Domanda di Ortognatodonzia

Risposte pubblicate: 3

Porto un ortotico che mi ha risolto un pò di problemi, ma non gli sbandamenti

Scritto da manuel / Pubblicato il
Salve ho 36 anni in seguito ad una malocclusione che mi e stata diagnosticata con tutti gli esami del caso impronte rx frontale laterale, panoramica, kisenografia, elettromiografia, porto un ortotico che mi ha risolto un pò di problemi, ma non gli sbandamenti del tutto. Mi e stato messo dopo 9 mesi un apparecchio fisso per ora solo sui molari premolari, a distanza di tre mesi i sintomi si sono acutizzati sbandamenti piu forti mancanza di concentrazione mal di testa e sensazioni strane al cranio. Il mio dentista dice che è normale che tutto si deve assestare e ci sono molti movimenti in bocca. Posso stare tranquillo? Tutto questo mi agita molto.
Quando si fa ortodonzia in situazioni di equilibrio gnatologico non ideale succedono questi peggiorament.i Meglio solitamente attendere la remissione dei disturbi gnatologici e poi iniziare l'ortodonzia. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Manuel, non si può rispondere alla sua domanda sul fatto che possa stare tranquillo senza visitarla clinicamente in modo totale, gnatologioco, ortodontico, parodontale, conservativo ed anche valutando la sua postura globale! Gnatologia, occlusione e postura sono strettamente correlate Prima si valutano, diagnosticano e curano queste patologie e poi si procede con l'ortodonzia, nel caso! Parla di sbandamenti: Oltre la Gnatologia di pertinenza del Dentista Gnatologo ma anche dell'Ortodonzista, ci sono sistemi sofisticati per lo studio della postura: La Chinesiologia, la Pedana Baropodometrica dinamica computerizzata (che studia il carico della pianta dei piedi statico e dinamico), il Posturometro per determinare se c'è una asimmetria tra le due metà del dorso. Tutto questo fanno gli studiosi della Postura tra cui gli Gnatologi, gli ortodontisti, gli Ortopedici, gli Ortopedici del Rachide. Una visita osteopatica e fisiatrica alla muscolatura del bacino in particolare del M.Psoas sarebbe molto utile,perché è uno dei primi muscoli a "saltare" in una patologia lombosacrale in cui sia coinvolta la postura,sia che essa sia discendente, ossia a partenza da una malocclusione ,sia che essa sia ascendente, ossia a partenza dagli arti inferiori, appoggio della pianta dei piedi, anche o colonna lombo sacrale. Ha parlato di “sbandamenti” ma intende parlare di Vertigini? Di equilibrio? Se avesse Vertigini bisognerebbe fare una diagnosi differenziale tra Vertigine Soggettiva e Vertigine Oggettiva. Preciso che "soggettiva" è una vertigine in cui lei si sente ruotare ma l'ambiente circostante è fermo mentre invece oggettiva è esattamente il contrario, ossia Lei vede ruotare l'ambiente intorno a sè. Hanno due etiopatogenesi diverse. Le Oggettive sono spesso secondarie a patologie periferiche dell'orecchio medio ed interno in particolare del labirinto che è l'organo dell'equilibrio o dei patologie vertebrali cervicali o della postura e quindi anche gnatologiche e dell'apparato stomatognatico! Le soggettive invece hanno una etiopatogenesi più complessa neurologica centrale del sistema nervoso centrale cerebrale! Questo in linea di massima. Poi lei ha diversi granulomi o cisti che siano o in senso lato osteolisi periapicali e denti in necrosi e non ha parlato di tasche parodontali che sembrerebbe non siano state valutate con due visite Parodontali intervallate da una preparazione iniziale. Visite con sondaggio parodontale in sei punti di ogni dente di tutti i denti con curettage e scaling e root planing e Rx endorali complete e modelli di studio, il tutto preceduto da Igiene Orale Professionale e tanto altro e seconda visita di rivalutazione con risondaggio delle tasche che ora indicheranno la reale profondità delle stesse perchè è stato escisso il tessuto di granulazione presente. Tutta questa Patologia che potremmo chiamare Sindrome, data la vastità e globalità e coinvolgimento di tutto l'organismo, è pericolosa se non curata! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Manuel, segua i consigli del suo odontoiatra stia tranquillo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)