Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 5

Sento le pareti della bocca ruvide.

Scritto da erica / Pubblicato il
Da Novembre sento le pareti della bocca ruvide, ho fatto due visite da due dentisti, ed entrambi non hanno riscontrato lesioni, la bocca sembra a posto, ma io continuo ad avere fastidio! Sono preoccupata e non capisco a chi devo rivolgermi! Gli esami del sangue sono a posto, potrebbe essere stress, ultimamente ne ho accumulato parecchio, vi prego aiutatemi devo fare ulteriori esami??GRAZIE!
Sig. Erica se 2 odontoiatri non hanno rilevato nulla di patologico, dovrebbe tranquillizzarsi a convivere con questi fastidi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora erica, buongiorno. "Gli esami del sangue sono a posto", dice, bisogna vedere quali avrebbe fatto. Oltre a quelli base, gli esami li si devono indirizzare verso il sospetto Diagnostico per fare Diagnosi Differenziale che completi la valutazione Clinica! Non si può rispondere così via Web. Le patologie che provocano una xerostomia (secchezza delle fauci) sono tante. Bisogna fare anche una anamnesi accurata per valutare se sia presente anche una xeroftalmia (secchezza dell'occhio esterno o lacrimale) e tanto altro come il suo modo di respirare di notte, le malattie che eventualmente avesse, i farmaci che assumesse, la presenza nelle zone dove accusa il sintomo, di Lichen Ruber Planus o di Leucoplasie e tanto altro. Un sospetto diasgnostico deve essere rivolto alla Sindrome di Sjogren che provoca una alterazione della secrezione delle ghiandole salivari ed è associata spesso a malattie parenchimali o dello Stroma degli Organi, di tipo autoimmune o immunologico in senso lato. Sindrome di Sjogren che causa "Secchezza delle Fauci", in particolare la notte e che è una Sindrome ossia un insieme di sintomi e patologie complessa da Diagnosticare, rara e poco conosciuta, ma nel corso della mia Professione ne ho diagnosticate abbastanza da dire che è meno rara di quanto si creda. Bisogna solo Visitarla Bene e con Competenza! Così non si può, ripeto, purtroppo. Di più non posso suggerirle, ora e qui! Cari saluti e stia tranquilla, si risolve tutto ma bisogna fare la Diagnosi e la si deve fare!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Per il suo problema le consiglio di prenotare una visita stomatologica presso la clinica universitaria locale.

Scritto da Dott. Floriano Petrone
Torino (TO)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sindrome di Sjogren? Lichen? Il mio consiglio è di rivolgersi ad un centro di Patologia Orale all'interno di una Clinica Odontoiatrica, nella sua zona, dove la visiterà uno specialista in materia.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Si rivolga ad un centro ospedaliero, reparto di patologia orale o privatamente da uno specializzato in stomatologia

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)

Sullo stesso argomento