Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 8

Durante la gravidanza mi si è formata un'epulide tra il canino destro e l'incisivo laterale destro

Scritto da Vanessa / Pubblicato il
Gentili dottori vorrei esporvi il mio dubbio e vorrei gentilemente un Vostro parere. Durante la gravidanza mi si è formata un'epulide tra il canino destro e l'incisivo laterale destro e al di sotto di loro. L'epulide poggiava sopra l'incivo laterale ed era di circa 1mm. Durante la gravidanza il dentista non ha voluto toccarla, dicendo che sarebbe potuta regredire dopo la gravidanza, ma così non è stato. Allora il dentista ha provato a togliere l'epulide normalmente con l'elettrobisturi (credo si chiami così) per ben due volte, ma l'epulide dopo è sempre rinata. Sanguinava parecchio...e dovevo stare attenta anche a cosa mangiare, perchè se sbatteva qualcosa sotto il palato, sanguinava moltissimo e per parecchio tempo. Infine il dentista ha detto che avrebbe provato a rimuovere completamente l'epulide sino alla radice "all'osso" e a farla analizzare. Ho fatto questo intervento giorni fa, poi il dentista a fine lavoro mi ha messo un impacco bianco chirurgico a protezione della ferita e tolto dopo 4 giorni. Ora il risultato è che tra i due denti c'è uno spazio abbastanza grande...il dente incisivo laterale destro, dove poggiava di più l'epulide, si muove un pò (già se n'era accorto il dentista durante il lavoro) ora al di sotto dei due denti io sento un buco, perchè non c'è più "palato gengiva" non sò come definirla...e lo spazio che c'è ora tra i due denti prima non c'era...non c'è più nemmeno la gengiva, non vorrei che il dentista avesse tagliato troppo, l'epulide si trovava all'inizio dell'incisivo sino a dietro il dente, però non capiso perchè tutto questo spazio tra i due denti. Ora vorrei chiedervi se la gengiva tra i due denti e al di sotto si riformerà o devo rimanere con questa fessura mai avuta che mi provoca disagio anche nel mangiare, inoltre è davvero brutta da vedere!! Cosa potrei fare? Cerco di allegare una foto. Spero in una vostra risposta cordialmente Vi saluto. Grazie.
Epulide ...legga il mio caso clinico come da istruzioni!
Cara Signora Vanessa....l'Epulide...se Epulide era, perchè dalla fato si vede poco e niente e poi la diagnosi non è sempre agevole...bisogna differenziarla da altre formazioni e neoformazioni come fibromi...e tanto altro...in ogni caso, l'epulide è un tumore benigno del Parodonto che prende origine dal Ligamento Parodontale...legga per favore e nel suo interesse...un mio caso clinico proprio sulla escissione chirurgica di un'epulide fibromatosa con prelievo bioptico naturalmente... (che non ha niente a che vedere con il fibroma...anche se i termini sono simili!) .. clicchi sul mio nome, entri nei miei casi clinici e cerchi quello che inizia con Epulide..... in ogni caso la sua escissione chirurgica deve essere molto accurata e deve comprendere le zone circostanti di tessuto sano per evitare le recidive. Il vuoto lasciato va trattato con chirurgia estetica parodontale (legga il mio relativo articolo in Home Page sotto Parodontologia o nel mio profilo sotto Articoli cercando CHIRURGIA PARODONTALE ESTETICA. Le lascio una foto di una Epulide Fibromatosa (l'esame istologico è indispensabile!!!)....si metta nelle mani di un buon Parodontologo.......Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Vanessa, l'epulide gravidica a volte regredisce spontaneamente dopo il parto. Purtroppo lei non cita l'esito dell'esame istologico che è fondamentale per darle dei consigli, inoltre nel suo caso oltre la visita clinica, occorrerebbe un rx endorale, tutto ciò potrebbe condurre a una diagnosi certa, da cui saranno dettate le cure.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile paziente, come già indicato dai colleghi l'epulide gravidica può risolversi spontaneamente dopo la gravidanza. La diagnosi certa però deriva sicuramente dall'esame istologica, ma da quanto lei dice sembra che vi siano anche problemi di natura parodontale, per cui oltre all'esame clinico è necessario un quadro radiografico che permetta di stabilire una corretta diagnosi e quindi una corretta terapia. Cordialmente Dott. D. Cianci.

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Gentile Paziente come già dettole dai Colleghi, l'epulide il più delle volte regredisce dopo la gravidanza, è infatti questa una lesione benigna che colpisce prevalentemente donne giovani, la terapia come giustamente effettuata è chirurgica; con la sua presenza l'epulide può, in alcuni casi, espandersi a danno dell'osso sottostante, la cosa è ovviamente aggravata da problemi parodontali che siano pregressi o concomitanti. Cosa fare? E' evidente che l'esame istologico è il primo e fondamentale punto di partenza, una volta appurata la assoluta benignità della lesione, visita parodontale accurata con terapia idonea se necessario (cosa che credo opportuna), dopodichè un piccolo intervento di rigenerazione con membrana e se necessario gengivoplastica. Cordialmente Gustavo De Felice sapri (sa) gusfelix@libero.it
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Gentile paziente, il difetto estetico-funzionale dopo un intervento di escissione chirurgica nella zona tra incisivo e canino può essere corretto con intervento di chirurgia muco-gengivale ad elevata predicibilità, laddove non ci siano riassorbimenti ossei dovuti a parodontite o malposizioni dentali.Comunque è necessario un esame clinico e radiologico, conoscere l'esito dell'esame istologico, ed attendere la guarigione completa del sito. Cordiali saluti Andrea Lorini

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Purtroppo cio' che lei lamenta e contemplato nell'escissione delle epulide poiché per asportarla bisogna arrivare nelle sedi più profonde, con conseguenza di avere degli spazi inestetici soprattutto frontali. Penso che e c'e' la necessita, un buon trattamento chirurgico_ protesico riuscirà ad ridurre il gup che si e' creato.

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Cara signora, credo che il collega Lorini sia stato sintetico ed esplicativo riguardo al suo caso.

Scritto da Dott. Gino Perna
Roma (RM)

Gentile Vanessa, se le fa comodo può venirmi a trovare per un consulto gratuito e senza impegno anche presso il mio ambulatorio di Latina. Cordiali saluti. Dott. Gentile Alessandro tel. 3384169353.

Scritto da Dott. Alessandro Gentile
Tivoli (RM)

Sullo stesso argomento