Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 8

Esiste una specie di filo che blocca i denti, mantenendoli più stabili?

Scritto da daniela / Pubblicato il
Buongiorno, ho 51 anni, ultimamente ho dovuto fare un impianto per un dente che all'apparenza era sano. A distanza di qualche mese, mi sono accorta che altri due denti, toccandoli, li sento muoversi (se così si può dire). Ora volevo sapere se c'è qualcosa che si può fare come prevenzione prima che sia costretta a fare altri impianti. Dei conoscenti, mi hanno detto che esiste una specie di filo che blocca i denti mantenendoli più stabili. Ringrazio anticipatamente.
La PARODONTLOGIA SEMBRA SCOMPARSA!!!...Signora mia c'è la Parodontologia che cura le parodontiti da cui lei è affetta ... non gli impianti...gli impianti servono solo s non fosse curabile. Legga, su questo portale nel mio profilo cliccando sul mio nome il mio articolo VISITA PARODONTALE e poi GENIVITE e POI LA PIORREA QUESTA SCONOSCIUTA e si chiarirà le idee! Le invio una foto di una Parodontie prima, durante e dopo la cura! Lei ha bisogno unicamente di un Parodontologo! ...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Signora Daniela, la prevenzione è alla base di tutte le patologie per cui anche quella parodontale come la sua. Come le ha consigliato il Dott. Petti Lei ha bisogno unicamente di un Parodontologo e non dei "conoscenti" aggiungo io. Buona giornata

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Si signora, esiste e si chiama splintaggio. Si faccia però controllare da un buon Parodontologo come già chiaramente espresso dagli altri colleghi. Cordialità

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)

Signora Daniela, la cura e ancor meglio la prevenzione delle patologie della bocca e dei denti è di pertinenza dell'odontoiatra...nel suo caso lei necessita di un odontoiatra con esperienza in parodontologia. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Daniela, occorre una nuova visita odontoiatrica, da cui nascerà una diagnosi con le successive cure, che saranno mantenute nel tempo con la prevenzione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gent.ma Sig.ra Daniela, la legatura dei denti di cui lei ha sentito parlare si chiama splintaggio e nel suo caso può essere di aiuto, ma come dicono tutti i colleghi lei ha bisogno di una visita specialistica seguita da un corretto piano di cura parodontale, e controlli periodici. La saluto cordialmente.

Scritto da Dott. Luca Pieroni
Milano (MI)

Ci sono due modalità di intervento: 1) Si cura il dente, lo si toglie e sostituisce, fregandosene di quel che succede nel resto della bocca; 2) Si prende in considerazione l'"Apparato Bocca" nel suo insieme, e si programma un intervento globale dell'intero sistema, che prevede, eventualmente, l'impianto di uno o più denti. --------------------------------------------------------------------------- Questo è il tipo di approccio che limita il verificarsi di inconvenienti dalle altre parti della bocca. Non so se è stato fatto o meno dal suo implantologo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Daniela, prima di tutto verifichi che sia in atto un serio programma di igiene dentale in studio e a domicilio. Se così non fosse, è normale che qualche dente si muova e la risposta non è sostituirli con gli splintaggi o con gli impianti. Se invece la sua igiene orale è impeccabile e i controlli sono regolari, lo splintaggio a cui lei allude, deve essere valutato con il suo dentista. Se non è possibile, resta la componente protesica come soluzione. Cordialità.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento