Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 6

Levato lo splintaggio faccio osservare al mio dentista che tutti i denti del quadrante si sono spostati verso l'interno

Scritto da roberta / Pubblicato il
Gentili medici, a metà novembre ho subito un'intervento chirurgico parodontale 2°quadrante sinistro, con la visione durante l'intervento della radice palatale del premolare da togliere. Dopo circa 20 gg mi è stato messo uno splintaggio sul 25-26-27 perchè il premolare, la cui radice mancava, si muoveva molto ed un pò anche gli altri denti, compreso il canino, dovuto logicamente all'intervento. Levato lo splintaggio a fine gennaio faccio osservare al mio dentista che tutti i denti del quadrante si sono spostati verso l'interno, ma il dentista non ci da peso ed io sono tranquilla anche perchè i denti sono belli saldi. Glielo ripeto dopo avermi messo il provvisorio sul premolare(mi è stato fatto un intarsio sul 25-26-27), ma il dentista ancora non ci da peso e io sto un pò meno tranquilla anche perchè il canino si è spostato leggermente all'infuori. Ora mi ritrovo tutti i denti del 2° quadrante spostati molto verso l'interno e sento un pò di dolore alla mandibola ed alla tempia sinistra. Faccio un pò fatica a deglutire come se la lingua non trovasse la sua posizione sul palato. Vorrei precisare che ad ottobre ho tolto il premolare parte inferiore sempre sinistro e fatto un innesto osseo ben riuscito. Tra poco farò un impianto, ma anche qui in questo caso il molare si è spostato verso l'interno. ora mi chiedo in questi casi, non si mette qualcosa per tenere fermi i denti nella loro "posizione originale" per non incorrere a questi problemi? Ho sentito parlare di impronte prima di questi interventi. Ora cosa posso fare per sentirmi meglio? Grazie
Chirurgia Parodontale, terapia a cui si giunge dopo accurata diagnosi a cui si arriva con accurata visita parodintale, preparazione iniziale e rivalutazione parodontale
Cara Signora Roberta... non è il caso che faccia l'impianto ORA, senza avere prima risolto i problemi gnatologico, ossia di rapporti errati tra le due arcate e tra i denti tra di loro, visto che si sono "spostati" a quanto sembra.... Lei ha bisogno di essere visitato da un Parodontologo esperto e da uno Gnatologo perchè se è vero quello che ha raccontato ... qualcosa...anzi...molto...non quadra!!! ... Si deve quindi prima fare una accurata diagnosi Gnatologica-Ortodontica e Parodontale...la invito a leggere nel mio profilo, cliccando sul mio nome, sotto casi clinici - ARTICOLI, l'articolo mio "La visita Parodontale" ...in cui viene descritto come si procede per arrivare ad una diagnosi di patologie parodontali e programmare una terapia chirurgica ... importante perchè lei possa capire tante cose dei suoi problemi.......Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara sig.ra, se i denti si sono spostati e se fa male l'articolazione temporo-mandobolare, qualcosa non va:senta il parere di un collega esperto in gnatologia e parodontologia. Più importanti dell'estetica e prioritari sempre sono l'aspetto parodontale, articolare e occlusale. Cordiali saluti dr Angelo Beghini Cassano D'Adda MI e Comazzo LO

Scritto da Dott. Angelo Beghini
Cassano d'Adda (MI)

Gentile paziente, la sua domanda è troppo confusa e, pertanto, è difficile darle una risposta che presuppone un'attenta valutazione diagnostica. Le consiglio di avvalersi della consulenza di un parodontologo esperto anche in gnatologia. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gent.le Sig.ra Roberta, da quello che racconta si deduce che gli interventi parodontali a cui si è sottoposta, sono andati a buon fine in considerazione del fatto che gli elementi dentali come lei dice "sono belli saldi". L'appunto, se è vero che tutti i denti del secondo quadrante si sono spostati verso l'interno,è che lo splintaggio andava anticipato. Detto questo, è chiaro che prima di protesizzare definitivamente la situazione va valutata da un punto di vista gnatologico. Nel nostro studio ci avvaliamo di un'analisi qualitativa e quantitativa dei rapporti occlusali tra le arcate dentarie mediante l'uso del t scan, strumento che ci consente di bilanciare l'occlusione, certificando tale analisi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Marangini
Napoli (NA)

Gentile Sig. Roberta, se sono subentrati dei dolori alla mandibola ed alla tempia è probabile che si sia scatenato un disordine cranio-mandibolare. Il consiglio che le posso dare è quello di far valutare bene anche questa situazione al suo dentista.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Sig.ra Roberta, concordo con il dott Petti, forse qualcosa non quadra, chieda spiegazioni più dettagliate al suo odontoiatra, prima di procedere a riabilitazioni più complesse.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento