Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 7

Posso stare tranquilla o cè la possibilità che sia un tumore?

Scritto da beatrice / Pubblicato il
Salve, sono una ragazza di 31 anni e qualche settimana fa ho mangiato una castagna e mi sono presa una bella scottatura sul palato. Da li mi è uscita una bolla...ho fatto impacchi con malva e dopo due orette è scoppiata non la sentivo più. Da li non ci ho più fatto caso. l'altro giorno per caso toccando con il dito ho sentito una piccolissima "pallina" (che non so neppure se di pallina si tratta). non è facile da spiegare ma cercherò di essere precisa. Questa pallina la sento nel palato superiore..proprio appena sopra a dove finiscono i denti. Se io tocco la parte superiore interna dei denti e poi sposto appena un po il dito in su ecco che la sento...sembra appena sopra le "nocche" delle gengive superiore interne. Ho fatto visita completa con radiografia tradizione e radiografia 3D a luglio 2012. Faccio pulizia ogni 6-7 mesi. l'ultima fatta a febbraio 2012. Sono un po' in ritardo perché purtroppo è morto mio padre e tutto il resto è passato in secondo piano. Ho problemi di gengive che si ritirano e sanguinano e quindi pulizia ogni 6 mesi. Cosa potrebbe essere? ho il terrore che possa essere qualche tumore. il 17 dicembre (quindi tra 12 giorni andrò dal dentista per pulizia più visita). Posso attendere quel giorno o devo anticipare secondo voi? posso stare tranquilla o c'è la possibilità che sia un tumore? altri sintomi che ho: stanchezza generale, alitosi, diarrea (già dal 2009) Premetto che ho colon irritabile dal 2009 e sono una tipa molto molto ansiosa e ipocondriaca. Attendo una vostra risposta. Saluti e grazie Beatrice
Cara Signora Beatrice, mi dispiace per il recente dolore che sta vivendo e le porgo le più sincere condoglianze! Stia tranquilla, disinfetti la zona con colluttori contenente clorexidina. Le ferite, anche da ustione, guariscono in circa tre settimane in modo totale. Non è niente. Attenda serenamente la visita già fissata per il 17 Dicembre. Un caro abbraccio, se permette, suo Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Abbiamo un evento traumatico al quale far risalire la comparsa della bolla, per cui non ci dovrebbero essere dubbi riguardo la natura benigna della lesione. Penso che possa tranquillamente attendere la visita prefissata. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Beatrice, non precisa quante giorni sono passati, pertanto è difficile dire se sia la normale guarigione della scottatura o altro. Comunque tra dodici giorni è prenotata per una visita. Io aspetterei con serenità tale data. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Beatrice, stia beata e tranquilla non è assolutamente in pericolo, perché conosce benissimo la causa della lesione, tra 12 giorni riferirà tutto al suo odontoiatra e sarà lui a darle la corretta diagnosi se la lesione sarà ancora presente, non c'è nessuna urgenza. Non tocchi nulla, tenga una dieta morbida e lasci fare tutto a madre natura.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sapendo la causa traumatica starei tranquillo ma cercherò dal mio dentista da farmi curare la probabile parodontite.

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Mi associo alle condoglianze del Dott. Petti e la invito a cercare di rilassarsi. Cerchi di trovare tempo per qualche passeggiata sul lungolago, fuori città, di godere dell'ambiente e della natura, di osservare alberi ed animali con curiosità e di non pensare... magari migliora anche il colon... Auguri.

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)

Gentile signora, non ha nulla di cui preoccuparsi. Guarisce tutto spontaneamente. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Macrì
Napoli (NA)

Sullo stesso argomento