Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 8

Mi è stata riscontrata una piccola cisti sul palato duro

Scritto da flavia / Pubblicato il
Salve, vorrei esporre un problema. Mi è stata riscontrata una piccola cisti sul palato duro, a detta del mio dentista assolutamente inutile da toccare. In questo periodo però ho un indolenzimento generale alla bocca, in particolare intorno a quella zona, spesso è accompagnato da bruciore e prurito, il tutto molto lieve. Specifico che ho diverse otturazioni e due protesi mobili, che andrebbero sostituite. Possono essere collegate le cose?
Cerchi nel tempo una rx delle arcate , meglio se datata, e faccia verificare la pregressa esistenza della cisti. Se le protesi sono ormai instabili vanno cmq rifatte. Ossequi

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)

Dovrei visitarla per darle una spiegazione e farle diagnosi.

Scritto da Dott. Vincenzo Bifaro
Giugliano in Campania (NA)

Data la sua giovane età direi che per la sua salute orale dabba fare molto. Prima di tutto bisogna vedere di che natura è la cisti in quanto se è all'apice del dente si può ritrattare la radice o intervenire chirurgicamente. Probabilmente dalla sua descrizione ritengo che sia a carico di un laterale. Esegua dellle indagini specifiche

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Cara Flavia non è chiara la sua spiegazione...la cisti è visibile dall'esterno...e una protuberanza nel palato ... bisognerebbe visitarla clinicamente ... palparla per sentirne la consistenza, osservarne il colorito, la forma, i margini, la superficie, se liscia o se con ulcere...oppure è nella compagine dell'osso ed è stata trovata radiograficamente. Se è in rapporto con qualche dente o no...dice bene il caro collega Dr. Marco Dettori...di regola partono da un incisivo laterale e possono suppurare e diventare molto grandi e piene di pus...però sono tutte ipotesi. Il suo Dentista deve fare una diagnosi esatta...è facile...basta una buona normalissima visita clinica. Non aspetti. Se trovasse difficoltà si faccia vedere da un chirurgo maxllo facciale o da un chirurgo orale! (Dentista ovviamente)...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sicuramente una visita è indispensabile. Se le protesi sono da ripetere, magari possono essere cause di tale tumefazione. Le parla di cisti ma non mi sono chiari la posizione e i tempi di insorgenza. Ripeto bisognerebbe visitarla.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Flavia, le cisti sono neoformazioni costituite da un sacco provvisto da una distinta membrana contenente materiale fluido o semisolido a sviluppo endocavitario o nel contesto di un organo. Esistono varie tipi di cisti: cisti dentarie, cisti follicolari, cisti radicolari, cisti di origine infiammatoria, cisti residue, cisti traumatiche. Non si può fare a meno di una diagnosi precisa per capire il tipo di trattamento da adottare. In ogni caso la cisti non deve perdurare nel tempo. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Sig.ra Flavia, la diagnosi di ciste, con che accertamenti diagnostici è stata eseguita? Meglio farsi scrivere tutta la diagnosi dal suo odontoiatra e poi ci ricontatti. Non trascuri la situazione, perché questo tipo di lesioni devono essere accertate.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentilissima Sig.ra Flavia, per darle un consiglio, bisognerebbe visionare delle radiografie, la protesi mobile soprattutto se incongrua, può instaurare infiammazioni anche croniche nei tessuti sottostanti, ma le cisti sono altra cosa, che va valutato bene da un odontoiatra esperto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sullo stesso argomento