Domanda di Prevenzione dentale

Risposte pubblicate: 7

Prevenzione dentale e carie

Scritto da mauro / Pubblicato il
Siccome, pur facendo molta prevenzione (lavo i denti tre volte al giorno e per due volte uso filo interdentale), mi ritrovo a 40 anni con tutti i denti ma con diverse otturazioni e 4 capsule, sono giunto alla conclusione che nonostante tutto i denti sono anche una questione di fortuna. Ciò detto il farmacista mi ha detto che applicando del gen dentale al fluoro, si possono rinforzare smalto e dentina. Vorrei sapere da voi quindi 1) in che misura questo prodotto può (ancora) dare dei risultati giunto alla mia età e 2) con quale frequenza e tecnica devo utilizzarlo. Grazie e buon lavoro.
Diciamo che sicuramente non è una questione di fortuna, ma al massimo di genetica. Comunque il fluoro è sicuramente un elemento che si può rendere utile per la risoluzione dei suoi problemi, però, sinceramente, l'autosomministrazione non mi sembra la soluzione ideale (poi non ho capito se viene assunto per bocca o posizionato topicamente). In ogni caso le consiglio di farsi seguire in maniera corretta da chi si occupa di prevenzione in ambito odontoiatrico. Vedrà che potrà riuscira a risolvere i suoi problemi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Studio dentistico Donizetti
Milano (MI)

Sig. Mauro, parlare di fortuna o sfortuna è sbagliato, magari predisposizione...la quantità dell'igiene che mette in pratica è giusta è da valutare la qualità ed anche da quanto tempo l'ha messa in pratica...il fluoro è indicato per la profilassi della carie e per certi casi d'ipersensibilità dentinale, convenga che è giusta una eventuale prescrizione da parte di un odontoiatra previa visita. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Mauro, il farmacista non è un odontoiatra, consiglio sospendere gel al fluoro e visita odontoiatrica ogni sei mesi. Legga l'opuscolo " La Bocca " in home page che le spiega come mantenere sano il suo cavo orale, anche senza fluoro.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Egregio Mauro, il fluoro aiuta anche se applicato per via topica non dura molto. L'igiene orale domiciliare e professionale corrette la possono aiutare a mantenere uno stato di salute della sua bocca. Nel sito trova tutte le indicazioni.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gent.le Sign. Mauro, il miglior consiglio che posso darLe è quello di andare almeno ogni 6 mesi dal suo dentista. Le visite periodiche associate ad una scrupolosa igiene orale sia professionale che domiciliare, l'eventuale applicazione professionale di fluoro, una radiografia bitewing 1 volta l'anno possono davvero ridurre drasticamente la possibilità di nuove carie.

Scritto da Dott. Giuseppe Minacori
Palermo (PA)

Sig. Mauro controlli periodici e una buona igiene orale, domiciliare e professionale, sono fondamentali per mantenere lo stato di salute del cavo orale e prevenire l'insorgenza di nuove carie. Distinti Saluti.

Scritto da Dott.ssa Alessandra Schirripa
Roma (RM)

Gentile paziente, probabilmente la sua igiene orale è iniziata in ritardo, oppure ci sono altre cause (malocclusione per esempio) che minano la salute dello smalto. Certamente la carie è una patologia determinata principalmente dalla placca batterica che, magari attaccando denti più deboli geneticamente, può anche colpire chi è predisposto. Si rivolga al suo dentista richiedendogli una applicazione di fluoro con ionoforesi o si faccia indirizzare dove questa procedura, usata molto con i bambini, viene praticata. Ah, dimenticavo: se li ha porti con sè i suoi bambini. Cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)