Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 9

Carie dei denti da latte

Scritto da Anna / Pubblicato il
Buongiorno sono la mamma di un bimbo di 18 mesi avendo notato, da prima del compimento dell'anno, una macchia giallina sul dente superiore l'ho portato dalla mia dentista di fiducia e ha detto che è una carie...da premettere che il mio bimbo non mangiava cose dolci prima del compimento dell'anno e nel latte artificiale, che prende dalla nascita metto solo 3 biscotti...la mia dentista mi ha consigliato semplicemente di togliere i biscotti...Ma il bimbo non beve il latte senza biscotti... posso fare qualcosa per non far peggiorare la situazione? Si può curare o per lo meno ce rischio che per causa del dente da latte cariato si danneggi anche poi il dente permanente? Grazie in anticipo cordiali saluti
Sig. Anna stia alle indicazioni della dottoressa, anche i miei figli non gustavano certi cibi, dopo 2 giorni senza alimenti gli piaceva tutto e alla grande, se ci tiene alla salute dei denti di suo figlio non lo deve assecondare eliminando gli zuccheri e lavagli i denti dopo i pasti e prima di coricarsi. Le ricordo che lo zucchero è paragonabile alla droga i bimbi diventano zuccheromani, non cresca suo figlio disposto a tutto per una caramella.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Ma se come ha detto lei è andata dal suo dentista di " fiducia", perche ce le fa a noi queste domande???? non ha fiducia nel suo dentista di fiducia?

Scritto da Dott. Gianluca Pucci
Roma (RM)

Cara Signora Anna, buongiorno. Potrei lanciarmi in una "Filippica" sulle Diagnosi Differenziali, ma seguo in perfetta "sintonia" il Dottor Pucci. Il rapporto di Stima e Fiducia Reciproca Medico-Paziente è Fondamentale. Parli con la Sua Dentista ed abbia Fiducia in Lei. Ella conosce la Sua situazione Clinica, noi no! Abbia più Rispetto e Stima e Fiducia nel Suo Dentista perché non è "bello né corretto" , nei suoi confronti, rivolgersi ad altri Dentisti per di più On line, nel Web, Facendo vedere anche il Nome del Suo Dentista ed il Suo, Cara Signora! Se scoprissi mai che un mio paziente si comportasse con me, come ha fatto Lei con il suo Dentista, mi rifiuterei di proseguire la cura perché la Stima e la Fiducia oltre che il Rispetto, sono essenziali nel rapporto Medico-Paziente e venute meno queste come nel suo caso, non avrebbe più motivo dell'esistenza di questo rapporto e quindi della cura! Non se la prenda con me per questa mia risposta. Ci Rifletta e vedrà che capirà! Il rapporto di Fiducia e Stima reciproca Medico-Paziente è fondamentale e se venisse meno, verrebbe a mancare il presupposto più importante per fare o continuare una terapia! Non trova corretto quanto dico :) ? Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Ascolti molto semplicemente i consigli della sua dentista e probabilmente eviterà o comunque ridurrà i problemi di carie precoce a suo figlio, carie in cui gli zuccheri giocano purtroppo un ruolo fondamentale.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Elimini gli zuccheri e curi la carie. Cordialmente...........

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora, C'è sempre una soluzione per curare un dente da latte cariato, o quanto meno per stabilizzare la situazione, qualsiasi sia l'età del bambino. Bisognerebbe fare un punto globale sull'alimentazione del suo bimbo durante tutto l'arco della giornata, per poter intervenire con gli eventuali correttivi finché il bambino è ancora piccolo. Il problema, infatti, potrebbero non essere solo i biscotti. L'igiene è una cosa importantissima, e sicuramente la sua dentista le avrà anche suggerito di lavare i denti di suo figlio, con uno spazzolino apposito ed un po' di dentifricio (una traccia leggerissima sullo spazzolino), al mattino e alla sera. Le consiglio di rivolgersi ad un odontoiatra pediatrico specializzato, che potrà sicuramente fornire una risposta a tutte le sue domande e suggerirle valide soluzioni per evitare che anche altri denti si danneggino. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Annelyse Garret Bernardin
Roma (RM)

Sono situazioni difficili. Molto poco facile curare un bambino di quella età. Io mi occupo di pediatria in odontoiatria ed ho tenuto in cura molti bimbi come il suo. Oltre la ovvia immediata ricerca delle cause (in un bimbo ovviamente predisposto per cui bisogna essere molto severi nella autocritica sulla alimentazione ed eliminare ogni fonte di zuccheri anche ricercando in personaggi esterni come nonne etc) io li tratto con ozono. Ripetute applicazioni di ozono ogni 3-4 mesi riescono quasi sempre a bloccare la progressione della carie. Fino a quando il bimbo cresce e diventa più facile curarlo senza stress o addirittura si va alla permuta. Provi a chiedere a mr. Google se le indica qualche dentista nella sua zona che utilizzi questa ozono terapia dentale. Non esiste un elenco dei dentisti che hanno questa macchina. Inutile dire che l'applicazione del l'ozono a quella età è l'unica terapia proponibile perché del tutto indolore non pericolosa ed accettata dal piccino senza stress
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Anna, in caso di predisposizione alla carie un corretta alimentazione è fondamentale. Bisogna instaurare una dieta povera di zuccheri. Se suo figlio si è abituato a una dieta "dolce" ovvio che all'inizio pretesterà. Non cedendo però alle sue potreste si abituerà alla nuova dieta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Circa la carie del deciduo al bambino di 18 mesi la genesi delle carie è multifattoriale, curerei la carie e poi bderi personalmente all'igiene orale del piccolo usando spazzolini morbidi ed a testa ridotte e filo interdentale. Le ripercussioni sui denti adulti si hanno solo se la carie si complica con infezione .

Scritto da Dott. Luciano Lo Passo
Napoli (NA)

Sullo stesso argomento