Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 9

Vorrei ricevere da voi una cortese spiegazione in modo da sapere di cosa si tratta ed essere preparata alla visita

Scritto da Nadia / Pubblicato il
Salve, siccome ho avuto qualche brutta esperienza con passati dentisti, ho deciso di cambiare, e rivolgermi ad un dottore che mi è stato consigliato da diverse persone. Prima di effettuare la prima visita di controllo, vorrei riportare il risultato di un ortopantomografia per ricevere da voi una cortese spiegazione in modo da sapere di cosa si tratta ed essere preparata alla visita: "Anomala posizione dentaria. Residuo radicolare del 6 inferiore sinistro. Slargamento dello spazio periradicolare dei 5' inferiori e del 7° inferiore destro e dell' 8° inferiore sinistro. Carie coronali semplici e del colletto" Ho due ponti inferiori, uno da 3 elementi e l'altro da 4. Spero di ricevere un gentile riscontro, Grazie in anticipo
Cara Signora Nadia, ad una richiesta così cortesemente espressa con tanta gentilezza e garbo, non si può non rispondere :) Vediamo voce per voce:-Anomala posizione dentaria, significa che ci dovrebbero essere alterazione dell'Articolato e della articolazione dei denti da valutare gnatologicamente nelle tre disclusioni, incisiva o protrusiva, laterale sin e dx o canina e massimamente retrusa coi denti posteriori a contatto o Relazione Centrica.- Residuo radicolare del 6 inf. sin. significa che dovrebbe avere un frammento di radice di una delle due radici del primo molare inferiore sinistro, incluso nell'osso per iuna estrazione non completata.- Slargamento dello spazio periradicolare dei 5' inferiori e del 7° inferiore destro e dell' 8° inferiore sinistro significa che dovrebbe avere una patologia osteolitica periapicale per patologia endocanalare dei denti citati o una patologia parofdontale o endoparodontale. Sarebbe necessario sondare le gengive e fare le prove termiche!-Carie coronali semplici e del colletto dovrebbero essere carie della corona dentale o del colletto, carie o erosioni o delle radiotrasparenze coronali dovute a otturazioni estetiche radiotrasparenti. Il Radiologo non avrebbe dovuto neanche citarle perchè non si può fare diagnosi radiologica da una panoramica! I ponti andrebbero ovviamente valutati protesicamente, gnatologicamente, ispezionando la chiusura dei margini ed i rapporti col parodonto! Ho usato volutamente il condizionale non vedendola Clinicamente e rispondendo in base ad un referto radiologico fatto su una lastra panoramica letta da un Radiologo che di regola non può fare nessuna di queste diagnosi ma solo segnalare anomalie generiche la cui diagnosi spetta al Dentista!! La Visita però non si basa su quanto è scritto nel referto suddetto e neanche su quanto si vede nella panoramica! La Visita Odontoiatrica è molto più profonda e seria di quanto si pensi e di quell'occhiata che purtroppo spesso viene fatta specialmente in centri particolari di cliniche specie se low cost e non certo da Professionisti Privati e Titolari del Loro Studio! Bisogna visitarla clinicamente con due visite intervallate da una preparazione iniziale con curettage e scaling e serie completa di Rx endorali, modelli di studio e tanto altro. Visite con sondaggio parodontale in sei punti di ogni dente di tutti i denti e tanto altro e seconda visita di rivalutazione con risondaggio delle tasche che ora indicheranno la reale profondità delle stesse perché è stato escisso il tessuto di granulazione presente!Solo così si arriva ad una Diagnosi e ad una pianificazione terapeutica.Oltre che parodontale la visita deve essere Gnatologica e dato che ci sono denti apparentemente storti, ortodontica con cefalometria, insomma una visita completa che dura molto tempo. Da me per esempio qualsiasi visita odontoiatrica per qualsiasi motivo è completa a prescindere dal motivo e dura circa un'ora seguita da mezz'ora di informazione al paziente!Legga sul mio Profilo "La Visita Parodontale" ma vale anche per quella odontoiatrica generale! Buona visita cara e Gentile Signora Nadia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Potrebbe inviarci la panoramica? così possiamo solo spiegarle cosa sia un anomala posizione dentaria (forse di natura parodontale o più probabilmente, data la sua giovane età, una malocclusione non trattata ortodonticamente..), un residuo radicolare del sesto inferiore sinistro (le hanno lasciato un pezzo di radice di un molare al momento dell'estrazione), lo slargamento dello spazio peri-radicolare (indica, a grandi linee, che i denti in questione hanno perduto supporto osteo - parodontale, hanno cioè meno ritenzione all'interno dei tessuti di supporto ossei - parodontali di quanto dovrebbero, per problematiche parodontali o endodntiche), le carie coronali semplici e del colletto (sono appunto carie della corona del dente, che per essere rilevate dalla panoramica dovrebbero essere piuttosto estese destruenti....non "semplici"). In conclusione, dia un'importanza relativa al referto (spesso redatto non da un odontoiatra, ma da un radiologo), ma porti la panoramica ad un dentista per effettuare una visita completa.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Lei ci chiede questo perchè ancora non ha fiducia del nuovo dottore. Intanto, per primissima cosa si accerti che sia veramente un dottore laureato.. Le dico questo perchè purtroppo l'Italia è ancora piena di abusivi non laureati e non qualificati, e la gente ci "casca" perchè loro si fanno chiamare... "dottore"... Premesso ciò quello che dice la rx è che ci sono delle radici che vanno tolte (assolutamente perchè non possono non essere infette) e alcuni denti da curare. Quanto all'allargamento dei vari spazi può dipendere da motivi ortodontici, o piu' probabilmente da denti che sono stati estratti, non rimpiazzati, e gli altri si sono "sventagliati". Ma questo per me è molto difficile poterlo dire senza vedere la lastra. Puoi provare a fotografarla bene e mandarla.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Dovrebbe gentilmente inviare la radiografia per avere delle spiegazioni più dettagliate. Grazie

Scritto da Dott. Emanuele Santi
Roma (RM)

Prima di tutto si accerti che il dentista sia iscritto all'ordine dei medici ed odontoiatri. Questo la renderà sicuramente più fiduciosa. Per quanto riguarda la radiografia bisognerebbe guardarla. Da quello che lei scrive del referto posso dedurre che c'è un mal posizionamento dentario che richiede una visita ortodontica per capirne l'entità e stabilire un'eventuale terapia, un residuo di una radice del primo molare inferiore sinistro che probabilmente andrà estratto, lo slargamento dello spazio periradicolare di tre denti inferiori che può essere dovuto ad un problema parodontale o endocanalare o entrambi ( bisogna fare una visita con sondaggio parodontale e test termici per fare la diagnosi corretta e decidere la terapia), e carie della corona e dei colletti ( anche qui è necessaria una visita per capire se sono davvero carie del colletto o otturazioni radiotrasparenti ). Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Francesca Ferrazzano
Napoli (NA)

Sig. Nadia, la lettura del referto in internet non risolve il suo problema, anzi avrà ancor più confusione, le posso garantire che la sola visita è minimamente invasiva e quasi sempre indolore. Lei è giovane con una bocca mutilata e distrutta, deve prendere coraggio e cambiare stile di vita, rispettando tutte le indicazioni dell'igienista dentale e non dimenticando mai la visita visita semestrale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La sua domanda non è pertinente perché lei al primo approccio non deve essere visitata, ma sarà lei a visitare il suo candidato. Cominci con annusare l'aria dello studio, che non sia coperta da un deodorante. Controlli l'ambiente di ricevimento, che sia di una pulizia sostanziale e non solo apparente. L'esibizione di certificati di perfezionamento in parete è segno di debolezza, e lei ne sorrida senza lasciarsi impressionare. Se le riesce, interroghi la ragazza portinaia con futili argomenti, per capire se è contenta del lavoro che fa. Se il dentista ritarda a riceverla, dovrebbe scusarsi subito per il suo tempo sprecato. Riferisca che il contatto deriva da una comune conoscenza, e capisca se l'interlocutore è persona di poche lettere e di poche letture, e anche di poca grammatica. Si guardi attorno cercando traccia di libri, riviste o di un qualsiasi pezzo di carta stampata. Esauriti i preliminari, lei infine deciderà se acconsentire alla visita, sedendo sulla poltrona odontoiatrica. La prima visita sarà sommaria, e la parola usata bene deve bastare per fare una giusta valutazione. Non chieda spiegazioni delle frasi che non capisce, anzi si fidi solo di cosa ha capito. Non parli di denaro al momento, lasciando l’interlocutore nell’incertezza. Si riservi di decidere sulla prima intervista dopo almeno una notte di buon sonno. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Trovo quantomeno imbarazzante la sua domanda. Come può avere pareri via etere basati sul niente e diffidare del dentista a prescindere. Vada con fiducia. Potrà trovare un collega valido onesto che la sappia guidare.

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Le consiglio di allegare l'OPT per poterle fornire una valutazione più accurata e non una spiegazione di ciò che ha refetato il radiologo.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Sullo stesso argomento