Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 10

Implantologia e parodontologia

Scritto da stefano / Pubblicato il
Mia moglie è stata visitata da un dentista di Livorno per iniziare un lavoro di implantologia. Il medico ha consigliato una visita da un paradontologo per risanare la paradontite in atto. Vorrei un vostro consiglio per reperire a LIVORNO PARADONTOLOGHI AFFIDABILI. Il medico ha detto che la terapia dovrebbe prevedere un igiene profonda (pulizia delle tasche) ed il tutto sotto cura antibiotica ed intervento in anestesia locale. Grazie del vostro interessamento
Mi permetto di dire che implantologia e chirurgia parodontale secondo me sono due specialità strettamente connesse...!!! O così dovrebbero essere. Cioè un implantologo che non fa la chirurgia parodontale, probabilmente ha una visione non troppo completa del suo lavoro e limitata. Dovrebbero essere la stessa persona.. Potrebbe esserci un chirurgo parodontale che non effettua l'implantologia ma assolutamente no il viceversa.. I colleghi sono d'accordo con questa mia visione o è troppo.. severa??
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Stefano, mi trovo perfettamente d'accordo col collega Passaretti. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sig. Stefano, perché il suo odontoiatra non la invia direttamente al professionista di sua fiducia? Forse non vi siete ben spiegati, ritorni dal suo dentista e chieda chiarimenti. Sono in accordo con il collega Passeretti che gli odontoiatri che si occupano d’implantologia, normalmente hanno conoscenze di parodontologia.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Condividendo pienamente quanto già scritto dai Colleghi , credo che sia opportuno che Lei effettui un ulteriore Consulto.

Scritto da Dott. Sergio Audino
Palermo (PA)

Gentile Stefano, nel caso di sua moglie le due branche chirurgiche dovrebbero essere gestite dallo stesso specialista. Concordo con i colleghi e le consiglio prudenza. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Stefano, potrà trovare il suo parodontologo sul sito: www.sidp.it. Ritengo che se il suo dentista non le ha consigliato qualcuno in particolare, forse non ne avrà qualcuno di fiducia! Sul sito troverà quello più vicino a lei. Distinti saluti

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

Gent.le Stefano, l'approccio è condivisibile, cioè per effettuare una riabilitazione implanto-protesica corretta è necessario, in presenza di malattia parodontale trattare il paziente preventivamente da questo punto di vista. Successivamente va rivalutato a distanza di tempo adeguato, lo stato clinico e il grado di collaborazione e di mantenimento dell'igiene orale del paziente stesso, prima di passare all'intervento per l'inserimento degli impianti... Chiaramente, se tutto ciò, come correttamente sottolineato dai miei colleghi, è effettuato da uno stesso professonista è garanzia di maggior semplicità nel rapporto medico- paziente. Ciò non esclude che l'implantologo non possa essere affiancato da una igienità o da un collega che cura motiva e prepara il paziente prima dell'intervento sotto il controllo e la sua supervisione, come esattamente accade, per esempio, nel mio studio. Sperando di aver chiarito le invio cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Palumbo
Pescara (PE)

Caro Sig. Stefano, ho esitato a risponderle perchè, avendo lo studio a Livorno, non volevo rischiare di esercitare "captatio benevolentiae" nei suoi confronti. Per fortuna i miei colleghi le hanno detto correttamente quello che penso anch'io. Anzi, per maggior completezza di informazioni e sua sicurezza le consiglierei di rivolgersi al Reparto di Parodontologia dell'Università di Pisa presso l'ospedale di Cisanello e retto dal prof. Lodovico Sbordone che è parodontologo e implantologo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Ghio
Livorno (LI)

Pur essendo dello stesso parere del collega Passaretti, trovo comunque encomiabile che l'implantologo, riconoscendo i suoi limiti in parodontologia, abbia indirizzato il pz a chi ne sa più di lui. Manchiamo troppo spesso di umiltà e quando trovo un collega che dice " non so farlo" mi tolgo tanto di cappello, perchè è una persona seria.

Scritto da Dott.ssa Donatella Barnobi
Trieste (TS)

Carissimo Stefano, a Livorno ci sono senza dubbio dei buoni paradontologi e se vai su Cerca Dentisti sul sito ANDI.it troverai molti nomi tutti affidabili. Non Ti posso fare io dei nomi in quanto sono tutti amici miei quindi consigliandoTi qualcuno in particolare, mi metterei in una posizione molto antipatica... Stai tranquillo perchè oggi la parodontopatia si cura! Ciao.

Scritto da Dott. Riccardo Pellegrini
Cascina (PI)

Sullo stesso argomento