Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 5

Mio figlio di 4 anni ha una carie molto profonda ad un molare

Scritto da Raffaele / Pubblicato il
Buongiorno, mio figlio di 4 anni ha una carie molto profonda ad un molare. Purtroppo, da qualche settimana il dente comincia a fargli male durante i pasti ed ha gia' avuto un ascesso curato con amoxicillina. Il dentista ci ha detto che il dente e' ormai morto (allego foto), ma che andrebbe pulito e possibilmente curato. Ci ha provato un paio di volte a farlo ma il piccolo rifiuta nel modo piu' assoluto di sedersi e farsi mettere degli attrezzi in bocca. Il consiglio che ci ha dato e' provare a farlo una volta rientrati in Italia a Natale (viviamo in Africa) con una sedazione. Potreste consigliarmi qualcuno con esperienza in casi come questo, possibilmente in Puglia? Saluti
Si, è un consiglio esatto. Ci vuole proprio la sedazione cosciente con protossido. Non c'è altro modo di approcciare ad un bambino così piccolo.. Per quando tornerete il dente forse sarà da estrarre e mettere un mantenitore di spazio. Legga i miei articoli su questi argomenti. E mi contatti privatamente, se nessuno le risponde qui, ed io le proverò a dare l'indirizzo.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Può contattarmi personalmente quando rientrerà in Italia: falcolini@libero.it

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Caro Signor Raffaele, sono convinto che un approccio giusto da parte di un bravo Pedodontista sia quello che si debba fare! In 35 anni di Professione non e' mai capitato che non sia riuscito a curare un bambino, anche il piu' ribelle! In ogni caso segua i consigli del Prof. Falcolini che ha insegnato a tutti noi la Pedodonzia anche se sono d'ccordo anche col Dr. Passaretti grande esperto nella sedazione cosciente con protossido, ma prima proverei col giusto approccio!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Mi trova in perfetto accordo con la risposta del Dott. Passaretti, complimenti al dentista Africano.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Raffaele, Condivido la possibilità di provare a curare i denti di suo figlio con la sedazione tramite protossido d’azoto, se l’approccio usuale da parte di un pedodontista non funziona. Vorrei sottolineare il fatto che sicuramente non c’è solo questo dente cariato, e che, per limitare il rischio di vedere svilupparsi altre brutte carie, dovrebbe seguire le seguenti raccomandazioni: far bere al suo bimbo acqua e nient’altro, facendogli capire che tutte le bibite zuccherate sono riservate per compleanno o altre feste. Se il piccolo mangia la frutta, deve anche eliminare i succhi di frutta, che sono una rovina per i denti; se non la mangia, per invogliarlo bisogna preparargliela a pezzetti o comunque nella forma in cui dimostra di gradirla, magari con colori che gli piacciono. Sono poi da evitare tutti i dolci al miele, molto diffusi a seconda della regione dell’Africa nella quale vivete. Inoltre deve provvedere lei stesso a lavare i denti del piccolo, mattina e sera, con un dentifricio al fluoro per bambini. Per quello che riguarda il dente, deve tenere il buco il più pulito possibile dopo ogni pasto, e può fare delle applicazioni di acqua e sale sulla gengiva infiammata e infettata del dente. Poi, quando tornerà in Italia, si deciderà se mantenere o no il dente in bocca, con l’aiuto di una radiografia. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Annelyse Garret Bernardin
Roma (RM)

Sullo stesso argomento