Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 10

Quando riuscirò a trovare il dentista sarà troppo tardi per l'eventuale recupero del dente da latte?

Scritto da roberta / Pubblicato il
Salve, questa sera mia figlia di 5 anni(da compiere tra 20 giorni) ha avuto un trauma ad un incisivo superiore. Battendo contro lo spigolo del tavolo ha perso l'incisivo compresa la radice. Ho messo il dente in acqua del rubinetto ed in frigo, la gengiva è diventata nera, ma dopo un'ora non sanguinava più (forse grazie al ghiaccio). Due domande :)1)  domattina, quando riuscirò a trovare il dentista sarà troppo tardi per l'eventuale recupero del dente da latte? 2-potrebbe aver problemi con il dente permanente ? Grazie Mille Roberta
Cara Signora Roberta, l'incisivo superiore centrale permanente erompe in genere tra i 6 e gli 8 anni, quello laterale tra i 7 e i 9 anni. Bisogna fare una visita clinica anche per valutare lo stato dell'alveolo e dell'osso e una Rx per valutare il grado di eruzione del permanente sottostante oltre che il suo stato ed eventualmente si metterà un mantenitore di spazio estetico! La radice dell'incisivo deciduo probabilmente è completamente riassorbita ed è per questo che non la vede. In ogni casp la Rx e la visita parleranno anche per lei. Quanto a riattaccare il dente deciduo non è possibile, questo lo si fa coi permanenti, sempre che ci siano le condizioni per farlo, o coi decidui che abbiano ancora la radice intatta!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia,Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora capisco la sua preoccupazione, ma stia tranquilla. L'aspetto scuro della gengiva e' conseguente verosimilmente all'ematoma. Trattandosi di un dente da latte non è il caso di fare nulla visto che in breve tempo eromperà il definitivo. Andrà invece seguita l'eruzione del permanente perché (anche se poco probabile) il trauma potrebbe aver causato qualche problema. Cordialmente

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Per mantenere la vitalità del dente avulso è meglio conservarlo in soluzione fisiologica (acqua del rubinetto con aggiunta di sale). Non credo però che all'età di 5 anni sia consigliabile tentare il reimpianto, anche se il permanente dovrebbe erompere intorno ai 7 anni, perché quest'ultimo potrebbe venir lesionato dalle manovre di reimpianto trovandosi jn posizione abbastanza avanzata. Farei prima una radiografia per studiarne la posizione e poi non farei altro che tenere sotto osservazione la sua evoluzione. Prof.Giuliano Falcolini, già docente ordinario di Pedodonzia presso l'Università di Sassari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Sig. Roberta, domani faranno i dovuti controlli e le corrette cure, a distanza non possiamo dirle nulla, perché potrebbe essere una banalissima avulsione da trauma di un deciduo già dondolante, come potrebbe esserci una frattura del mascellare.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Signora Roberta si tranquillizzi è un dente da latte e quindi non va reimpiantato come per i definitivi. Magari è necessario fare una lastrina per appurare se ci sono lesioni all’osso ascellare. La bambina va seguita naturalmente nel tempo e bisogna intervenire se risono problemi di mancanza di spazio per i definitivi, questo dipende altre che dal trauma subito anche dalla conformazione osso dell’arcata superiore. Necessita comunque di visita.

Scritto da Dott.ssa Marina Mancinelli
Macerata (MC)

Sarebbe da vedere, ma sicuramente non è successo nulla di cui preoccuparsi. A questa età è da evitare rigorosamente qualsiasi tentativo di reimpianto perchè potrebbe danneggiare il dente permanente. La filosofia da seguire sui denti da latte è COMPLETAMENTE diversa da quella riguardante i denti definitivi. Sono linee guida del tutto differenti. In sostanza, non c'è da temere, credo, nessuna conseguenza negativa. Aspettare che nasca il dente nuovo e basta.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Se era una dentino già dondolante, grossi problemi non dovrebbero essercene, e il suo dentista saprà assicurarsi e rassicurarla. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

E' tardi ed è inutile reimpiantarlo. Bisogna seguire l'evolversi dell'eruzione intervenendo soltanto se lo spazio si dovesse ridurre.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Cara Signora Roberta, ad ora avrà sicuramente già fatto fare la visita dal dentista a sua figlia. In ogni caso va fatta una radiografia per verificare se il trauma ha avuto conseguenze sull’osso e/o sui denti vicini, e a che punto si trova la gemma definitiva soggiacente. Nel suo caso il dente non va reimpiantato per vari motivi, il primo dei quali è che raramente vanno reimpiantati i denti da latte. Comunque un dente può essere reimpiantato solo se è stato conservato in buone condizioni, in un liquido adeguato. Il latte è il liquido più idoneo, e per di più è sempre sotto mano. L’acqua del rubinetto non è adeguata, perché contiene cloro ed altre sostanze, che attaccano le cellule esterne ed interne del dente. L’importante sarà far tenere sotto controllo dal dentista l’insieme delle arcate, a distanza di 8 giorni, un mese, 3 mesi, e poi ogni 6 mesi, una volta risolto tutto. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Annelyse Garret Bernardin
Roma (RM)

1) non tentare il reimpianto perchè era ora di perderlo,2) sì se il colpo sul deciduo ha lesionato il germe del permanente; non si può ora fare niente se non aspettare la sua eruzione fra 2-3 anni. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento