Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 14

Intervento rimozione osteoma

Scritto da gaudenzia / Pubblicato il
Il dentista, mi ha trovato sotto la lingua delle proturbanze che ha chiamato se non mi sbaglio osteoma è mi ha dato appuntamento per eliminarle. Essendo molto ansiosa volevo sapere gentilmente a che tipo d''intervento vado incontro. Ringraziandovi anticipatamente cordiali saluti.
Cara Gaudenzia, voglio sapere se le danno fastidio o se sono dolenti. Da quello che ho potuto capire probabilmente si tratta di protuberanze della mandibola (torus mandibolari)

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Sig. Gaudenzia, per capire meglio le protuberanze di cui parla, non potrebbe mandarci una foto e una panoramica?

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

SI TRATTA PROBABILMENTE DI ESOSTOSI cioè neoformazioni ossee benigne; vanno asportate se danno fastidio oppure sono da ostacolo ad esenmpio all'esecuzione di una protesi mobile; purtroppo i consulti on line se non si vede il paziente e le radiografie servono a poco...come minimo quindi foto + rx. Saluti

Scritto da Dott. Leopoldo Maini
Rovereto (TN)

Cara Gaudenzia il fatto che Lei scriva "delle protuberanze" sta forse a significare che sono due, magari simmetriche a destra e a sinistra? Se cosi fosse probabilmente quel che scrive il collega Dettori Marco mi trova concorde. Non avendo purtroppo altre indicazioni dettagliate da parte Sua, il "da farsi" rimane un interrogativo al quale difficilmente si può dare risposta "sic et simpliciter". Pertanto, Ci documenti meglio a tal proposito. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Antonio Lipani
Siracusa (SR)

Gentile Sig.ina, sarebbe bene che ci inviasse delle foto; cmq riferendomi a cio che descrive, le dico che si tratta di esostosi, cioè neo-formazioni benigne dovute ad una crescita dell'osso in quella zona in piu' rispetto al normale. Vanno rimosse solo se presentano protuberanze spinose e/o spigolose o se intralciano la lingua, ferendola o un qualche tipo di applicazione protesica, ma, se come penso, siano asintomatiche il mio personale consiglio è quello di non toccarle. Mi saluti comiso la mia città d'origine.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Vitale
Zafferana Etnea (CT)

Cara Signora, quasi sicuramente (dico quasi perchè non ne ho la visione diretta) si tratta appunto di Tora mandibolari, che sono protuberanze ossee innocue e relativamente frequenti nella mandibola. L'unico caso in cui le possono essere di impiccio è se un giorno (spero per lei lontano) dovesse aver bisogno di una protesi totale (= dentiera) nel qualcaso si provvederà ad una loro modifica, tutto qui!

Scritto da Dott. Adolfo Braga
San Giustino (PG)

Ciao, l'esostosi di cui ti è stato abbondantemente parlato sopra non sono osteomi, che sono tumori benigni (il termine esatto per i tori mandibolari è invece crescita amartomatosa o semplicemente amartomi, totalmente inoffensivi). Se ce l'hai a tutti e due i lati in corrispondenza dei premolari, non farli toccare in quanto problemi non te ne daranno a meno che non ti si graffi in qualche modo la mucosa che li riveste. l'intervento per eliminarli, invece, è un pò fastidioso. Un consiglio: non andare a svegliare il cane che dorme. ciao
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

Gentile Signora, anche io sono dell'avviso di non intervenire se non c'è una necessità...consigliabili controlli più assidui per seguirne l'eventuale evoluzione. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Gaudenzia, sono d’accordo con i colleghi che mi hanno preceduto, forse la diagnosi di osteoma va un attimo approfondita. Non è Possibile descrivere il tipo d’intervento, non conoscendolo e non sapendo con quale tecnica sia affrontato, ma chieda il tutto all'odontoiatra che la proposto. IMPORTANTE, SE VENISSE ESEGUITO L'INTERVENTO, È CONSIGLIATO, RICHIEDERE L'ESAME ISTOPATOLOGICO DEI TESSUTI RIMOSSI.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig. Gaudenzia, si potrebbe trattare di Tori mandibolari: lesioni caratterizzate dalla crescita lamellare di osso compatto ben diverse dagli osteomi (neoplasie benigne dell'osso che solitamente vengono riconosciute a livello radiografico per l'aspetto compatto e per i margini netti). I tori mandibolari possono presentarsi a livello del palato (Torus palatinus) o a livello della mandibola (Tori mandibolari). Quest'ultimi sono bilaterali e interessano la superficie linguale della mandibola. Sono delle lesioni benigne e vengono asportate chirurgicamente solo se interferiscono con la masticazione o una eventuale protesi. Cordiali Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Alessandra Schirripa
Roma (RM)

Sullo stesso argomento