Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 5

Cura denti in sedazione cosciente

Scritto da Monica / Pubblicato il
Buongiorno, ho un bimbo di 2 anni che 4 mesi fa, a seguito di una caduta, ha subito una frattura degli incisivi superiori. Poichè un incisivo è diventato nero e nella parte superiore da circa 2 mesi c'è una fistola di pus, l'ho portato a fare una visita di controllo e mi è stato detto che il dentino va assolutamente curato. Mi è stato proposto di curare il dentino con il bimbo completamente vigile, ma sinceramente io nutro molte perplessità al riguardo. Ho letto sul vs. sito che esiste una sedazione cosciente per i bambini piccoli, per cui vi chiedo a chi posso rivolgermi nella mia regione (Emilia Romagna) per questa pratica. In attesa di una vostra risposta, Vi ringrazio per la disponibilità e porgo Cordiali Saluti. Monica Ricci Bitti - Lugo (Ravenna)
Sicuramente al Dr. Olivi Roberto a Modena uno dei leader nazionali per i bimbi. studio: Corso Canalchiaro, 137 41100 Modena (Emilia Romagna) Tel. 059 216065 Saluti  Nota: Puo anche fare il mio nome.

Scritto da Dott. Pietro Convertino
Alberobello (BA)

Sig. Monica la sedazione cosciente può essere una buona alternativa per non “traumatizzare” troppo il bambino. Le ricordo che questi trattamenti normalmente vengono effettuati senza anestesia in quanto l'elemento dentale ha perso la propria vitalità. L'età di 2 anni non è un fattore discriminante di cura con o senza sedazione o con anestesia totale. infatti ritroviamo a volte bambini molto piccoli che sono tranquilli e collaboranti; altri bambini risultano difficili, non collaboranti, ai quali risulta d'elezione la sedazione o la narcosi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Concordo perfettamente sul nome del dottor Olivi Roberto.Il trattamento in ogni caso è assolutamemte indolore ma la capacità a sopportare il lieve disagio dipende solo dall'attitudine caratteriale del bimbo.

Scritto da Prof. Amedeo Zerbinati
Sanremo (IM)

Tutto dipende dal grado di collaborazione del suo bambino. La procedura è indolore e viene effettuata senza anestesia, in quanto il dente è già necrotico. La sedazione cosciente è da prendere in cosiderazione qualora ci si renda conto che il bambino non è collaborante. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Pasquale Venuti
Mirabella Eclano (AV)

Il dentino di suo figlio è in necrosi, quindi non può dare dolore e non c'è neanche bisogno dell'anestesia, figuriamoci volerlo sedare per un qualcosa che non può nuocergli! Basta solo saperlo prendere un attimo !!! Distinti saluti

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

Sullo stesso argomento