Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 7

Può un'epulide evolvere in tumore maligno?

Scritto da valentina / Pubblicato il
Dopo una visita dall'odontoiatra mi è stato diagnosticato un fibroma benigno detto epulide. Ora io mi chiedo questo può diventare maligno
Epulide Fibromatosa (Diagnosi ovviamente istologica)
Una epulide non è un fibroma cara Signora Valentina, ma è un tumore benigno del Parodonto che prende origine dal Ligamento Parodontale...legga per favore e nel suo interesse...un mio caso clinico proprio sulla escissione chirurgica di un'epulide fibromatosa con prelievo bioptico naturalmente... (che non ha niente a che vedere con il fibroma...anche se i termini sono simili!) Ecco il link : Epulide  ... Si metta nelle mani di un buon Parodontoogo che anzitutto confermi la diagnosi e poi se confermata sappia esciderlo nel modo appropriato...altrimenti da recidive!!!...Cordialmente Gustavo Petti Parodontologo in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Non si spaventi, sia il fibroma che l'epulide non evolvono verso la malignità. L'odontoiatra che la tiene in cura dovrà individuare la causa che ha provocato questa escrescenza gengivale. Spesso le epulidi sono provocate da squilibri ormonali, come avviene per le donne in gravidanza (tumore gravidico delle gengive). Altre volte è l'accumulo di placca batterica a determinare la formazione dell'epulide. Dopo aver valutato la causa, il suo odontoiatra deciderà se asportarla chirurgicamente, e fare poi analizzare il reperto, o farla regredire con opportune sedute di igiene orale professionale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Valentina, la diagnosi clinica di certe patologie deve essere messa in diagnosi differenziale, l'epulide e il fibroma si assomigliano clinicamente, ma non hanno la stessa struttura a livello cellulare. Questo tipo di neoformazioni, che non regrediscono spontaneamente nell'arco di 15,20 giorni, sono da ritenersi sospette e devono essere sottoposte ad accertamento diagnostico, (Biopsia) in modo di ottenere una conferma istopatologica della diagnosi clinica. Alcune lesioni del cavo orale, possono avere un’evoluzione maligna, ed è per questo motivo che devono essere sottoposte a controlli a distanza.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

E' tutta roba benigna che va operata subito

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

La diagnosi, in questi casi, avviene con prelievo bioptico e successiva analisi istopatologica. E' sempre consigliabile l'asportazione.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Valentina, il fibroma è una cosa l'epulide un'altra. La diagnosi differenziale si fa in ragione della sede e soprattutto dall'esame istologico dopo asportazione. Sia una cosa che l'altra vanno asportate chirurgicamente

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Buongiorno sig.ra Valentina; l'epulide prende origine dal tessuto di sostegno del dente (legamento), bisogna quindi escindere anche questo, conviene comunque, per tranquillità, fare esame bioptico..

Scritto da Dott. Carlo Cortis
Cagliari (CA)

Sullo stesso argomento