Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 8

Lesione non ascessuata nella gengiva, da tenere sotto controllo

Scritto da valeria / Pubblicato il
Buonasera, mi scuso se la mia scrittura e' poco chiara ma sono un po' ansiosa forse anche se non ne ho motivo. Con l'eseguire una detartrasi la mia dentista ha rilevato una lesione non ascessuata a suo dire da tenere sotto controllo nella gengiva sotto gli incisivi inferiori. Il giorno dopo nel suo studio si trovava un medico che teneva un corso sul laser e mi hanno proposto di toglierla per farla anallizare. I medici mi hanno detto che si trattava di una lesione sicuramente di origine virale (lesione verruchiforme) o anche papilloma. Mi ha detto il medico specialista che mi ha praticato l'escissione che possono venire anche da contatto diretto tipo bere da una bottiglia. Ora pero' hanno detto che e' meglio fare l'esame istologico come da prassi. Sono dieci giorni e l'esame non e' ancora pronto. Purtroppo sono soggetto ansioso e ipocondriaco e ho dovuto ricorrere agli ansiolitici perche' leggendo su internet mi sono molto agitata pensando di avere qualcosa di brutto!!! help! anche il mio dentista ha cercato di rassicurarmi dicendo che non hanno visto niente di strano ma che le biopsie vanno sempre fatte....sono piombata nella depressione..
Signora Valeria ... a parte il fatto che dopo 10 giorni un esame istologico ...DEVE essere pronto...anzi SAREBBE DOVUTO ESSERE PRONTO DA UN PEZZO!!!...Ciò detto: stia molto, ma molto tranquilla ...se la Diagnosi dello Specialista è di verruca o papilloma ... è una lesione assolutamente benigna...si fa l'esame istologico solo per estrema prudenza ... è normale...anzi professionale fare così...avere una conferma istologica della diagnosi clinica!...è la prassi...stia tranquilla...però solleciti il risultato istologico...non è possibile che ci vogliano tanti giorni così... Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora Valeria, vorrei rassicurarla per l'evento che l'ha vista protagonista, giustamente i colleghi hanno fatto e detto tutto giusto. La biopsia necessita anche di 14 gg e a volte dipende da come è stato conservato il pezzo (tipo alcool etilico allunga il tempo della biopsia per dei vari processi di pulizia che non sto qui a spiegarle), presto avra' l'esito; da quello si procede senza altri rischi. Sinceramente si tranquillizzi fare una biopsia per legge è dovuto e le posso assicurare che il 98% e sempre benigno.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Vitale
Zafferana Etnea (CT)

Buonasera Signora volevo unirmi ai colleghi che mi hanno preceduto per dirle di stare tranquilla e anche per sottolineare il fatto che il suo dentista si è comportato veramente in modo esemplare e professionale ; è in ottime mani. Cari saluti

Scritto da Dott.ssa Antonella Bacchieri Cortesi
Noceto (PR)

Buonasera sig.ra Valeria mi unisco anche io ai miei colleghi nel tranquillizzarla. A mio parere il collega ha agito molto correttamente, questo tuttavia non deve darle tanta ansia perchè si tratta di esami di routine. Le posso anticipare anche io che l'esito sarà negativo. Saluti

Scritto da Dott. Luigi Colletti
Bologna (BO)

Gentile Valeria, comprendo il suo stato, ma si tranquillizzi; per regola ad ogni escissione chirurgica deve seguire un istologico. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Stia tranquilla signora vedrà che tra qualche giorno il referto sarà pronto. cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)
Consulente di Dentisti Italia
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Valeria, se si sospetta di una lesione da Human Papilloma Virus, deve essere sempre accertata con esame istopatologico, che conferma la diagnosi clinica. Da questo esame, in alcuni casi sono individuati i ceppi di appartenenza, che possono dare indicazioni più approfondite. Al momento non si deve preoccupare, i tempi rientrano ancora nella normalità, a Milano le attese sono circa di 20 giorni.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia

Tranquilla, la procedura eseguita dal chirurgo ed i tempi di risposta dell'esame istologico sono nella norma. L'esame stesso va eseguito sempre ed è una forma prudenziale per la sua sicurezza; grave sarebbe stato fare una escissione della lesione e non sapere poi cos'era lasciando dei dubbi. La lesione da lei descritta è abbastanza frequente e, possiamo definirla, banale. Saluti

Scritto da Prof. Francesco Scarpelli
GORIZIA (GO)

Sullo stesso argomento