Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 6

Ulteriore seguito alla domanda: E' la quinta volta che mi esce questa macchiolina sulla lingua aldo

Scritto da aldo / Pubblicato il

Per cominciare sto ascoltando tutti i vostri consigli e non ho detto mai che non voglio fare la biopsia, ma considerando che ormai avevo la prenotazione (pago senza farmi vedere?). Il responso dell'otorino è lesione aftosa linguale.... consiglia; cortifluoral uso topico brivudin 1 compressa per 7 giorni Lansoprazolo 1 compressa alla sera per 20g, La seconda persona che mi ha visto la ferita è il mio dentista (primario) del maxillo facciale.....e anche i suoi 3 collaboratori. MI è stato detto di fare una visita con tampone dal dermatologo all'ospedale di Vicenza S.Bortolo Sono andato a fare il controllo dalla dottoressa che mi ha appunto visto la carta Geografica senza tampone perchè certa di questo. Mentre ero dall'otorino gli ho detto che avrei voluto fare la biopsia ma l'ha esclusa, poi sono andato dal medico per farmi scrivere l medicinali; qui è restato molto scettico sul BRIVUDIN DICENDOMI che secondo lui è troppo pesante...comunque anche dal mio dottore ho detto che starei più tranquillo facendo la biopsia ma anche lui ha escluso il bisogno visto che "va e viene.." Ma come posso fare eventualmente questa biopsia? (anche il dentista mi ha detto che secondo lui non serve). Esami del sangue li ho fatti 10 giorni fà e sono tutti ok...Ves..ecc... Comunque vi posto le foto della documentazione che mi hanno rilasciato con la foto della lingua a poche ore fa...come vedete non ce' nulla di bianco... Buona serata e vi sto ascoltando moltissimo tanto che adesso sono ancora più impaurito di prima.. Grazie a tutti

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/patologia-orale/5472_macchia-sulla-lingua.html

 

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/patologia-orale/5460_lingua-a-carta-geografica.html

 




 

Caro Signor Aldo, le ho già spiegato abbondantemente che la lingua a carta Geografica dalle foto non si vede.Tale conformazione della lingua è sul dorso. Ed il Dorso non si vede! Quindi che abbia una Lingua a carta Geografica non ha niente a che fare con la lesione bianca della punta della lingua. Le ho già detto che la lingua a carta geografica non ha nessun rilievo patologico! Le ho già detto cosa deve fare perchè si possa arrivare ad una diagnosi certa! Non so che altro dirle. Lei continua a scrivere, addirittura parlando di farmaci. Sa bene e se non lo sapesse glielo dico io, che farmaci per via Web senza visita clinica ed anamnesi non se ne possono prescrivere! Le consiglio di fidarsi del suo Dentista o se non si fidasse, come è evidente, ne consulti un altro di cui si fidi e rimanga con lui, affidandosi a lui! Di più non posso dirle! Aggiungo che a questo punto sarebbe il caso che facesse visita ed analisi internistiche! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Aldo, ci sono due diagnosi differenti di medici probabilmente non specialisti della lingua, per cui occorre la visita di un odontoiatra che si occupa di patologia orale, perchè questo professionista è in grado di valutare il quadro nel suo complesso, molti si sottopongono a numerose visite si prendono un mare di farmaci; poi quando arrivano all'odontoiatra trovano che ritoccando un dente o sistemando una protesi si risolvono definitivamente le problematiche.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Aldo, la reiterazione del suo problema mi lascia molto perplesso in quanto deve sapere che molto spesso anche piccole patologie vengono somatizzate ed amplificate dalla nostra mente. Si rivolga presso un centro ospedaliero o universitario di patologia orale. Tanti auguri

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig. Aldo, io non vedo dalla foto una lingua a carta geografica e non mi pare sia un' afta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Aldo, escludendo la presenza di cause traumatiche locali, tipo denti incisivi taglienti o placche di tartaro che mantengano attiva la lesione, non trascurerei l'eventualità della biopsia. Nel frattempo può essere utile un ciclo di 4/5 sedute di irraggiamento con laser a diodo defocalizzato. Nel caso fosse consigliato dalla biopsia l'exeresi della lesione, meglio eseguirla con Laser.

Scritto da Dott. Ennio Balconi
Rho (MI)

Zooster della branca oftalmica del trigemino.
Tanto per cominciare il bruvidin è un'antivirale utilizzato per l'herpes zooster (l'agente eziologico della varicella), ma la lesione sulla sua lingua può assomigliare a tutto tranne che a uno zooster. La lesione degli herpesviridae è caratterizzata da una miriade di vescicoline e nello zooster in particolare le vescicole seguono il decorso preciso del nervo colpito; ho alcune foto di miei pazienti con lo zooster orale, ma le scrivo da casa dove ho meno foto a disposizione (gliene posto una di uno zooster della cute di un mio paziente, ma in bocca la lesione è sostanzialmente simile, solo che le vescicole sono scoppiate). Tra le analisi del sangue che ha fatto ci sono elementi per escludere patologie del tratto gastro-enterico come il morbo di crohn o la celiachia? Ha lesioni di qualsiasi genere che le siano comparse sulle cute anche se le sembra che la cosa non abbia attinenza con quella della lingua? Ha potuto escludere un trauma con gli incisi o la presenza di amalgama in corrispondenza della lesione linguale? Posto che la foto non è nitida, la lesione assomiglia a quelle che si riscontrano dell'eritema polimorfo delle mucose, ma generalmente sono presenti anche lesioni cutanee. Non mi sembrerebbe un'afta, ma la foto non permette la diagnosi. Con il cortifluoral può essere che la lesione scompaia, ma semplicemente perché è cortisone.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento