Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 5

Problemi di piorrea

Scritto da lina / Pubblicato il
Salve sono Lina, cerco un centro di parodontologia magari non troppo distante da Pomigliano in quanto ho seri problemi di piorrea anche se ho solo 35 anni
Cara Lina, puo' sottoporsi a visita presso uno dei miei Centri di Odontoiatria e Chirurgia Maxillo Facciale in Salerno, Avellino e San Michele di Serino(AV). Mi occupo in special modo di implantologia estetica avanzata e parodontologia con tecniche di rigenerazione ossea. Mi può contattare o sulla pagine del nostro portale o al mio indirizzo web www.chirurgomaxillofacciale.it -  dove puo' attingere a notizie su temi che le interessano.

Scritto da Dott. Francesco Sacco
Salerno (SA)

Sig.ra Lina, tutti gli odontoiatri hanno studiato la parodontologia, può ritrovare il suo professionista in questo portale. Lo contatti, chieda una visita con accertamenti diagnostici. Questo odontoiatra confermerà se Lei è affetta da malattia parodontale e le consiglierà le cure del caso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig.ra Lina, certamente ha bisogno di un professionista capace. La malattia parodontale in giovane età è causata dalla predisposizione ma anche da compertamenti errati vedi PIORREA O PARODONTITE, ALITOSI su dentisti Italia, le sarà utile per prevenire la recidiva GSG

Scritto da Dott. Gino Salvatore Galiffa
Teramo (TE)

Salve Sig.ra Lina, oltre ad occuparmi di Odontoiatria generale, essendo spec. in Chirurgia Odontostomatologica, mi occupo anche di problemi inerenti la malattia parodontale, il mio ambulatorio è a Giugliano in Campania (NA) e può tranquillamente contattare lo studio per un appuntamento. Cari Saluti vinbi@inwind.it

Scritto da Dott. Vincenzo Bifaro
Giugliano in Campania (NA)

Salve Lina, con la premessa che presso il mio studio in Nola può trovare tutta la professionalità che le occorre al fine di risolvere le sue problematiche inerenti la patologia parodontale, le specifico che ha bisogno innanzitutto di una visita finalizzata a confermare una presunta diagnosi effettuata da altro collega. Spesso, colleghi disinformati, confondono delle recessioni gengivali, legate ad abitudini scorrette del paziente meritoriamente all'igiene orale o altro, con la malattia parodontale. Fermamente disposto ad esserle di aiuto, la saluto cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Salvatore Scolavino
Nola (NA)

Sullo stesso argomento