Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 6

Mia figlia di 15 mesi è caduta battendo gli incisivi

Scritto da ROMINA / Pubblicato il
Salve, mia figlia di 15 mesi e' caduta battendo gli incisivi, uno dei due si muove ed e' sceso rispetto l'altro. La gengiva e' un po scura. Cosa dobbiamo fare? Meglio toglierlo? Preferirei salvarlo per evitare problemi di pronuncia visto che sta imparando ora a parlare, e problemi nell'alimentazione. mi consiglia un buon specialista a Padova. Grazie.
Cara Signora Romina...no...non lo tolga...la porti subito da un Dentista Pedodontista...(il Dentista che si occupa di Odontoiatria Infantile)...Lei dice che il dente è un pò sceso...vuol dire che è lussato ... magari basta "legare" il dente con i die vicini per riposizionarlo e curarlo ovviamente...il colore della gengiva è dovuto al trauma ... altrettanto importante è che l'osso venga palpato dal Pedodontista per valutare che non ci siano fratture...mi rendo conto che a 15 mesi è difficile far collaborare la bimba...ma mi creda co si riesce ...in ogni caso c'è la sedazione cosciente che fa "miracoli"... se per caso dovesse estrarsi da solo il dente..mettetelo subito in soluzione fisiologica sterile (la vendono in farmacia) e portatelo subito dal Dentista ... perchè decida se si può reimpiantare... localmente ora un pò di ghiaccio (con borsa e asciugamano per non raffreddare troppo la parte)...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinici Complessi, in CAGLIARI , Ortodonzia e Pedodonzia (la figlia Claudia Petti)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Romina, non conosciamo l'entità del trauma per cui esiste la possibilità di darle dei consigli sbagliati. Dovrebbe far visitare al più presto la bimba da un odontoiatra che si occupa anche di pedodonzia e seguire i suoi consigli.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il mio amico e collega Dr. Petti ha descritto mirabilmente la situazione. In Padova lei troverà il gotha assoluto della pedodonzia. Ad esempio il dr. Roberto Ferro. Sta in uno dei posti migliori per trattare la sua bimba. La terapia sarebbe quella della conservazione. Niente affatto facile a questa età. Ma non impossibile. Le probabilità di riuscire a fare ciò che va fatto (immobilizzazione del dentino) ad una bambina così piccola sono esigue ma non nulle. In alternativa va tolto. Cioè, o si riesce a fare una terapia adeguata, oppure meglio toglierlo per non compromettere il definitivo con infezioni varie o causare problemi di benessere della bimba. Certo, a questa età sarebbe una perdita precoce, ma secondo alcune scuole di pensiero è bene non rischiare per il definitivo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Signora segua il consiglio del collega Dott. Passaretti

Scritto da Dott. Francesco Altobelli
Pescara (PE)

Il trauma sul dente da latte a questa età non comporta problemi alle gemme dei denti permanenti. Se il dente non cade, lo lasci tranquillamente al suo posto, anche se diventa scuro (è un'emorragia interna), sarà sempre meglio che toglierlo e poi metterne uno posticcio per mantenere aperto lo spazio destinato a ospitare il definitivo. Attualmente si sconsiglia vivamente di fare reimpiantare i denti da latte che dovessero cadere in seguito a trauma, per il pericolo di bloccare la uscita del definitivo. Si rivolga ad un dentista esperto in bambini o anche alla clinica odontoiatrica o un centro odontoiatrico pubblico: sicuramente verrà rincuorata.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Enrico Cauli
Roma (RM)

Gentile Signora, se il dente che è sceso un pò si muove ancora 2/3 settimane dopo il trauma, allora va tolto. Reimpiantare in posizione di partenza tali denti, genera dei rischi per l’evoluzione della gemma definitiva. Se invece può rimanere in bocca, andrà sicuramente fatta una cura canalare. Bisogna fare attenzione anche ai denti vicini, che andranno sorvegliati almeno una volta ogni 3-6 mesi fino alla loro caduta fisiologica intorno ai 6 anni. Qualora il dente andasse tolto, ci sarà la possibilità di rimpiazzarlo, ma solo un pò più tardi, quando cioè i molari saranno spuntati. Un pedodontista con esperienza riuscirà a fare tutto il necessario per la sua bambina, purtroppo non con la sedazione mediante protossido d’azoto (perché dà risultati mediocri al di sotto dei 3 anni), ma con un atteggiamento adeguato all’età della bambina ed al suo specifico problema. Cordialmente, Annelyse Garret Bernardin.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Annelyse Garret Bernardin
Roma (RM)

Sullo stesso argomento