i denti residui sono in condizioni "discrete" essendo stati curati più volte nel corso degli anni. Volevo chiedervi, gentilmente, se foste in grado di consigliarmi una soluzione protesica più efficace di quella attuale (spesso lo scheletrato si "sgancia" quando mangio), ma che non richieda un eccessivo esborso economico. Grazie
Dunque, stabilendo di partire dal presupposto che indicare una soluzione protesica senza il supporto di una adeguata visita e rx ortopanoramica è impresa impossibile. Per linee generali mi sembra di capire che Lei è alla ricerca di una "soluzione di compromesso", che ben si sposi con una soluzione combinata, ovvero parte mobile e parte fissa, economicamente molto meno costosa di una scelta impianti-protesi fissa, un pò più costosa di una soluzione esclusivamente mobile. Avrei piacere poter valutare, a mezzo visita gratuita, la sua situazione orale per poterle indicare la soluzione più adeguata.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Anna Wojdan
Roma (RM)

Gentile paziente, penso che sia necessario effettuare una visita per appurare il tutto e per darle il consiglio migliore. Mi permetto di invitarla presso il mio studio di Roma per un consulto gratuito e senza impegno. Cordiali saluti. Dott. Alessandro Gentile 3384169353.

Scritto da Dott. Alessandro Gentile
Tivoli (RM)

Gentile Daniele, con tutti i limiti che una risposta nel web ha e senza documentazione rx, mi permetto di darle una risposta generica che va ovviamente valutata dopo gli accertamenti del caso. E' possibile pensare a pochi impianti, anche solo due per il momento, provvisti di un attacco che altro non è che una piccola pallina, mediante due cappette di teflon montate sulla mobile Lei potrebbe avere una mobile si, ma ancorata a due impianti, con un sistema che ricorda molto i bottoni automatici dei giubbotti; La mobile sarebbe certamente più stabile, non avrebbe più quei micromovimenti che fanno tanto "bene" ai suoi denti, la spesa non è eccessiva e Le consentirebbe di procrastinare eventualmente un lavoro migliore in futuro,semplicemente aggiungendo degli impianti nelle opportune posizioni potrebbe pensare ad una fissa. Gli impianti fatti prima le servirebbero anche dopo e così Lei dilaziona il lavoro non buttando via nulla. Cordialità Gustavo De felice sapri (SA)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Sig. Daniele, probabilmente esistono delle soluzioni che dilazionate nel tempo, sono affrontabili. Approfitti della disponibilità del dott. Gentile che le chiarirà tutti i tipi di riabilitazione protesica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Lo scheletrato non dovrebbe "sganciarsi" quando mangia, per cui se lo faccia controllare dal suo dentista. Nel frattempo, pensi seriamente ad una soluzione integrata (denti naturali + impianti) che le consenta di abbandonare la protesi movibile. A volte può essere utile dirottare le proprie risorse economiche: meglio un'auto vecchia, ma i denti nuovi...e fissi!

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

In linea teorica il suo può essere il caso di una protesi rimovibile su corone telescopiche, cioè sui denti naturali rimasti, limati e ricoperti da capsule che sorreggono la protesi che è così molto stabile e senza ganci. Purtroppo la soluzione è costosa soprattutto perchè molto di precisione e laboriosa. Saluti

Scritto da Dott. Luigi Balestriere
Arezzo (AR)

La bocca, il sorriso, la masticazione, e tutto ciò che c'è collegato, non sono fattori secondari della salute umana. C'è di mezzo digestione, postura della colonna vertebrale, integrità delle coronarie, dei reni etc etc. Quindi bisogna farsi curare seriamente (la mancanza di tutti questi denti è cosa grave e vanno rimpiazzati ripristinando la corretta funzione dell'organo stomatognatico) e magari prendere un piccolo finanziamento (come quando si cambia la macchina) per pagare una cosa che può fare la differenza fra la salute e non.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Se i denti hanno un buon supporto osseo (non si muovono o si muovono leggermente) possono essere limati per adattare su di essi una struttura con barre su cui poggiare sopra con ottima ritenzione una nuova protesi scheletrata per di più senza ganci. E' un'ottima soluzione di compromesso con costi non eccessivi. Saluti.

Scritto da Dott. Massimiliano Trubiani
Roma (RM)

Gentile Daniele, 46 anni sono pochini per avere in bocca uno scheletrato. esistono molte soluzioni e finanziamenti possibili. Se lo desidera, mi può contattare in studio a Roma per una visita gratuita. 063335330

Scritto da Dott. Roberto Armando Cinti
Roma (RM)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.