Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 8

Seguito alla domanda: Da 2 giorni ho fastidio ad un lato del palato duro

Scritto da Alessio / Pubblicato il

Innanzitutto vi ringrazio, ad uno ad uno, per le numerose e cordiali risposte. Non avevo premesso che mi trovo per lavoro in Inghilterra, a Londra, per cui purtroppo non posso accogliere gli inviti a visitare le cliniche che alcuni di voi mi hanno suggerito. Come forse saprete qui in Inghilterra è praticamente impossibile vedere uno specialista in tempi brevi, e l'unico appuntamento che sono riuscito ad ottenere è per il mio dentista martedi. In farmacia mi hanno consigliato, per il momento, Aloclair (per le ulcere dell'apparato orale) e un gel Daktarin per la cura dei funghi (il farmacista ha visto la lingua un po bianca e ha consigliato anche quello). Essendo tornato da un lungo e stressante viaggio di lavoro all'estero, ho ipotizzato che potesse trattarsi di un riflesso dovuto allo stress e all'abbassamento di difese immunitarie (mi capita ogni qualche mese, in periodi di stress, di avere una singola piccola ulcera alle gengive, che i medici qui mi hanno consigliato di curare con Bonjella). Ma in questo caso, trattandosi di numerose "ulcere", ho pensato di chiedere il vostro parere. Un ultima domanda soprattutto al Dr. Boschini: nel caso sia sostenuto da Herpes, devo sempre stare attento a non toccare poi gli occhi per eventuale contagio (questo è quanto mi hanno consigliato qui) o è un tipo differente rispetto a quello che viene sui bordi delle labbra? Poichè ho avuto un orzaiolo due settimane fa e ora devo "umettarli" con acqua calda e camomilla per un po di giorni, non vorrei infettarli se magari ho prima messo le mani in bocca. Vi ringrazio ancora e vi tengo aggiornati. Un carissimo saluto.

Precedenti:


 http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/patologia-orale/4541_fastidio-palato-duro.html

Gentile Alessio, grazie a lei per tenerci aggiornati sul suo caso e reitero quanto già precedentemente scritto che sarebbe opportuna una visita presso un centro ospedaliero o universitario di medicina orale se non per l maggior statistica che vantano rispetto ad un studio dentistico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Signor Alessio esisterà pure un pronto soccorso se non Odontoiatrico, almeno generale, ci vada! In ogni caso con visita clinica, palpazione e radiografie anche la visita dal Dentista Generico è utilissima! Sicuramente è "una banale mucosite DNDD), ma bisogna diagnosticare che tipo! Tutto qui, perchè potrebbe essere qualcosa di più serio!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Ulcerazioni come quelle che si vedono nella foto possono avere una marea di cause. In quest'ottica, intervenire con medicamenti di vario tipo, inquina il quadro. Se è di natura batterica, un antibatterico le farà scomparire, se è ad origine micotica, l'antimicotico ridurrà l'effetto, se è traumatica... se è una scottatura... se ha fatto un recente intervento adontoiatrico... . Non appena ritorna in Italia, cerchi di arrivare ad una diagnosi certa del problema, consultando un ambulatorio di patologia orale mentre la manifestazione è in atto. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentmo Alessio, si tratterà certamente di una banale mucosite, la invito comunque, quando le sarà possibile, a farsi visitare in un reparto di patologia orale. Invito, altresì, i signori farmacisti di astenersi dalla somministrazione di farmaci visto che non hanno specifiche competenze per formulare una diagnosi. Cordialmente.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Gentile Sig. Alessio, non conosco bene la situazione Inglese, ma se si presenta in pronto soccorso, per una diagnosi dovranno chiamare uno specialista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Il tipo di virus è lo stesso, ma ormai lei è già contagiato, pertanto non deve avere particolari attenzioni che non siano quelle solite prima di andare intorno all'occhio (lavarsi bene le mani per evitare una qualsiasi forma di congiuntivite). Esistono farmaci antivirali, ma a mio avviso per la lesione che ha lei è inutile; sono d'obbligo in caso di stomatiti herpetiche importanti. Generalmente in una decina di giorni passa tutto. Lo stress è uno dei fattori scatenanti, così come lo sono stati di immunodepressione. Se volesse essere scrupoloso può fare delle analisi del sangue con il suo medico curante.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Si faccia vedere da uno specialista e non si faccia abbandonare

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Sig. Alessio, martedì le sarà fatta una diagnosi, si ricordi di portare con sé le foto. Una corretta igiene evitando contaminazioni è consigliata, ma ormai il virus erpetico risiede dentro i suoi gangli nervosi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento