Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 10

Negli ultimi 2 anni le gengive mi sanguinano molto

Scritto da CONSIGLIA / Pubblicato il
Buongiorno, mi chiamo Consiglia ed ho 35 anni. Mai sofferto con i denti ma negli ultimi 2 anni le gengive mi sanguinano molto e il dentista che mi ha visitato mi ha consigliato di fare una ortopantomagografia. Riporto il risultato del referto: disodontiasi di 28,38,48 non ancora erotti. Non granulomi apicali. Sono molto preoccupata....temo che i denti mi cadano perchè alcuni si muovono molto...cosa mi succede? Grazie infinite
Purtroppo se anche si muovono alla sua giovane età ha la malattia parodontale oltre ai denti del giudizio con qualche problemino ma probabilmente è il minore dei mali. Si affidi ad un collega esperto in parodontologia e mi sembra che il suo dentista non lo sia se l'ha mandata a fare una panoramica che è praticamente inutile nella malattia parodontale evidente nel suo caso ove c'è sanguinamento e motilità. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig,ra Consiglia, la panoramica nel suo caso serve a poco. Bisogna eseguire uno status radiografico e un sondaggio. Dopo questi esami si fa diagnosi e si prospetta una adeguata terapia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gengivite e formazione di tasca parodontale per sua evoluzione in Parodontite e curettage e scaling. Daq casistica clinica e didattica del Dr. Gustavo Petti e della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Cara Signora Consiglia, non è certo con una OPT o panoramica che si fa diagnosi quando ci sono patologie che riguardano le gengive ed il parodonto, ossia il tessuto di sostegno dei denti! Occorre fare una visita clinica con sondaggio parodontale in sei punti di ogni dente di tutti i denti della bocca e tanti altri rilievi clinici e strumentali. Bisogna poi procedere ad una preparazione iniziale parodontale della bocca con ablazione tartaro, curettage e scaling e root planing e Rx endorali a gruppi di pochi denti, modelli di studio ed infine ad una seconda visita per riprendere tutte le misure parodontali e confrontarle con le prime ed arrivare in parole povere ad una sicura diagnosi non solo di Parodontitte ma anche sul tipo di Parodontite, perchè di parodontiti ce ne sono diversi tipi. Solo alla seconda visita, fatta la diagnosi, si emetterà una Prognosi e si programmerà la terapia idonea! Legga sul mio profilo "Visita Parodontale" e tutto quello che riguarda la Parodontite e capirà molto di più. Le lascio una scheda che spieghi cosa sia una Gengivite ed una Parodontite. La legga e guardi le foto. A volte le gengive sanguinano anche solo per una banale gengivite che però va curata se no evolve in Parodontite. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentma Sigra, si affidi ad un collega parodontologo esperto. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Innanzi tutto una (forse più) bella seduta di igiene orale professionale. Quindi un'accurata valutazione della sua situazione per stabilire qual'è la prognosi dei suoi denti ed a quel punto un piano di terapia che le permetta di mantenere il più a lungo possibile quelli buoni e sostituire quelli persi. Il tutto associato a peridoche sedute di igiene professionale con una cadenza che andrà ritagliata sulla sua situazione.

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Gentile Signora, il consiglio che posso darle senza aver effettuato una visita odontoiatrica e sicuramente di eseguire una seduta di igiene orale al fine di diminuire il fastidio del sanguinamento gengivale. Dopodichè, effettuando una visita specialistica ed una panoramica si potrà delineare più precisamente il suo problema. Cordiali saluti, Dr.ssa Gennari

Scritto da Dott.ssa Valentina Gennari
Reggio Emilia (RE)

Cara signora, la panoramica ci ha detto che lei sta abbastanza bene. Faccia una visita da un dentista che si occupa di parodontologia e avra' anche notizie cliniche sui tessuti di sostegno dei denti.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Igiene orale, sondaggio parodontale e se positivo full endorale, diagnosi e terapia adeguata del caso eseguita da un collega che si occupi anche di parodonto. La disodontiasi degli ottavi al momento non è il suo problema principale. Saluti

Scritto da Dott. Sandro Compagni
Latina (LT)

Sig.Consiglia, l'odontoiatra che ha prescritto l'ortopantomografia saprà anche correttamente interpretarla. Questi sono i risultati di chi non si sottopone alle corrette visite odontoiatriche semestrali.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Consiglia, il collega ha richiesto una ortopanoramica per una visione iniziale della sua situazione odontostomatologica anche radiologica, dovrà poi sottoporsi ad ablazione tartaro, curettage, scaling e root planing e Rx endorali nelle sedi interessate da mobilità, e sarà importante non trascurare i controlli che il suo dentista le prescriverà. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)

Sullo stesso argomento