Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 10

La bocca ha sempre un cattivo odore, cosa posso fare?

Scritto da maria / Pubblicato il
Salve, Il problema che le pongo è che nonostante mi lavi i denti e collutorio e masticando qualche chewingum ho sempre un cattivo odore, cosa posso fare?
Sig. Maria, deve sottoporsi a un controllo semestrale dal suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Maria, nella grande maggioranza dei casi, le cause dell'alitosi sono da ricercare in una non corretta igiene orale domiciliare e professionale e raramente in malattie sistemiche che riguardano l'apparato digerente e respiratorio. Ti consiglio di recarti dal tuo dentista per un controllo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Maria, l'alitosi può avere molteplici cause orali ed extraorali. Prima di tutto si faccia visitare da un buon dentista per verificare la presenza o meno di carie o problemi parodontali e successivamente anche da un medico internista. Faccia comunque riferimento sempre al suo medico di base che potra' consigliarla per il meglio. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

La principale causa di alitosi è il tartaro. Qui ne vede moltissimo con Parodontite ma ne basta poco per determinare insieme alla placca batterica, alitosi. Da casistica Clinica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Cara Signora Maria, ha una Alitosi. L'alitosi è molto frequente e può essere dovuta a diverse patologie sia sistemiche che dell'apparato stomatognatico. Tra le malattie sistemiche sono in particolare quelle dell'intestino, apparato gastro enterico, fegato, dei seni paranasali e dei polmoni che danno Alitosi, per cui è opportuno farsi visitare da un Clinico Medico (specialista in Medicina Interna ) o da un Gastroenterologo e da un Otorino. Tutto il resto è di pertinenza del Dentista perchè nell'Organo Bocca risiede la maggior parte delle cause di Alitosi dovuta a microbi produttori di gas, anaerobi, gram negativi che risiedono per lo più in Tasche Parodontali, in carie profonde, in canali di denti in necrosi, su "anfratti" della lingua specie se con alterazioni tipo lingua geografica, lingua nigra ed altre stomatiti o mucositi, è buona norma spazzolare oltre che denti e gengive anche il dorso della lingua con scovolini speciali che vendono in Farmacia; quindi le serve una buona visita di un Parodontologo che stabilisca e misuri eventualmente se ci sono tasche parodontale, espressione di Parodontite, una Visita Odontoiatrica per ricerca di carie e necrosi endodontiche e stomatologica per stomatiti ed alterazioni del dorso della lingua.Si ricordi quindi che l'alitosi è un SINTOMO e per eliminarla bisogna eliminare la causa, quindi fare una diagnosi ci sono poi infine pazienti che nonostante la eliminazione della causa e della alitosi, la continuano a sentire, occorre allora una terapia delicata Psicologica presso uno psicoanalista.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Se escludiamo cause inerenti denti e gengive, dobbiamo vedere la sfera ORL-otorino, con una visita e quella del gastroenterologo per l'apparato digerente. Infine se anche questi due specialisti trovano tutto a posto, c'è bisogno di un internista per verificare malattie metaboliche rare.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Maria, deve recarsi prima di tutto da un dentista che deve escludere carie e/o una malattia parodontale. Se l'esito è negativo deve andare da un otorino per escludere problemi di sua competenza. In ultima battuta da un internista che deve escludere malattie metaboliche. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Igiene orale elevata

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Bisogna vedere bene in che modo spazzola i denti (a volte il movimento è scorretto e perciò inefficace), inoltre è bene usare il filo una volta al giorno oltre allo spazzolino (il collutorio è un di più). Se si tratta di gengivite, dopo una normale pulizia dei denti e un miglioramento dell'igiene domiciliare, la sintomatologia migliorerà . Sta al suo dentista in ogni caso accertarsi dello stato delle sue gengive e di eventuali carie presenti (esse danno cattivo odore). Se nonostante tutte le cure odontoiatriche e tutta la sua costanza nel mantenimento a casa, sarà  il caso di indagare col suo medico di famiglia per problemi di varia natura (otorino, gastroenterici).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Valentina Tarone
Pescara (PE)

L'alitosi può avere un'origine multifattoriale...vada dal suo dentista per verificare se il problema è di pertinenza odontoiatrica.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

L'alitosi deriva da fermentazione batterica e credo che ormai sia chiaro anche a lei che l'igiene orale domiciliare non è sufficiente. Non a caso consigliamo di fare sedute periodiche di igiene professionale dal dentista.E' giunta l'ora che anche lei la faccia. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Giuseppe Cerbone
Afragola (NA)

Sullo stesso argomento