Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 9

Le bimbe possono avere un rischio di eredità oltre che trasmissivo?

Scritto da Emanuela / Pubblicato il
Salve, ho due bimbe di 2 e 15 mesi, viviamo con mia suocera che porta la dentiera avendo perso tutti i denti a causa della piorrea (a suo dire ereditaria). Ogni giorno nonostante lei sappia che io sono contraria mette in bocca alla bimba più grande cose mozzicate da lei e molto spesso e volentieri gli fa usare la sua stessa forchetta. Tramite le vostre risposte ad un'altra ragazza ho scoperto che la piorrea può generarsi se la bocca ospite non è ben curata igienicamente parlando.. Ora mi domando, alla bimba gli lavo i suoi 4 dentini 2 volte al giorno ma essendo cosi piccola e non avendo sviluppato bene tutte le ossa, le si può infettare la bocca tramite trasmissione? e poi una volta persi tutti i denti si ha ancora la piorrea? Inoltre anche a mio cognato di 33 anni gli si sta sviluppando la piorrea, vuol dire che le bimbe possono avere un rischio di eredità oltre che trasmissivo? Grazie in anticipo per le vostre risposte!
Gentile signora, sicuramente vi è anche una componente ereditaria tra le cause della parodontopatia. Credo di poter affermare però che da sola questa componente non sia in grado di generare i suoi effetti. Non dimentichiamo poi che la malattia parodontale da dei segni e dei sintomi (le gengive si arrossano, si gonfiano, sanguinano e fanno male), e questi sono campanelli d'allarme importanti. La malattia parodontale poi non è un male incurabile, si cura e si debella pressochè totalmente, a seconda del grado di perdita di supporto che il medico rileva. Non trovo però assolutamente giustificato lo scambio di posate, di spazzolini da denti, e di "cibo mozzicato". Ritengo sia una (pessima) abitudine da perdere il più presto possibile. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Signora Emanuele, stia tranquilla, la Parodontite non si trasmette da una bocca all'altra, nel modo più assoluto! Persi tutti i denti in ogni caso la bocca non ha più la parodontite (Piorrea)! Stia tranquilla la Parodontite non è ereditaria, diciamo per semplificare che si eredita una sorta di predisposizione alla Parodontite ma non la Parodontite stessa, è chiaro? Quindi cosa deve fare. Deve curare molto l'Igiene Orale e Personale della bimba e portarla dal Dentista per Visite periodiche. Dall'età di 13 anni circa, dato che esiste, anche se rara una sola ed unica forma di Parodontite ereditaria che è la Parodontite Giovanile e che si trasmette solo nel sesso femminile, porti sua figlia da un Parodontologo per i controlli periodici e l'Igiene periodica. Poi quando sarà più grande, all'incirca dai 30 anni in su, lo stabilirà il Parodontologo, farà oltre che alla Pulizia dei Denti Professionale in Studio, anche il Curettage e Scaling che completi la Prevenzione e la Cura delle Gengive, solo ovviamente se fosse necessario a decisione del Parodontologo! Tutto questo può farlo anche un semplice Dentista Generico se però conosce bene la Parodontologia ed ha l'abitudine durante la visita per qualsiasi motivo essa avvenga di sondare le gengive! Se tutti i Dentisti facessero una Visita Parodontale completa che poi non sarebbe altro che la normale visita Odontoiatrica completa di esame Parodontale e Gnatologico, la Parodontite, praticamente verrebbe debellata una volta per sempre perchè sarebbe sempre curata al suo inizio, al suo primo comparire e non in ritardo di anni e spesso di decenni come vedo da 35 anni nella mia pratica Professionbale! Chiaro il messaggio?! Legga nel mio profilo, "La Visita Parodontale" e capirà come almeno io personalmente ritengo debba essere fatta una vera visita Odontoiatrica! Sempre anche se un paziente viene nel mio studio per un dolore, per un ascesso o per qualsiasi altra patologia stomatognatica!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, non posso che rimarcare il giudizio del mio Collega riguardo l' abitudine di confondere le posate, e dare bocconi previamente addentati dalla nonna. Le protesi possono accumulare germi che si trasmettono alla piccina e non solo quelli che causerebbero la piorrea che, peraltro terminato il danno nella bocca della nonna non possono più nuocere a lei, molti altri albergano nella bocca. L' igiene delle protesi è un must assoluto, comunque è perfettamente inutile che la nonna, per affetto scambi i suoi batteri con la bambina.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Emma Castagnari
Torino (TO)

Cara Sig. Emanuela, la parodontopatia può essere ereditaria ed a maggior ragione se si "ereditano" cattive abitudini igieniche della bocca. Lavare i denti tre volte al giorno, specialmente dopo avere ingerito alimenti dolci è importantissimo. Non si preoccupi, la parodontite è curabilissima. Usare posate e "la bocca" di altre persone, anche se si tratta dei genitori è assolutamente da evitare. Provi a dare a sua suocera qualcosa che ha già masticato lei, sono sicuro che non la accetterà mai. Prenda questo suggerimento come uno scherzo! Saluti. Dott.Grandinetti Giuseppe.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Grandinetti
SIENA (SI)

La abitudine della suocera è barbarica e va abolita.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Emanuele, lei fa benissimo a lavare i dentini della sua bimba ( può usare una garzina sulle dita ben lavate e frizionare delicatamente ) in modo da abituarla sin da piccola alle buone abitudini igieniche. Cerchi di ingegnarsi come può per far desistere sua suocera dalle sue cattive abitudini che sono senz'altro da eliminare. Purtroppo alcune persone anziane sono più difficili dei bimbi da trattare! In bocca al lupo.

Scritto da Dott. Pellegrino Di Troia
Parma (PR)

Sig. Emanuela, che dramma questa suocera, stando al suo discorso, presto suo marito la sera arriverà a mettere due belle dentiere sul comodino in bicchier d’acqua prima di accostarsi a lei. Sto scherzando, perché con una mamma così previdente, le sue due belle bimbe avranno una splendida dentatura che conserveranno sana per tutta la vita. Stia tranquillissima e cerchi di convivere al meglio con la suocera. ruffonidiego@virgilio.it

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La malattia paradontale (detta piorrea) guarisce spontaneamente dopo aver perso tutti i denti, e la gengiva ritorna in splendida salute presso tutti i pazienti che non si fanno avvitare qualcosa. Circa la consuetudine della Signora Suocera di condividere stoviglie e posate con le due bambine innocenti, sembra una pratica ormai in disuso in Europa. Tocca a lei con la doverosa diplomazia l'ingrato compito di proteggere le bambine, con un set di molte posate di ricambio pronte accanto ai loro piatti puliti. Non sono note le dinamiche della sua famiglia, ma una domanda viene spontanea: il suo Signor Marito vede e tace? Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

La malattia parodontale è causata dai batteri presenti nella placca; si eredita la predisposizione ma ci sono molte variabili. La cosa che deve evitare e' che sua suocera continui a passare virus e batteri ai suoi figli attraverso queste pratiche di anteguerra

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Sullo stesso argomento