Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 9

Che si deve fare in questi casi?

Scritto da stefano / Pubblicato il
Salve dottori avrei bisogno di un consiglio.....stavolta non per me ma per mio figlio...... Il bambino di 9 anni e mezzo ha due ascessi che per fortuna spurgano da soli....dovuti a 2 carie con cura canalare verso i 4 anni. E un altro problema dove un dente che era caduto in parte ( nel senso che alcuni pezzi sono rimasti in gengiva forse dovuto dal dente non in buone condizioni ...cariato....). Ovviamente parlo di denti da latte...... Abbiamo consultato piu dentisti.... Alcuni dicono che non vanno toccati perché cadranno a breve..... Altri ci dicono che vanno trattati con una nuova cura canalare...... Siamo in confusione totale......ogni sera da circa 4 mesi gli faccio lavare bene i denti e gli faccio fare gli sciacqui con il collutorio per tenere piu pulito possibile la bocca, per fortuna non ci sono dolori e fastidi..... Che si deve fare in questi casi quale consiglio mi dareste? Grazie un saluto a tutti in particolare dott. Petti. P.s. Se serve allego qualche foto.....grazie
Caro Signor Stefano, beh, non conosco la situazione clinica quindi è azzardato da parte mia dare consigli, però i frammenti di dente vanno estratti comunque perchè sono causa di infezione, di dolore per il bambino e mi stupisco di questo ragionamento malsano! Poi i due denti decidui infetti e con ascesso e di cui non dice che denti siano, vanno curati o estratti se non fosse possibile curarli, per lo stesso motivo. Non si può convivere con una infezione purulenta in atto, è semplicemente incredibile! Basta fare una Rx, e valutare lo stato di sviluppo dei denti permanenti sottostanti per sapere se il tempo della loro eruzione è vicina o no. Se fosse imminente, si possono togliere i denti infetti subito valutando se mettere o no un mantenitore di spazio. Lo stesso dicasi se la permuta fosse lontana. Qui in più ci sarebbe l'opzione di curarli se curabili! Avendo 9 anni e mezzo ed avendo già quindi permutato gli incisivi centrali e laterali e il primo molare permanente, dicendo i Dentisti che la permuta è vicina, l'unico dente che dovrebbe essere vicino alla permuta è il canino, se è un po' precoce (si permuta tra i 9 ed i 12 anni) mentre tutti gli altri vanno oltre i 10 -11 anni quindi bisogna provvedere subito nel modo indicato .Porti il bimbo da un Dentista Pedodontista Privato e noto e risolverà tutto!Mi lasci dire che sono stupito per come è stata gestita in modo superficiale tutta la patologia di suo figlio che non può convivere con tante infezioni per di più se fistolizzate, sono pericolose non solo localmente per i denti, il Parodonto, l'Osso, le gengive, ma anche per l'Organismo intero, dal dente infetto e conseguente osteolisi periapicale e periradicolare, possono partire microbi che col torrente ematico vengono portati in organi ed apparati importanti quali Rene, Cuore e tanti altri e dare infezioni pericolose, fortunatamente molto rare, ma esistono e sono pericolose ripeto! Queste infezioni si chiamano malattie focali, ossia che hanno il loro Focus di partenza "in cavità dell’organismo comunicanti con l’esterno", come si dice per DEFINIZIONE MEDICA, in questo caso l'osteolisi periapicale, così come le Tasche Parodontali (altra causa comune ed importante, che però non è il suo caso)va eliminata, curata o estratto il dente se la permuta è vicina o se non si è sicuri di una totale bonifica, soprattutto se è fistolizzato: guardi che è semplice e normale terapia alla portata di qualsiasi buon Dentista! Le spiego cos'è una osteolisi periapicale che può essere anche un Granuloma o una cisti. Il Granuloma in parole "povere": I granulomi (o le cisti) si curano: essi sono dei tentativi dell'organismo di bloccare l'infezione che risiede nel dente...ossia i microbi sono nella radice, le tossine escono dall'apice e provocano l'insorgenza del granuloma, curate le radici, il granuloma si riassorbe da solo in un tempo variabile di pochi mesi al massimo, ma i microbi non ci sono più! Se fosse impossibile curare le radici per la via "normale" le si curano per via retrograda, chirurgicamente, entrando nelle radici dagli apici che poi vanno sigillati con materiali particolari! Il granuloma i può anche non escidere chirurgicamente intanto si riassorbe! ! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La sua lettera è un vero concentrato di malasanità e probabilmente di abusivismo odontoiatrico. Un dente da latte va curato oppure tolto. Cosa ci fa pensare (anche voi della famiglia avete questo pensiero) che un bambino possa sopportare impunemente una infezione dentaria senza danni per lungo tempo? Se poi addirittura ci sono dei frammenti, cioè il dente si è semidistrutto, questi faranno neìascere il dente nuovo storto perchè ostacolano il tragitto di eruzione. A 9 anni è impossibile devitalizzare o recuperare denti così. O questa è una notizia che vi hanno dato anni ed anni fa (e allora perchè non lo avete fatto, ma avete continuato a consultare tanti altri sedicenti dentisti?), oppure, se è recente, viene da uno che non è laureato: a 9 anni non c'è più niente da devitalizzare, canali, radici, spazio endodontico, etc. Questi denti così rovinati vanno tutti tolti, nella speranza che le infezioni che durano dalla età di 4 anni, non abbiano prodotto danni all'organismo, o agli stessi denti permanenti che stanno sotto quelli rovinati. Senza rimpianti per il mantenimento dello spazio perchè se si facesse una semplice OPT si vedrebbe che i denti nuovi sono prontissimi..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Stefano, direi che a 9 anni, denti da latte con ascesso da 5 anni vanno solo tolti. Mi sembra incredibile che dei colleghi le hanno consigliato di fare niente e tenere una infezione attiva. Può fare solo danni. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Se ho capito bene tutti i problemi riguardano denti da latte in un bambino di 9 anni e mezzo. A questa età consiglierei di fare una bonifica della bocca estraendo tutti i denti cariati ed i frammenti di denti ed applicare un mantenitore di spazio fino alla eruzione dei secondi molari permanenti (a 12 anni circa). Si rivolga ad un dentista esperto di bambini o alla clinica odontouatrica della Università più vicina, facendo visitare suo figlio dal professore di Pedodonzia. Prof.Giuliano Falcolini, già docente ordinario di Pedodonzia presso l'Università di Sassari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Gentile Stefano, il fatto che i denti di suo figlio "spurghino" da soli (come lei dice)non è certo un buon segno ma è invece una situazione di infezione purulenta che deve essere curata e risolta a brevissimo termine con una cura se le condizione lo consentono oppure purtroppo con l'estrazione. Le consiglio di consultare un buon dentista che sicuramente la saprà guidare verso una giusta soluzione. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente le suggerisco di far valutare, mediante esame radiografico, dal suo odontoiatra, l'epoca della futura permuta. Nel caso in cui i denti permanenti fossero già prossimi all'eruzione, si potranno praticare, senza problemi. Le avulsioni dei denti decidui. Diversamente si potrà applicare un mantenitore di spazio, anche rimovibile, da utilizzare solo di notte e da mantenere fino alla permuta completa. In ogni caso è preferibile avulgere i denti che presentano infezioni periapicali. Cordialmente Prof. Dott. Russo Ciro Odontoiatra Specialista in Ortognatodonzia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Se i denti continuano a procurare ascessi vanno estratti.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Gentile paziente, io Le consiglio di far togliere i frammenti radicolari, locus di accumulo di placca e batteri vari. Per quanto riguarda gli ascessi presenti sotto i dentini ancora in bocca, quelli vanno curati. Bisogna rifare le cure canalari e devono assolutamente guarire, non basta spazzolare bene o il colluttorio per tenere pulita la bocca in questo caso specifico. L'infezione è all'interno del dente e va trattata, sia perchè suo figlio in questo momento ha un'infezione in bocca e sia perchè la stessa può provocare delle alterazioni morfo-funzionali ai denti permanenti che dovranno erompere.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

Sig. Stefano, questi denti suppuranti devono essere tolti o curati perché esiste il rischio di malattia focale. Dalla prossima volta si faccia sempre refertare per iscritto in modo da evitare incomprensioni.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento