Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 1

Da alcuni giorni ho notato sul palato una linea rossa che mi ha allarmato

Scritto da Federica / Pubblicato il
Salve, da alcuni giorni ho notato sul palato una linea rossa che mi ha allarmato, essendo una fumatrice seppur sporadica, volevo avere un parere medico. Devo preoccuparmi o non è niente di grave? In questi giorni mi è venuta anche una leggera tosse e mi si sono gonfiate le tonsille. Le situazioni sono collegate? Vi allego una foto. Grazie in anticipo.
Cara Signora Federica, ha delle belle tonsille in particolare a Dx, ma non sono granché infiammate ma le pliche palatine hanno una leggera flogosi, il palato molle, nel punto-linea di passaggio da quello duro al quello molle cui segue il velo pendulo e l'ugola, è infiammato. Quello che vede sono petecchie, piccole emorraggie di poca importanza per rottura dei vasellini della zona, quadro tipico del cosiddetto "Mal di gola" ossia faringite. Certo bisogna che il medico la visiti per constatare che non avvia esantemi in altre parti del corpo per scongiurare malattie esantematiche, nè petecchie soprattutto per scongiurare malattie del sistema emopoietico e palpare tutte le stazioni linfatiche in paricolare quelle retronucali e decidere così se confermare il tutto con delle semplici analisi base del sangue tipo emocromo con formula e Ves!. Dovrebbe essere una semplice "influenza" o raffreddamento flogistico delle prime vie aeree. Pu essere che arrivi un po' di febbre, ma vista la giovane età potrebbe essere qualsiasi cosa, dalla Monucleosi infettiva (ecco l'importanza della palpazione delle stazini linfatiche retronucali e dell'emocromo con formula) a mille altre patologie di regola tutte tranquille, come vede è sbagliato essere semplicistici, bisogna fare una DIagnosi differenziale certa! Vada dal medico generico per una visita!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento