Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 5

SEGUITO ALLA DOMANDA: E' la quinta volta che mi esce questa macchiolina sulla lingua

Scritto da aldo / Pubblicato il

Ho eseguito l'ultimo controllo proprio all'ospedale di san bortolo a Vicenza nel reparto delle cavita' orali, dove mi ha visto un medico dermatologo. Adesso la punta è piccola ma tra qualche giorno si toglie completamente il bianco diventando Rosso/Rosa per poi allargarsi fino a sparire. C'e chi dice che possa essere una specie di fungo e chi una carta geografica. Dimenticavo..ho fatto analisi del sangue dove non c'e' nulla di anomalo (ves) urine ecc.. Ho fatto anche tampone linguale dove risulta negativa la predenza di batteri ecc..... Non so cosa dire... scusate per il doppio post ma non so come rispondere allo stesso.

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/patologia-orale/5460_lingua-a-carta-geografica.html

Sig. Aldo, è corretto il doppio post, ma non trovo in allegato la risposta che le hanno rilasciato.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Rinnovo la proposta di una biopsia.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Aldo, lei fa vedere solo la parte anteriore della lingua e non il dorso. La lingua a Carta Geografica è un aspetto anatomico particolare della lingua dorsale e non della punta. Quindi da quel che si vede non è lingua a carta geografica, sul dorso non lo so perchè non si vede. In ogni caso non ha nessun significato patologico. La formazione bianca che si vede non ha niente a che vedere con la lingua a carta geografica. Può essere decine e decine di patologie diverse di cui le risparmio l'elenco. Personalmente, farei un prelievo bioptico per avere una diagnosi istologica, la sola certa! Quindi vada da un Odontoiatra per farsi fare un prelievo bioptico che porterà nel laboratorio istopatologico che le indicherà l'Odontoiatra stesso. Personalmente mi comporterei così con un mio paziente al quali non riuscissi a fare una Diagnosi clinica dopo palpazione, visita, anamnesi e pennellatura eventuale con Blu di Toulidina per evidenziare le diagnosi differenziali tra alcune patologie tra cui Lichen Ruber Planus e Leuciplasia o Leucoplachia ed altre e dopo aver fatto analisi sistemiche eventuali mirate ad altre patologie. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig, Aldo, l'ospedale San Bortolo è il centro di riferimento nella sua città per le patologie del cavo orale. Purtroppo ne è rimasto insoddisfatto. A questo punto concordo con i miei colleghi nel fare una biopsia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, alcune volte la diagnosi precisa è difficile, soprattutto nelle fasi iniziali, ma quello che conta è escludere patologie di rilievo, come carcinomi del cavo orale e della lingua, patologie preneoplastiche come leucoplachie , eritroplasie etc, manifestazioni orali di patologie sistemiche. Nel suo caso vedo che tutto questo è stato escluso. Quindi può stare tranquillo, ed eventualmente attendere gli eventi. Se son rose fioriranno. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Giuseppe Murruni
Giussano (MB)

Sullo stesso argomento