Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 3

Da circa 5 gg mi è venuta una specie di lesione sul palato duro

Scritto da Aurora / Pubblicato il
Salve, mi chiamo Aurora ho 30 anni. Da circa 5 gg mi è venuta una specie di lesione sul palato duro ( allego foto) che è cambiata velocemente nei primi 2 gg ( le foto sono scattate a distanza di 48 ore l una dall altra) Dal 3 gg ho usato come medicazione sciacqui curasept o,12 +Piralmex e alovex... Ho fatto visita dal mio dentista ma molto vagamente mi ha detto potrebbe essere un afta, me lo sa dire tra 10 gg...aggiungendo che la cura è forse inutile a parte il curasept ( porto splint interno da 2 anni ma mai avuto questo problema) e curo abbastanza la mia igiene orale, non fumo e non bevo caffè. Sono rimasta perplessa da questa risposta perché Nn vorrei che peggiorasse... Mi è stato chiesto se questo è un periodo stressante e forse lo è stato anche in coincidenza del ciclo. Ho pensato anche al fatto che ho mangiato cioccolata nei giorni precedenti .. Ho fastidio quando tocco con la lingua o del cibo, ho bruciore .... Vorrei sapere se è giusto aspettare o meglio fare visita in un centro apposito e se si, a Roma dove ? Inoltre la medicazione è errata? Grazie per la cortese attenzione
Cara Signora Aurora, buongiorno. Mi dispiace ma le foto non ci sono! Come posso risponderle? In ogni caso forse avrà inteso dire Pyralvex, acido Salicilico con estratto di Rabarbaro, molto buono come disinfettante ma con "toccature" solo all'interno della lesione e non sulla mucosa sana circostante e solo se fosse un'afta. Di più non posso dirle se non che deve essere fatta una Diagnosi immediata e se non si potesse arrivare ad una Diagnosi Clinica, bisogna avere il sospetto Diagnostico per fare diagnosi differenziale con tante lesioni simili clinicamente ma differenti etiopatogeneticamente. In particolare se la lesione è veloce nel suo manifestarsi e mutare aspetto. In questo caso si dovrebbe fare un prelievo bioptico per avere una diagnosi istopatologica sicura. Il Dentista dovrebbe procedere in questo modo! Aspettare dieci giorni non ha senso e non appartiene alla Medicina e al fare Diagnosi! Ne parli col suo Dentista e nel caso chieda un Consulto ad un Dentista esperto in Patologia Orale che può trovare o in Chirurgia Maxillo Facciale o in Patologia Orale, Privato, Ospedaliero od Universitario che sia! Fare una Diagnosi via Web e non Clinica ed Anamnestica e Semeiologica non è possibile. Bisogna palpare la formazione, valutare la mobilità sui piani sottostanti, saggiarne la consistenza e dolorabilità e tanto altro. Ci sono varie patologie che possono avere, in quella zona della bocca, varia etiopatogenesi e bisogna quindi fare una Diagnosi Differenziale, in base al sospetto Diagnostico che può essere solo Clinico e non Virtuale, tra Flogosi,Herpes, verruche, condilomi, papillomi in particolare.Sappia che per esempio, il virus del Papilloma umano, HPV (Human Papilloma Virus) ha predilezione per le mucose genitali ed orali e per gli epiteli squamosi. Nella mucosa orale, il papilloma, si manifesta in tre varianti istopatologiche: Squamoso, verruca vulgaris (molto meno frequente) e Condiloma accuminato. Bisogna fare attenti esami sullo stato del suo sistema immunitario, eventualmente ed a seconda della Diagnosi. Mi sembra di averle dato le indicazioni corrette. Mi scusi se le fossi sembrato apparentemente troppo "allarmista" ma è mio dovere, dato che chiede e si tratta di una lesione a comparsa veloce e che il Suo Dentista non ha saputo diagnosticare, è mio dovere, dicevo, risponderle così anche se molto probabilmente è solo una lesione da Herpes, tranquillissima. Ma è mio dovere di Medico metterla in "guardia" su Lesioni Potenzialmente più serie! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Purtroppo le foto non si vedono. I prodotti che sta utilizzando (curasept, Pyralvex, Alovex) sono in linea generale indicati per trattare flogosi delle mucose e quindi anche processi aftosici. Se il suo dentista crede di aver visto una semplice Afta (sintomo classico bruciore / il palato duro non è la sede più frequente, più spesso sono interessate le aree mucose molli e gengivali), con queste terapie e nel giro di una decina di giorni, la lesione dovrebbe regredire. Chiaramente potrebbe trattarsi anche di altre patologie (papilloma, condiloma, herpes). Se si sente più tranquilla, si faccia scrivere due righe dal Collega e si rechi presso un centro di Patologia Orale all'interno di una Clinica Odontoiatrica Ospedaliera (passerà comunque circa una settimana, ma almeno la visiterà un Parologo Orale e in caso di dubbio le verrà effettuata una biopsia).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Aurora, l'OMS ha stabilito che qualunque lesione ai tessuti molli del cavo orale che non regredisce spontaneamente in 10-15 giorni è da ritenersi sospetta, per cui il suo odontoiatra è in perfetta regola.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento