Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 5

Dove posso effettuare a Palermo un Padotest?

Scritto da massimo / Pubblicato il

Vi ringrazio per aver risposto ad una precedente domanda, volevo sapere però dove poter effettuare a Palermo un Padotest....che purtroppo molti sconoscono e nessuno sà darmi indicazioni a chi rivolgermi. Grazie.

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/parodontologia/3207_pado-test.html

Caro Signor Massimo...le ho già risposto il 28 settembre: il Pado Test è un semplice test microbiologico ... ma è un eccesso di diagnosi ... utile per tante cose...soprattutto di ricerca scientifica...ma in pratica non serve a molto...in ogni caso non serve certo per fare diagnosi di Parodontite! La parodontite si Diagnostica soprattutto con il sondaggio delle tasche parodontali...:.....le spiego:............ETCETCETC e segue l'intera lunga ed esaustiva spiegazione che non ripeto! Ma perchè ci tiene tanto a farlo! Perchè i casi sono due : o glielo ha richiesto il suo Dentista ed allora Lui deve indirizzarla presso la struttura che fa questo test (ripeto il cui significato è solo di ricerca per fare pubblicazioni scientifiche...)...infatti che il microbo sia questo o quello alla terapia parodontale non serve, serve solo al Parodontologo per fare uno studio scientifico da pubblicare o da portare a qualche congresso!........seconda ipotesi : non è stata richiesta da nessun dentista ma è nato solo nella sua mente ed allora mi spieghi il perchè!!! In ogni caso poichè è un test Microbiologoco Parodontale per il quale occorre un laboratorio di microbiologia che legga il test, e un reparto di parodontologia che faccia il prelievo in genere lo fa il reparto di Parodontologia dell'Università!.........il prelievo comunque è semplicissimo, si passa un tamponcino piccolo tipo "scovolino" nel solco gengivale per raccogliere il liquor crevicolare, cosa che può fare qualsiasi dentista privato che abbia una minima conoscenza di parodontologia e microbiologia. Poi va messo in una provetta chiusa con dentro un ambiente conservante che non sto a spiegare perchè non si può via Web e lo invia poi ad un laboratorio privato a pagamento! .... se non trovasse e desiderasse tanto questo prelievo...venga da me a Cagliari, glielo faccio io, e la invio dal laboratorio privato, a sue spese ovviamente!...ma mi spieghi una volta per tutte a cosa le serve se non a spendere soldi!...o è un ricercatore scientifico?...................Cordialmente suo Gustavo Petti Gnatologo e Parodontologo, Implantologo e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Massimo, nonostante tutte le esaurienti risposte e la mia disponibilità per un consulto gratuito Lei reitera nella richiesta del pado-test che è un test superfluo per la diagnosi e la terapia ed esoso dal punto di vista economico e che, cmq, dietro sua richiesta, posso anche organizzarmi per effettuargliela presso il mio studio. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Massimo, gli esami medici devono essere prescritti da un medico, che indica dove eseguire l'esame. Il fai da te, può portare confusione con diagnosi non appropriate.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Massimo sicuramente è un eccesso in quanto la parodontite si diagnostica anche visivamente, al massimo è un test utile, nel caso dei suoi figli se lei ne è affetto per vedere se è il caso di tenere maggiore attenzione nell'ambito della motivazione all'igiene orale. Qualunque studio odontoiatrico valido credo sia in grado di farglielo, sicuramente i più quotati lo faranno. Distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Lei è libero di buttare via i soldi come vuole; è un segno inequivocabile che la pubblicità sanitaria diretta ai pazienti funziona e fa vendere. Un paziente, rispetto ad un dentista, non ha in genere gli strumenti culturali per difendersi dall'ennesimo "elisir di giovinezza".

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento