Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 4

Ringraziamenti per le risposte alla domanda del 3/12/2008: Perchè dovrei affidarmi alle cure di un dentista italiano e non andarmi a far curare all'estero?

Scritto da Antonio / Pubblicato il

Devo ringraziare tutti i dottori intervenuti per cercare di aiutarmi nel risolvere il mio problema. Voglio comunque ribadire che giustamente qualcuno di voi mi faceva notare che non è semplice o professionale fare una diagnosi via mail, e che mi sentivo truffato dal mio dentista. Il mio è stato l'urlo di una persona che vuole sollevare un problema. Il costo inaccessibile per noi comuni mortali. Sentire che circa 20000 persone si rivolgono all'estero e contro questo mini esodo nascono iniziative come il programma boccasana e altre, non fà che confermare che i prezzi sono alti. Se si attivano questi processi per venire incontro ai pazienti, vuol dire che è possibile diminuire i prezzi. Per caso ho trovato il vostro sito e grazie a quello che mi avete detto voglio tentare. Ho già preso contatto con uno di voi e sono convinto che riuscirò ad avere un giusto rapporto prezzo/qualità. Ancora grazie spero di divulgare una realtà positiva.

 

Seguito domanda

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/parodontologia/640_perche-dovrei-affidarmi-alle-cure-di-un-dentista-i.html

 

Sig. Antonio, i suoi ringraziamenti sono molto graditi. Sono contento che lei abbia seguito i nostri consigli, vedrà che troverà un nuovo preventivo, con un nuovo professionista che farà del suo meglio. Cerchi di farsi dare più soluzioni: (fisse, mobili, economiche, fantascientifiche, ecc.) per riabilitare la sua bocca, Soprattutto chieda spiegazioni e faccia la scelta a lei più opportuna

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Antonio, spero che il contatto con un nuovo professionista possa renderla più fiducioso nella nostra categoria. Tenga presente che i costi delle cure, che Lei trova esorbitanti sono frutto di spese sempre più elevate per noi. Il guadagno del dentista è, normalmente, il 20 % di quanto Lei paga. Non c'è quindi margine per una riduzione degli onorari che, oltretutto se ridotti, ci renderebbero poco credibili dal fisco, esponendoci ad accertamenti. Andare all'estero può consentire al paziente un risparmio immediato, ma lo espone a non poter contare su un'assistenza continua (indispensabile per il mantenimento della salute orale). Inoltre, effettuare cure senza avere il tempo necessario (viaggiando non è possibile...) non consente di effettuare tutte le procedure corrette per avere dei buoni risultati. Per risparmiare bisogna semplicemente fare prevenzione, con visite periodiche (non solo quando si ha male) e igiene domiciliare corretta.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Prima di andare all'estero ci pensi bene, ho visto diversi lavori sui quali c'è molto da discutere.

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Se lei crede che risparmiare sulla salute sia la risposta giusta, troverà sicuramente chi la sà declinare come lei desidera. Sono sicuro che lei non impianterebbe mai nel suo petto valvole cardiache in sconto merce... la sua bocca non merita lo stesso rispetto del resto del suo organismo? Da che mondo è mondo il risparmio si modula cambiando il piano di trattamento, non aumentando i rischi per se e la propria salute. Cordialmente

Scritto da Dott. Filippo Martone
Bologna (BO)

Sullo stesso argomento