Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 10

E' normale che un dente all'apparenza sano presenti, anche se leggero, dondolio a questa età?

Scritto da Riccardo / Pubblicato il
Buongiorno: mio figlio di 10 anni ha l'incisivo centrale superiore dx (definitivo) che presenta, toccandolo energicamente, un leggerissimo movimento nell'alveo; non lamenta dolore non ha macchie di carie e non ha subito traumi. L'incisivo in questione è molto vicino (senza spazi) all'omologo sx. E' normale che un dente all'apparenza sano presenti, anche se leggero, dondolio a questa età?
Sig. Riccardo, suo figlio doveva essere sottoposto a visita semestrale odontoiatrica dai 3 anni in su! per cui non perda tempo e sottoponga il suo figliolo ad una corretta visita, diffidando di chi la esegue gratuitamente, perché spesso dietro queste pseudo-visite gratuite, ci sono solo dei cospicui preventivi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Riccardo, toccandolo energicamente, ma perchè? Poi la mobilità non si saggia da solo e soprattutto non col polpastrello che dà delle false sensazioni di mobilità, ha bisogno di una Visita Odontoiatrica Clinica e strumentale! La sua frase"E' normale che un dente all'apparenza sano presenti, anche se leggero, dondolio a questa età?", la cambierei con questa "E' normale che un dente all'apparenza sano lo si vada a sollecitare energicamente per vedere se è mobile e che questo non lo faccia neanche il Dentista ma il Genitore autodidatta, in modo errato e su basi sicuramente errate? Tra l'altro sollecitando in modo tangenziale abnorme un dente ed alterandone così la sua biologia? Vada da un Dentista, dia retta a me e lasci perdere il "fai da te" e soprattutto la presunzione di diagnosticare patologie di cui non conosce niente e che non è detto neanche che ci siano!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

In condizioni fisiologiche i denti presentano un certo grado di mobilità nel rispettivo alveolo grazie alla presenza del parodonto ed in particolare delle fibre connettivali e di quelle del legamento alveolo dentario,tale mobilità è sia orizzontale che verticale e varia tra gruppi di denti in relazione alla superficie di attacco complessiva. Detto questo un controllo per escludere infiammazione del tessuto gengivale o del legamento (da trauma occlusale) è consigliato.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Riccardo, la sua è senz'altro una sensazione soggettiva nel senso che non è il metodo giusto e corretto per verificare la mobilità di un dente ma deve essere accertata in altro modo. Le consiglio di far visitare suo figlio da un buon dentista che con i giusti metodi potrà dare giuste risposte. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Caro sig. Riccardo, i denti i denti sono collegati all'osso tramite un legamento; e' un tipo di articolazione che si chiama gonfosi. Quindi i denti non sono fissi. Naturalmente il movimento deve essere limitato; un collega le potrebbe dire dire di piu' visitando suo figlio. Se si esclude che abbia avuto un trauma, potrebbe essere una abitudine viziata (come morsicarsi il labbro o succhiare il pollice)che aumenta il movimento. Comunque io starei tranquillo e lo farei vedere da un odontoiatra per dirimere ogni dubbio. Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Cara signora, la mobilita' potrebbe essere dovuta ad un trauma. Sarebbe indicata una visita dallo specialista per effettuare una radiografia endorale. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Vincenzo Carpentiere
Barletta (BT)

In assenza di traumi, se veramente la mobilità è eccessiva, può essere segno di malocclusione e trauma occlusale cronico o da spinta linguale anomala.. Per favore rilegga le risposte dei dr. precedenti, ed in particolare quella dei dottori Ruffoni e Petti

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

... e soprattutto la smetta di forzare i denti di suo figlio! Potrebbe essere lei la causa del "dondolio" o di problemi ancora più gravi!

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)

Gentile paziente le consiglio una visita dal medico per capire meglio la problematica. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Gentile sig.ra, a prescindere che la radice non è ancora formata in modo definitivo, comprendo la sua apprensione e la invito, se la cosa persiste, a fare una rx sul dente per valutare lo stato dell'osso in prossimità della cavità nasali. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento