Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 5

A 2 anni e mezzo di età mia figlia ha subito un forte trauma ad entrambi gli incisivi

Scritto da Federico / Pubblicato il
Buongiorno dottori, a 2 anni e mezzo di età mia figlia ha subito un forte trauma da caduta ad entrambi gli incisivi superiori, di cui il primo è inizialmente parzialmente risalito per poi riscendere, mentre il secondo si è scheggiato a metà. Il dentista che l'ha presa in cura ha inizialmente aspettato ad intervenire, limitandosi a limare quello scheggiato per evitare ferite, ma dopo che si erano presentate delle fistole sulla gengiva sopra l'incisivo SD, ha proceduto con una cura canalare, ripulendo l'infezione e chiudendo in seguito il foro realizzato. E' capitato in 1 anno solo una volta che la fistola si ripresentasse, ed il trattamento è stato ripetuto. A distanza di 1 anno e mezzo dal trauma, a quasi 4 anni, si è presentata su mia figlia una grossa fistola sopra il secondo incisivo, e il dentista ha questa volta proceduto sempre attraverso una cura canalare per rimuovere il pus, non chiudendo il buco ma dandoci istruzioni di chiuderlo con del cotone (con appositi strumenti forniti) solo durante i pasti, per poi liberarlo e lasciarlo aperto per una settimana, in modo da far spurgare e lasciar passare l'aria. Fra 1 settimana procederà alla chiusura definitiva come nell'incisivo precedente. Premetto che ho massima fiducia nella professionalità e competenza del medico che ci assiste, che ritengo preparato e referenziato, ma volevo avere un vostro parere su eventuali altri approcci, per essere tranquillo che quanto si sta facendo sia la cosa migliore per mia figlia. Grazie.
Caro Signor Federico, Buongiorno a Lei. Non precisa quando queste terapia siano state eseguite. E' improbabile che siano state fatte a due anni e mezzo per la non collaborazione di una bimba di quell'età, salvo eccezioni, naturalmente ed una grande capacità di "sapersi proporre al bimbo di quell'età da parte del Dentista o tecniche di Sedazione Cosciente (consigliabile) od Anestesia Totale (sconsigliabilissima) che non specifica! Da quel che capisco e che dice Lei tutto questo durerebbe però da anni. Questo è "pericolosissimo". Qui sta il vero punto! Non si può e non si deve far convivere una piccola paziente come sua figlia con una infezione cronica per così tanto tempo. E' pericoloso perché può essere causa di Malattie Focali. Le malattie focali di organi distanza, importanti come il Rene, il Cuore Etc che hanno il loro Fucus di partenza "in cavità dell'organismo comunicanti con l'esterno", in questo caso la bocca e l'infezione periapicale ed endodontica presente e rivelata dalla Fistola, oltre che clinicamente e radiologicamente. Bisogna fare Terapia quale essa sia e questo lo può decidere solo un Dentista, di persona, non via Web! Meglio se fosse un Pedodontista (Dentista per i bambini)! La "Terapia" attuata che metto tra "Virgolette" non è una Terapia, anzi è il contrario! E' incredibile quanto precisa e riporto "Premetto che ho massima fiducia nella professionalità e competenza del medico che ci assiste, che ritengo preparato e referenziato". Ha tanta Fiducia e Stima e Rispetto nel Suo Dentista da "sentire" il bisogno di avere conferme ed addirittura Virtuali dal Web. Va bene che Noi Tutti di Dentista Italia, siamo particolarmente preparati e la Ringrazio per questa sua Fiducia e Stima, ma non è corretto nei confronti del Suo Dentista ed in ogni caso non si può rispondere con Professionalità via Internet, via attraverso cui non è ancora possibile fare Diagnosi Clinica e pianificare Terapie in simili situazioni. Forse in futuro il CyberWeb farà anche questo come nei Film! :) Se si sentisse l'esigenza di avere un altro parere, chieda un Consulto nel Mondo Reale ad un altro Pedodontista Noto. Mi domando e Le domando come potrà mai proseguire il suo rapporto col suo Dentista con una tale Sfiducia e disistima che "rompe" e "frantuma" le basi di un sano e costruttivo "rapporto" Medico-Paziente! Non basta Scrivere "Premetto che etc", bisogna farlo, non dirlo e contraddirsi poi da solo venendo meno a quanto dice! Cari saluti, non se la prenda per quanto dico ma è una atteggiamento che "fa male" e che non dovrebbe "nascere nel paziente" a meno che non ammetta chiaramente di non avere più Fiducia e di voler "legittimamente" sentire un altro parere! Clinico però! Reale! Ancora cari saluti :) il sorriso per dirle con "affetto" di non "prendersela a male con me che le dico questo, ma lo ritengo importantissimo, accade troppo spesso!!!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Federico, lei è in buone mani di un odontoiatra veramente conservativo, stia tranquillo che presto arriveranno due nuovi incisivi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Premesso che senza vedere e visitare sua figlia, risponderle non sarebbe corretto, comunque mi sembra che sua figlia sia seguita benissimo dal collega.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

La storia clinica consiglia nettamente l'estrazione senza alcun indugio. Un bambino così piccolo è crudele fargli affrontare infezioni che farebbero paura ad un toro. E l'imperativo è preservare le gemme dei denti permanenti che possono essere rovinate in modo serio da queste infezioni irrecuperabili dei denti da latte. Lo dico con certezza quasi sicura perchè il secondo tentativo di devitalizzare un dente da latte traumatizzato non riesce mai perchè intervengono fenomeni (documentabili con r x) di riassorbimento della radice per accellerazione del processo di obsolescenza ed invecchiamento del dente da latte). Infine non è pratica corrente quella di lasciare aperto un canale perchè sono molto più i germi che entrano di quelli che escono. E' un principio del tutto desueto
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Federico, condivido l'iniziale approccio conservativo, ma adesso mi pare eccessivo. Mi sembra ovvio che l'endodonzia non ha successo e su radici di denti decidui continuare a ritrattare non mi sembra corretto. Poi lasciare un dente aperto perché così drena è contro la moderna pedodonzia e endodonzia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento