Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 6

Anche se ho 23 anni potrebbe essere lichen?

Scritto da veronica / Pubblicato il
Salve, ho 23 anni, è da qualche mese che ho sulle gengive soprattutto a livello dell'arcata superiore sinistra e inferiore sinistra una patina bianca e ho dolore soprattutto mentre mi spazzolo i denti. E' un dolore che in alcuni periodi è fortissimo e due settimane fa a livello del canino sinistro c'era come una bolla bianca che adesso non ho piu' ma è rimasta questa patina bianca con dei puntini bianchi ogni tanto. La scorsa settimana sono andata dal dentista che mi ha parlato di metaplasia, pensando a un lichen dapprima, ma poi pensando fossi troppo giovane per il lichen ha cercato di rassicurarmi dicendomi che poteva essere una gengivopatia da sfregamento per lo spazzolino considerando che di solito sono da placca, ma io non ne avevo. Considerando che io sono un soggetto autoimmune (ho la tiroidite di hashimoto) e in famiglia ho casi di autoimmunita' (mia nonna ha l'artrite reumatoide e il lichen, mia madre il morbo di basedow, mio nonno il diabete tipo 1 insulino dipendente) e tra l'altro anche mia nonna ha il lichen, anche se ho 23 anni potrebbe essere lichen? vi ringrazio anticipatamente
Sig. Veronica, la diagnosi di lichen non è basata sull'età, ma si ottiene da altri accertamenti diagnostici che vanno dagli esami ematochimici alla biopsia. Le consiglio di controllare se chi opera su di lei, è iscritto all'ordine dei medici, poiché spesso nascono malintesi tra odontoiatra e paziente, si faccia rilasciare anche il tutto per iscritto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Lichen Ruber Planus Esfoliativo Bolloso. Da casistica Dr. Gustavo Petti Parodontologo Stomatologo di Cagliari
Cara Signora Veronica, quello che lei descrive non è la sintomatologia di una semplice e generica Gengivite, ma di qualche altra patologia, sempre gengivale o mucogengivale in cui bisogna porre una Diagnosi Differenziale certa tra Gengivite Desquamativa, Ulcero-necrotica, pemfigoide, bollosa e tante altre. A tutte si può accompagnare o sovrapporre un lichen planus del cavo orale (OLP). Esistono 4 varianti di OLP: reticolare, atrofico, erosivo-bolloso e a placca. La forma erosiva e quella bollosa, evoluzione probabilmente di una forma nell’altra, rappresentano le varianti più sintomatiche e che più spesso si accompagnano o sovrappongono a Gengiviti particolari come quelle descritte, con una compromissione notevole della qualità di vita. Nella diagnostica differenziale di queste forme rientrano i tumori, la stomatite cronica erosiva, il lupus eritematodes, l’eritema polimorfo, le candidiasi, le reazioni da farmaci. La onde ragion per cui, consiglio uno o più prelievi bioptici ed una diagnosi anche ist-patologica per valutare soprattutto se esistono note di acantosi, ipercheratosi, ipergranulosi, degenerazioni varie etc e porre così una diagbnosi certa istologica senza cui si andrebbe avanti solo per tentativi!Giudicherà il suo Dentista se inviarla da un Dentista Esperto in Patologia Orale!Le lascio una foto di un mio caso Clinico proprio di pochi mesi fa!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente il consiglio è quello di eseguire una visita dallo specialista delle mucose cioè l'odontostomatologo, che farà una diagnosi certa. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Gentile Sig.ra Veronica la sua giovane età non esclude il lichen, la cui diagnosi certa può essere posta solo con una biopsia. Pertanto sarebbe corretto rivolgersi ad una struttura ospedaliera per fare una diagnosi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Dal suo racconto penso a una malattia bollosa o di tp penfigoide. L'esame istologico può dire molto. Si rivolga ad un esperto di patologia orale o al suo dentista di fiducia, e ne parli. Auguri

Scritto da Dott. Fausto Perrone
Catanzaro (CZ)

Gentile Veronica il lichen è in modo caratteristico presente in entrambe le arcate. Se non è presente anche sul lato opposto non è lichen. Comunque merita una visita specialistica da uno stomatologo. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento