Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 6

Da circa 5 anni soffro di afte e negli ultimi 6 mesi in modo frequente

Scritto da onny / Pubblicato il
Gentilissimi medici, da circa 5 anni soffro di afte e negli ultimi 6 mesi in modo frequente. Ho fatto la gastroscopia e mi è stata riscontrata un'esofagite con reflusso. Il medico mi ha prescritto metral 20 mg 2 capsule al giorno e gaviscon 2 bustine al giorno per 2 mesi però le afte sono aumentate. La situazione è quasi insostenibile. Cosa mi consigliate? Cosa posso fare? Vi ringrazio anticipatamente.
Sig. Onny, l'afta deve essere diagnosticata da un odontoiatra, meglio se dedicato alla patologia orale. L'aftosi recidivante, a volte può essere ritrovata in alcune particolari sindromi, per cui consiglio, visita specialistica da un esperto in patologia orale, prima di tentare inutili cure, senza accertamenti diagnostici. La cura per l'esofagite è adeguata.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Sig.Onny La stomatite aftosa è una patologia caratterizzata da presenza di vescicole sul palato, sulla lingua, sulle mucose della bocca e sulla faccia interna delle guance . La causa delle afte rimane a tutt'oggi sconosciuta , è conosciuta, invece, l'esistenza di fattori che predispongono la loro comparsa. Tra questi ricordiamo: Virus deficit alimentari, carenza di vitamina B12,B6 e B1 carenza di acido folico, carenza di ferro, presenza di stress, ansia, nevrosi , patologie psichiatriche Morbo Celiaco, malattie debilitanti sistemiche, Esistono dei preparati sotto forma di gel che applicati alle lesioni donano una sensazione di sollievo immediato. La maggior parte di questi è composta da acido ialuronico vitamina B12/B6/B1 ferro o acido folico Diagnosi differenziale è doverosa e non semplice a volte con lesioni traumatiche delle mucose orali, Herpes zoster gengivite necrotica Etc. per cui è consigliabile farsi visitare da un Patologo Orale o da uno Stomatologo e se non si arrivasse ad una diagnosi certa e/o ad una terapia risolutiva...anche da un Clinico Medico (Internista)...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Visto che vive a Bari, Le consiglio una visita presso l'ambulatorio di Patologia Orale diretto dal prof. Gianfranco Favia (Policlinico Universitario).

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

All'atto pratico bisogna fare dieta, evitando cibi piccanti, fritture, cioccolata, salumi e quant'altro. E massima igiene con spazzolino, filo e colluttorio anche se queste procedure fanno male. Oki è un buon colluttorio per le afte. Bene fare la visita dell'internista perchè alla base possono esserci fattori che partono da lontano. Attenzione alle lesioni dello smalto prodotte dall'acido del reflusso. Per il resto non so che dire perchè sono più bravi e allenati su questi argomenti gli stomatologi ospedalieri. Vada in un reparto universitario ospedaliero..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cosa aggiungere a quello che i colleghi non abbiano già detto? Si assicuri che siano veramente afte e non lesioni della mucosa provocate dal reflusso acido gastroesofageo. Consulti quindi anche lo stomatologo per una precisa diagnosi e segua una dieta adeguata che di sicuro il suo gastroenterologo le avrà già consigliato. Sappia che la comprendo dato che saltuariamente soffro della sua stessa patologia. Cordiali saluti.

Scritto da Prof. Vito Antonio Tomasicchio
Bari (BA)

Vorrei poter dare anche il mio contributo per il sig. Onny. In pazienti predisposti alle aftosi ricorrenti è stato evidenziato come fattore irritante il sodio laurilsolfato, che è un tensioattivo contenuto in tutti i saponi e in quasi tutti i dentifrici. Le consiglio quindi di effettuare la normale igiene orale in modo efficace, ma non energico cioè premendo con forza sullo spazzolino.Questo infatti può provocare dei microtraumi che data l'umidità della bocca tardano a guarire infettandosi e trasformandosi in afte. I dentifrici che le consiglio sono per es. Ebur con RDA (grado di abrasività sulla dentina)25 0 75 e lo trova in farmacia. Buona fortuna
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Francesca Romana Nardelli
Firenze (FI)

Sullo stesso argomento