Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 4

Cosa può essere, che altri controlli potrei fare e come curarla?

Scritto da Davide / Pubblicato il
Salve, da un paio di settimane sto avendo strane cose sulla mia lingua, come è visibile in questa immagine allegata. Sono stato ad una visita da un otorinolaringoiatra (sono all'estero) che mi ha prescritto alcuni esami del sangue e test di cultura del tampone alla gola, che sono risultati negativi , in particolare, ha detto che non c'è candida , no Staphylococcus Aureus , no streptococco beta emolitico. Che altro può essere? Come è visibile dalla foto, che ho numerato, ci sono le seguenti anomalie: 1 ) patina superficiale bianca , con una tinta giallo-verde che alcuni giorni è un colore più intenso di quello visibile nella foto 2) alcune papille (o qualunque cosa siano) nere sulla punta 3) Altre papille nere sul lato, e una zona che sembra una ferita ( di colore rosso più intenso in realtà di quello che è visibile nella foto) e che sta estendendosi ogni giorno 4) alcuni strane protuberanze che sembra come pelle che si stacca 5) una specie di buco , ma questo forse era sempre lì e l'ho visto solo ora , sembra come uno spazio tra il legamento e la lingua stessa Ho la gastrite, che sta migliorando, e riflusso gastroesofageo, per lo più asintomatico, non so se possa essere collegata con quello. Cosa può essere, che altri controlli potrei fare e come curarla? E' più indicato un consulto con Otorinolaringoiatra, Gastroenterologo, Internista, Dentista o cosa? Grazie dell'aiuto
Caro Signor Davide, capisco che sia all'estero, ma come è andato da un Otorinolaringoiatra che non centra assolutamente con le patologie della lingua. che fanno parte dell'apparato stomatognatico, di competenza Odontoiatrica, Odontoiatra che deve consultare anche se è all'Estero. Da fotografie non si può fare diagnosi, abbia pazienza. Bisogna palpare, toccare, sentire, percepire, visitare clinicamente ed anamnesticamente. Due cose anamnestiche le ha già dette. Sono il Riflusso Esofageo e la Gastrite. Tra l'altro è importante il dato oggettivo del colore giallo verdastro, proprio di patologie gastrointestinale ed epatiche! Bisogna, quindi, fare una visita clinica da un Odontoiatra, meglio se patologo orale prima e da un Medico specialista in Medicina interna poi per fare anche visita, anamnesi e analisi ematologiche mirate ai sospetti diagnostici che emergessero, per fare una diagnosi differenziale, sia in sede orale che sistemico! Le foto in se stesse mostrano solo macule da glossite ed archi palatini ed ugula e faringe in flogosi accentuata. Inoltre nella foto che mostra il fornice in corrispondenza dei due premolari inferiori si nota una formazione bollosa cerchiata da una anello di flogosi, tipo aftiforme e segnata dal pollice la formazione che in realtà potrebbe essere la più tranquilla o la più pericolosa, come si può dire da una foto, senza palpazione, visita clinica etc e per di più da una foto non macro? Capisco la sua apprensione ma proprio per questo si faccia visitare da un patologo orale e da un internista che sappia valutare tutte le analisi mediche ematologiche! Solo così potrà sapere cosa ha e farlo curare!questa lesione va differenziata da verruche, condilomi papillomi in particolare. Pretendere una diagnosi stomatologica da una sommaria descrizione soggettiva di una lesione è veramente cosa "curiosa" oltre che sbagliata e pericolosa!Sappia che per esempio, il virus del Papilloma umano, HPV (Human Papilloma Virus) ha predilezione per le mucose genitali ed orali e per gli epiteli squamosi. Nella mucosa orale, il papilloma, si manifesta in tre varianti istopatologiche: Squamoso, verruca vulgaris (molto meno frequente) e Condiloma acuminato. Bisogna fare attenti esami sullo stato del suo sistema immunitario e attuare una "sorveglianza" preventiva e diagnostica perchè se ne possono formare altri. Il medico più adatto a questa sorveglianza è lo Stomatologo, il Patologo Orale, il Dermatologo o il Virologo o l'Immunologo o il Clinico Medico! Sarebbe importante anche avere un esame istologico su quelli tolti! Si rimane contagiosi fino a dopo l'ultimo di almeno due o tre controlli nel tempo di due mesi dall'ultima escissione. Aggiungo che si possono fare dei tamponi orali per la ricerca del virus HPV!Ne parli, ripeto, con un Dermatologo o gli altri specialisti consigliati! Il tampone lo può fare anche il suo Dentista se è organizzato per farli avere integri ad un laboratorio di istopatologia e virologia!Valutare poi la sua immunità cellulo mediata dai Linfociti T. Ed ancora, dopo l’introduzione della HAART (highly active antiretroviral therapy), si è visto che le lesioni da HPV anziché diminuire, sono aumentate (in sede orale e genitale) ed anche in relazione al calo della viremia a seguito della terapia antivirale. Però stia tranquillo, si risolve tutto e tornerà la normalità, sicuramente e senza problemi, sia quindi molto sereno!In ogni caso ho parlato di diverse possibilità diagnostiche che vanno differenziate e confermate, ovviamente. Lei chiede ed io devo rispondere!La Diagnosi differenziale è doverosa e non semplice a volte con lesioni traumatiche delle mucose orali, Herpes zoster gengivite necrotica Etc. Coraggio quindi si faccia visitare. Sono soldi spesi bene, mi creda! Diffidi di chi non fa pagare la Visita! Che altro posso dirle!? Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Davide, il corretto professionista che cura la lingua è l'odontoiatra che si occupa di patologia orale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig. Davide, lo specialista per simili patologie è un dentista possibilmente specializzato in patologia orale. Sicuramente saprà darle una risposta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, reflusso gastro-esofaheo e gastrite possono causare alterazioni. Stia sereno e si faccia visitare. La foto non è sufficiente per diagnosi on -line per una serie di limiti che il dott. Petti ha ben evidenziato. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Macrì
Napoli (NA)

Sullo stesso argomento