Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 9

Dentizione decidua

Scritto da Daniele / Pubblicato il
Gentili dottori, mio figlio di 7 mesi ha iniziato la dentizione; gli sono spuntati prima i due incisivi inferiori ed ora stanno spuntando quelli superiori. Con mia moglie ci siamo accorti che i due superiori stanno uscendo storti, entrambi obliqui rispetto all'arcata. E' preoccupante? Dobbiamo rivolgerci ad uno specialista oppure è ancora presto? Grazie per la risposta
Sig. Daniele, non deve preoccuparsi, molte volte alcuni denti durante la crescita tendono ad avere delle posizioni anomale, che spesso con la forza muscolare della lingua e del labbro si allineano in arcata a fine crescita. Le consiglio, se possibile di non abituare suo figlio all'uso del succhiotto, o eliminare quest’abitudine, perché alcune malformazioni, derivano dall'uso protratto di questo presidio.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Signor Daniele, un controllo dentale su un bambino di solito è tanto più rapido quanto più piccolo è il paziente. Nel caso specifico 7 mesi è troppo precoce. Un buon pedodonzista e giustificato in prima visita, ( ai 3-4 anni) Ovviamente l'utilità della visita precoce è anche e soprattutto quella di evitare problemi maggiori durante la crescita, pensando ad eventuali carie da biberon, problemi di conformazione dello smalto, o abitudini viziate come la respirazione orale, o la deglutizione atipica, che è meglio correggere per tempo. Di seguito le elenco dei consigli utili: Eviti di protrarre l'uso del ciuccio oltre il 2° anno di vita del bambino. Abitui il bambino a lavarsi i denti sin da piccolo, usando lo spazzolino e il dentifricio all'inizio come se fossero giocattoli. Fissi la prima visita dal dentista intorno ai 3 anni. E poi, per un controllo, una volta ogni anno. La somministrazione di pastiglie di fluoro non è sempre necessaria. Il consiglio, quindi, è quello di rivolgersi al proprio medico di fiducia per stabilire la giusta terapia ed, eventualmente, decidere per la fluoroprofilassi. Controllate l'alimentazione del bambino riducendo l'apporto di zuccheri e aumentando l'introito di calcio, in particolare nei mesi successivi allo svezzamento.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Caro Signor Daniele...stia tranquillo...è normale...la spinta della lingua ... li rimette a posto...attenzione al ciucciotto ed al biberon...devono essere anatomici...in ogni caso lo porti per una visita (che sarà velocissima) da un Pedodontista (Odontoiatra che si occupa di bambini) ...è meglio che venga visto ..non solo per il problema che ha (che poi non è un problema) ...ma per evidenziare eventuali problemi=palato...etc...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia in Cagliari, Ortodonzia e Pedodonzia (la figlia Claudia Petti)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Signor Daniele, non si preoccupi, per il momento faccia fare una breve visita ad un pedodontista, per rassicurare Voi più che altro, perchè se problema ci deve essere non si manifesta così precoce, tranne le patologie congenite. Siete dei bravi genitori premurosi perché fate a vostra insaputa una diagnosi intercettiva e non come i colleghi anglosassoni che non visitano i bambini/ragazzi fino all'età di 10 anni. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Gentile Signore, Non si deve preoccupare, non sembra niente di grave. L’unico modo per fare una diagnosi corretta è rivolgersi ad un pedodontista, che valuterà la situazione e le spiegherà quello che c’è da fare. In generale la prima visita dal pedodontista si consiglia intorno ai 12 mesi (quindi voi sareste solo un pò in anticipo), per permettere di fare il punto della situazione e dare consigli ai genitori, che così possono evitare sin da subito alcune cattive abitudini del bambino (abitudini che dopo alcuni anni di vita potrebbero già aver prodotto conseguenze dannose). In seguito, l’ideale è fare un controllo ogni 6 mesi, per rimanere nel campo della prevenzione delle carie e dell’intercettazione delle maloccusioni, e non dover essere obbligati in seguito a trattare problemi importanti e più impegnativi da risolvere. Cordialmente, Annelyse Garret-Bernardin, Roma.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Annelyse Garret Bernardin
Roma (RM)

Gentile Daniele, sicuramente non sarà nulla di particolare data la tenera età del bambino. Tuttavia sarebbe bene effettuare un controllo. Mi permetto di invitarla per un consulto gratuito presso il mio studio di Roma o se le è più comodo di Tivoli. Cordiali saluti. Dott. Alessandro Gentile tel. 3384169353.

Scritto da Dott. Alessandro Gentile
Tivoli (RM)

Signor Daniele, ce lo vede suo figlio con un'apparecchio ortodontico? Sette anni non sette mesi allora l'immagine è più plausibile.Cordialmente Orazio Ischia

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Daniele, dorma i suoi sonni tranquilli e vedrà che suo figlio tra qualche anno dovrà portarlo dal dentista a prescindere da questa situazione che è irrilevante. Infatti gli incisivi si raddrizzeranno per l'azione muscolare della lingua e delle labbra. Cordialità

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Rimandi queste preoccupazioni di un bel po'. Dr. Costantino Volpe - Salerno

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Sullo stesso argomento