Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 13

Riassorbimento radicolare

Scritto da MASSIMO / Pubblicato il
Vi scrivo perchè mi è stata diagnosticata una patologia gravissima a carico dell'incisivo sx , ossia il riassorbimento radicolare. Non voglio perdere il dente e ho una paura terribile al riguardo. E ' possibile salvarlo? Allego la radiografia che mi è stata fatta a dicembre intorno al 20. Quali sono cortesmente le soluzioni per il mio caso? Vi ringrazio in anticipo, cordialmente saluto.
Gentile Massimo, si tranquillizzi perchè pur trattandosi di una lesione a carico del 2.1 non si può parlare di una patologia gravissima come se fosse in pericolo la vita e, certamente, sarebbe stato meglio se avesse postato una rx endorale con centratore perchè avrebbe evidenziato meglio il danno a carico del suo incisivo. L'odontoiatria, oggi, cmq, consente diverse soluzioni per risolvere il suo problema e le consiglio di parlarne con il suo dentista che troverà quella giusta al suo caso. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Signor Massimo, non è la panoramica, questa solita panoramica che si chiama OPT od OPM e che è sempre richiesta e che non va bene per evidenziare queste patologie. La lastra che si deve fare è invece la Rx endorale, che invece non viene quasi mai fatta e non capisco il perchè di questa pessima abitudine! In ogni caso non si vede l'osso intorno alla radice in rizolisi, per cui radiologicamente non si può dire niente se non che c'è una Rizolisi di natura da determinare (DNDD). Occorre una visita clinica ed anamnestica. Non ci dice neanche se questo dente è stato reimpiantato tempo fa. Non ci dice che patologie orali o parodontali ha. Non ci dice che malattie sistemiche ha e tanto altro! Si faccia visitare dal suo Dentista. Solo così potrà sapere perchè c'è la rizolisi, che deve essere ben studiata e valutata e diagnosticata etiopatogeneticamente! Mi spiace di non poterle dire di più.Non mi metto certo a farle l'elenco di tutte le cause possibili di rizolisi! Lo farà nella sua testa il suo Dentista per fare diagnosi differenziale.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Massimo, purtroppo la panoramica non è molto chiara. Il riassorbimento pare esserci ma non riesco a capire quanto è esteso. Si può provare a trattare questa patologia, ma l' esito della cura è sempre incerto. Si affidi al suo dentista, sono sicuro troverà una soluzione. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig. Massimo, la panoramica non è chiara e comunque un riassorbimento - la cui eziologia è sconosciuta- parte sempre dall'interno del dente, dove guadagna spazi, per dirigersi verso il perimetro radicolare esterno. Le consiglio una radiografia singola digitale e se può inviarla per valutare meglio la situazione, cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Il dente sembra aver avuto in passato un trauma, come denota anche la estesa ricostruzione sull'altro incisivo, quello di dx. E il dente in questione a sua volta potrebbe aver dovuto subire la devitalizzazione a causa del trauma stesso. Da quel poco che si vede dalla lastra, sembra poi che questa devitalizzazione da trauma, vedendo l'apice, sia avvenuta in tenera età. Se tutto questo è vero, e non è che dico questo perchè ho preso solo il primo caffè, allora si tratta di frequenti, inevitabili complicanze tardive del trauma, che occorrono più o meno fatalmente e sulle quali si può fare ben poco.. Ma un Maestro della endodonzia forse può fare qualcosa. Ci vuole un maestro.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentmo Massimo, lei ci dice poco e l'OPT ancor meno:sarebbe stato più opportuno fare una rx endorale. Le cause che portano ad un riassorbimento osseo sono molteplici, può essere il risultato anche di un trauma pregresso. E' quindi difficile stabilire la causa che lo ha generato. Ad ogni buon conto, penso che un buon endodontista possa fare molto. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Gentile Sig. Massimo, si tranquillizzi, lei non ha nessuna "patologia gravissima" si rivolga al suo dentista che sicuramente le risolverà i problemini (si perchè non si tratta solo del centrale) che dalla OPT si possono facilmente ipotizzare. Buongiorno

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Gentile Massimo, la panoramica non è l'esame di elezione per valutare la situazione parodontale anche se a carico di un singolo dente ma è necessario procedere ad un sondaggio parodontale con radiografia endorale con centratore. Solo in questo modo si può valutare con precisione la sua situazione parodontale. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente anche se sarebbe stato opportuno eseguire una rx endorale del 2.1, si riesce a individuare la patologia che tanto la spaventa ossia un riassorbimento radicolare del terzo apicale e di parte del terzo medio della radice. Devo per altro dirle che il riassorbimento radicolare ( esterno, di probabile natura post-traumatica ) e' un processo irreversibile; ne parli col suo curante delle future opzioni terapeutiche. Cordialmente.

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Gentilissimo Massimo, per poter rispondere alla tua domanda e' necessario effettuare una visita ed una radiografia endorale che puoi fare in modo del tutto gratuito e senza impegno presso uno dei miei ambulatori di Roma e provincia. Cordiali saluti. Dott. Gentile Alessandro

Scritto da Dott. Alessandro Gentile
Tivoli (RM)

Sullo stesso argomento