Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 7

Scottatura da cibo al palato

Scritto da maria / Pubblicato il
Buongiorno, dopo una scottatura da cibo di due giorni fa al palato, sento ancora dolore e fastidio. Inoltre la zona "colpita" si è colorata di bianco. Ho applicato localmente un gel paradontale alcune volte al giorno, nulla più volevo sapere se fosse normale o se devo fare qualcosa di altro. Non so se può centrare il fatto che, proprio 10 giorni fa, mi è stata diagnosticata candida orale alle gengive inferiori. La cura l'ho finita poche ore prima di scottarmi Cordiali saluti
Cerotto Chirurgico per protezione del Letto Donatore di Gengiva aderente per Innesto Libero di Gengiva. Da casistica del Dottor Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Buongiorno, cara Signora Maria. Ma come, ha una Candidosi con sovrapposta una lesione da "Ustione" e non si fa visitare dal Suo Dentista per la terapia mirata? In linea di massima non si preoccupi, la patina biancastra che descrive, dovrebbe essere solo una disepitelizzazione necrotica dell'epitelio che è normale nelle ustioni. La natura è sì meravigliosa, tanto da far guarire tutto spontaneamente, ma come posso dirlo con Professionalità e soprattutto con "sicurezza" per la sua patologia? Vada quindi dal Dentista, subito! Eviti il "Fai da Te", anche se il Gel, presumo di clorexidina può essere valido, ma non solo quello, la ferita va pulita e disinfettata. Quel tessuto biancastro essendo costituito da cellule necrotiche (morte) deve essere rimosso e la ferita cruentata per farla guarire per seconda intenzione decidendo se lasciarla "respirare libera" o proteggerla con Cerotti Chirurgici che si usano in Chirurgia Orale e Parodontale proprio per la guarigione del letto donatore del palato, fatto per un innesto libero, letto che può essere assimilato ad una ferita da ustione, diciamo così per capirci (le lascio una foto di protezione del letto donatore per un innesto prelevato per ricreare gengiva aderente di qualità e per correzione estetica di una sella edentula con un grave inestetismo oltre che insufficienza di gengiva aderente e di profondità di fornice) e deve essere valutata la Candidosi ed impostata una terapia per l'una e per l'altra su base antibiotica idonea locale e parenterale! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Stia tranquilla e attenta a non scottarsi

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)

Buongiorno la scottatura che si è procurata può essere risolta con un trattamento al laser a diodi con risoluzione del dolore e biostimolazione dei tessuti coinvolti, il trattamento non è invasivo e indolore.
Buona giornata

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Sintomatologia e evoluzione normale tranquillità

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

In linea di massima è normale (il colore bianco indica che la sua lesione - ferita si sta ri-epitelizzando, cioè sta guarendo). In ogni caso, dato che ha appena terminato una cura specifica per una candidosi orale, le conviene recarsi dal suo Dentista per un controllo in tal senso (così potrà valutare anche il palato).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Stia tranquilla. Il più delle volte le scottature guariscono da sole nel giro di 7/10 giorni è la sintomatologia migliora gradualmente. Se così non fosse allora è il caso di fare un controllo dal suo dentista.
Saluti

Scritto da Dott.ssa Francesca Ferrazzano
Napoli (NA)

Sig. Maria, non so da dove provenga la diagnosi di candida alle gengive inferiori! Forse c'è stato qualche malinteso, per la scottatura attenda ancora 7 giorni se non guarisce spontaneamente occorre visita.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento