Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 11

Secondo voi potrebbe essere qualcosa di molto grave?

Scritto da Alice / Pubblicato il
Buongiorno, causa pallina dura non dolente comparsa sulla gengiva inferiore sinistra in zona premolari (dopo una devitalizzazione abbastanza seria, aggiungo, di una carie scoperta dopo più di un anno) il mio dentista mi ha prescritto una TAC, spaventandomi abbastanza ("non so cosa potrebbe essere questa pallina", "non è legata alla devitalizzazione"). Il referto cita: trattamento endocanalare incompleto sul dente x. Si apprezza area di sclerosi periapicale e sclerosi intraradicolare. Credevo di poter stare più o meno tranquilla (le neoplasie sono citate nella TAC o sbaglio?), ma il dentista mi ha spaventato ancora di più dicendomi che sentiva un altro specialista perché è necessario fare altri accertamenti e questo esito "esclude il granuloma"/"non dipende dal trattamento endocanalare incompleto" fatto da lui. Secondo voi potrebbe essere qualcosa di molto grave? Grazie
Cara Signora Alice, buongiorno, come fa a dire che non è legata alla devitalizzazione dato che il referto recita "trattamento endocanalare incompleto sul dente"? Sono cose che sa il suo Dentista, lui solo può dire se è una osteolisi odontogena o non odontogena e solo lui può valutare clinicamente la formazione, perchè bisogna palparla e saggiarne forma, limiti, rapporti coi piani mucosi sovra e sottostanti, dolenzia e dolorabilità, linfonodi satelliti e tanto altro! Io, personalmente non posso certo fare diagnosi via web e senza neanche Rx endorali e foto, per di più! Ne parli col suo Dentista, in ogni caso una TAC si prescrive per tante patologie anche banali, ne parli con lui. TAC non significa neoplasia, si tranquillizzi, lo dico con professionalità e sincerità! Posti una Rx endorale ed una foto, forse potrei dirle qualcosa di più. Così si tranquillizza al massimo!Magari è un banalissimo ascesso che all'inizio può essere di consistenza duro-fibrosa e poi duro elastica ed infine molle e eventualmente con fistola! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, se il referto parla di trattamento endocanalare incompleto ci sarà da fare un ritrattamento endodontico corretto...di più non è possibile dire in mancanza di esame clinico completo e di una visione degli esami radiografici prodotti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Alice, come le ha saggiamente detto il dott.Petti non è da escludere una conseguenza della devitalizzazione considerando il referto radiologico e comunque prescrivere una tac non significa la presenza di cose gravi visto che si prescrive anche per cose direi piuttosto normali. Quindi si tranquillizzi e si sottoponga con serenità all'esame diagnostico. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.ma Sig.ra Alice, questa sua "pallina" l'aveva già prima della devitalizzazione oppure l'ha notata solo dopo? Il suo dentista dovrebbe saperlo e se così fosse potrebbe trattarsi di una sclerosi (calcificazione)del canale radicolare che in qualche caso interviene a causa di un'infiammazione cronica del nervo del dente (polpa dentale). Se questa IPOTESI (la mia non può essere altro che questa, senza vedere clinicamente la situazione) è vera si giustifica la "devitalizzazione incompleta" (a causa della calcificazione intracanalere) e forse anche la osteo-sclerosi periapicale (forse ancora a causa della suddetta infiammazione della polpa dentale). Se (ripeto "se")quanto sopra verrà confermato non dovrebbe preoccuparsi eccessivamnete poichè il suo dente ed il suo osso hanno arginato le conseguenze della necrosi pulpare del suo dente con una reazione ossificante. Tenga presente che in alcuni soggetti nella zona interna (linguale) della mandibola al livello dei premolari esiste un "rigonfiamento osseo" più o meno sporgente, che rappresenta un normale ispessimento dell'osso. In ogni caso, segua le indicazioni del suo dentista ed eventualmente posti su questo forum una RX della zona per capire meglio il suo problema. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Gabriele Longheu
Milano (MI)

Gentile signora, le cose stanno così: 1. c'era una carie da tempo su un premolare inferiore sinistro; 2. il dentista le ha fatto una cura canalare ("devitalizzazione"); 3. è comparsa una "pallina" (rossa?) in corrispondenza del dente in questione; 4. dalla TAC (che mi sembra una esagerazione! Per iniziare bastava una piccola Rx endorale, assumendo una dose di raggi 100 volte inferiore!) risulta un trattamento canalare incompleto; con questa sequenza di fatti a me viene in mente una cosa sola: il dente va ritrattato in maniera più adeguata e precisa. Solo dopo un controllo con una semplice Rx endorale eseguita a distanza di alcuni mesi si può verificare se la situazione radiografica è migliorata. La situazione clinica va comunque monitorata con visite periodiche. Distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Remo Fiorita
Cassano d'Adda (MI)

Gentile signora, da quanto riferisce non vedo motivo di preoccupazione. Vi sono validi spunti per cambiare dentista!

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Sig. Alice, ritorni dal suo odontoiatra e si faccia rilasciare il tutto per iscritto, poi ci riscriva e vedrà che molte cose e molte paure le saranno chiarite.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Al posto di quel dentista io rifarei la cura canalare completa sul percorso del canale interessato. Sembra abbastanza ridicolo chiedere una tomografia, detta TAC, per sapere quel che è evidente sia alla radiografia endorale sia al sondaggio elettronico del canale. Non si deve rendere difficile quel che è semplice, e tutto il fatto come da lei raccontato apre un dubbio sotto quale mani lei sia finita. Se vuole cambiare dentista, si affidi a mani esperte. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Salve signora Alice. Il referto parla chiaro. Cos'altro non le torna?

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara Alice, non esprimo di getto considerazioni sul modus operandi cui è stata sottoposta per non rischiare di scrivere in modo greve e maleducato. Le consiglio di richiedere un parere più illuminato da parte di un capace professionista o di un valido e riconosciuto centro universitario o ospedaliero per porre subito fine ai suoi dilemmi. Le è stato fatto firmare un consenso informato relativo alla TAC prescrittale? Basta fare una buona rx endorale con opportuni centratori per dirimere ogni dubbio sull'elemento dentario in questione. Cordiali saluti Michele Lasagna.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento