Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 7

Da qualche giorno ho un dolore molto forte al palato molle

Scritto da Elena / Pubblicato il
Buongiorno. Tento di spiegare nel modo più chiaro possibile il mio piccolo problema. Sono una ragazza di quindici anni e da qualche giorno ho un dolore molto forte al palato molle che si espande fino ad una piccola porzione del palato duro. Ciò comporta di seguito difficoltà nella deglutizione; quando provo infatti sento come se ci fosse un corpo estraneo a premere nella zona dell'ugola, all'incirca. Provo un breve leggero senso di sollievo dopo aver lavato i denti, per circa venti minuti, probabilmente dovuto alla sensazione di freschezza. Con i risciacqui dura ancor meno. Alcuni mesi fa lessi in un libro di medicina generale che tali disturbi potrebbero essere connessi ad alcune carenze. Per esempio carenze nell'igiene dentale, cosa che escludo subito. Tabagismo, da escludere anche questa ipotesi in quanto non fumo. Mancanza di Retinolo nella propria dieta. Questo potrebbe essere un problema. Di fatti non assumo grandi quantità di latte (circa una o due tazze a settimana), né mangio molto formaggi. In più non assumo molto carotene perché non posso mangiare i pomodori. Ovviamente esistono molti altri alimenti contenenti vitamina A, ma questi mi sembrano i più evidenti e più ricchi. Potrebbe essere questa la causa? Se sì, come risolvere? Non ho mai osservato con attenzione il palato altrui, ma a vedere il mio sono un po' preoccupata, mi sembra...strano. Chiedo scusa per il linguaggio poco specifico.
Cara Signora Elena, buongiorno. Ma perché si deve affidare ad Internet come se Internet fosse "il Verbo": Perché vuole fare una Diagnosi come se fosse un Medico od un Odontoiatra (che è sempre un Medico. Ha un Sintomo, vada dal Dentista! Mi sembra così "banale" e "logico" che rimango "basito"! Stia tranquilla , non pensi a patologie i cui sintomi ha letto ed estrapolato dal loro contesto. Per fare Medicina occorrono Sei anni di studi Universitari, per Odontoiatria ne occorrono cinque più, per entrambi, le Specializzazioni. Anni di duro Studio e lei pretende di fare una Diagnosi da sola in base a quanto legge su internet? Ma cosa crede che sia Internet?! Non è una "Persona". Non è la depositaria della verità! E' solo scritta da Uomini, Capaci e non Capaci! Professionisti Seri e Colti e "Cialtroni". Come fa Lei a distinguerli? Ne ha le capacità? A soli 15 anni, per di più? Potrei farle un inutile elenco di cause, da una semplice "Angina" (mal di gola) alla rottura di un vasellino sull'Ugula. A volte si forma una lesioncina dolorosa ma di nessuna importanza patologica, quando uno "tira il catarro dal faringe in bocca", si rompe qualche vasellino e si lacera l'epitelio superficiale ed entra aria che scolla l'epitelio. Insommma bisogna che vada dal Dentista che farà una Diagnosi Clinica e Radiologica! Non aspetti tempo perché se fosse un ascesso, non lo si deve abbandonare a se stesso. Può essere "pericoloso" se evolvesse in Flemmone o si estendesse sotto il pavimento della bocca o nel faringe perché potrebbe dare luogo alla formazione di una possibile pericolosa Angina di Ludwig fino all'Edema della Glottide pericolosa per una insufficienza Respiratiria Acuta! Vada :) e stia tranquilla non sarà niente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il mio consiglio è farsi visitare da un Medico, prima un Odontoiatra ed eventualmente anche un Otorinolaringoiatra, due specialisti che possono aiutarla a diagnosticare e risolvere il suo problema (visitandola direttamente).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Opt, Dental-Scan

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)

Non bisogna cercare tanto lontano: prima bisogna cercare più vicino. La cosa di gran lunga più probabile è che tutto sia legato a qualche dente che ha qualche tipo di problema. Ci vuole una visita e radiografia. Poi se il dentista dice che non c'è proprio nulla, allora bisogna chiedere ad un otorino. E in ogni caso chiedere di meno a Mr. Google..!!

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Elena, le consiglio di abbandonare internet e di rivolgersi al più presto ad un semplice odontoiatra, se non le è possibile, si rivolga al medico di base.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Recarsi intanto dal proprio medico o dal dentista non va bene? Ha mai letto il libro di Giobbe Covatta? Potrebbe essere un buon inizio...

Scritto da Dott. Massimo Scaramelli
Ospedaletto (PI)

La prima cosa da fare è fare una visita dal Dentista o dall'Otorinolaringoiatra ed eventuale OPT, se necessaria, e solo dopo una diagnosi si può andare a informarsi ulteriormente su internet se si desidera.

Scritto da Dott.ssa Marisa Manca
Carbonia (CI)

Sullo stesso argomento