Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 5

Sono la mamma di un bambino di 4 anni che ha quasi tutti i dentini compromessi

Scritto da Claudia / Pubblicato il
Sono la una mamma di un bambino di 4 anni che ha compromessi quasi tutti i suoi dentini. Mi hanno consigliato di fargli fare una anestesia totale per poter realizzare in un unico intervento la cura ed estrazioni necessarie. Io sono molto preoccupata perchè non so che rischi comporta questo tipo di intervento. Ringrazio la vostra collaborazione. Cordialmente,
Cara Signora Claudia...è molto generica nel dire sono compromessi quasi tutti i suoi dentini a 4 anni... la diagnosi...è doverosa...in ogni caso la faccia vedere anche da un centro di Pedodonzia dove operano in sedazione cosciente cerchi nel sito www.reinhold.it trova l'elenco dei dentisti e centri per ogni regione d'Italia...per cercare di evitare l'anestesia totale che è sempre un rischio ...anche se rarissimo e remotissimo ... auguri per la sua bimba...Cordialmente

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

In anestesia totale farebbero le cure o solo le estrazioni?? Chi le ha proposto questa cosa, o meglio dove la dovrebbe fare, in quale centro?? A Milano c'è tutto quello di cui lei ha bisogno per questo bambino. Nel sito consigliato dal dr. Petti trova alcuni dentisti ( non tutti e non è detto che quelli che trova si dedichino ai bambini, in sedazione). L'anestesia generale è sempre meno innocua della sedazione con protossido, che è del tutto innocua per il bambino..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, io occupandomi di pedodonzia le dico che in generale i dentini per quanto compromessi si cerca di curarli perchè mantengono un minimo di spazio in arcata e guidano l'eruzione dei denti permanenti. Questi saranno comunque a rischio carie appena erotti per la carica batterica cariogena. E' importante che vengano messe in evidenza gli errori alimentari (ciuccio con miele di notte, tisane dolci, assenza igiene etc.) per evitare di avere lo stesso problema sui permanenti. Per quanto riguarda le estrazioni se ne venisse confermata la necessità, si rivolga ad un ospedale pediatrico. Su un bimbo così piccolo le estrazioni multiple con il protossido è difficile riuscire ad eseguirle senza lasciarlo traumatizzato, (anche se fosse collaborante).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Francesca Romana Nardelli
Firenze (FI)

Sig.ra Claudia, l'anestesia totale può dare delle complicanze maggiori rispetto l'anestesia locale, per questo occorrerebbero sempre delle giuste motivazioni, per averne l'indicazione. L'ambiente ospedaliero è il luogo più adatto per questo tipo di anestesia, dove verrà stabilità l'eventuale necessità della procedura. Le consiglio la lettura della pubblicazione "LA BOCCA" che trova in home page di questo portale, in modo di prevenire le future carie del suo bimbo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Concordo pienamente con la collega Francesca,va ben chiarito se in primis il bimbo ha dolore o gravi fastidi microascessi ecc, se non sono presenti sintomi imponenti o patologie quali cisti granulomi ecc cerco sempre molto lentamente di trattare il piccolo paziente cercando appunto di mantenere soprattutto i molaretti decidui anche con visite periodiche di profilassi e con piccole ricostruzioni ma va conquistata la piena fiducia del piccolo paziente. Che va monitorato proprio sulle abitudini alimentari e di pulizia. Se invece il quadro è associato a continui dolori gonfiori o affiancato da importanti patologie apicali è certamente opportuno inviare il caso in ospedali specializzati al trattamento di queste problematiche
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianfranco Paolini
Milano (MI)

Sullo stesso argomento